VISION PICKING e realtà assistita

Si sa come vanno certe cose. Le dai per morte e sepolte ma a volte ritornano. E' il caso dei Google Glass. Uno dei prodotti tecnologici più attesi, strombazzati e a un certo punto, va detto, spernacchiati.

Era il 2012 e sembrava che dovessero cambiare il mondo, che a un certo punto tutti saremmo andati in giro con questi occhialoni con telecamerina e schermo collegato alla rete dove vedere informazioni aggiuntive in tempo reale delle cose che stavamo guardando, magari anche delle persone. Sembrava che un giorno tutti saremmo andati in giro dicendo "Ok Glass" per dare ai nostri occhiali il comando di aprire o chiudere una app.

E invece no. Non è andata così, c'era la tecnologia per fare certe cose, ma non c'era il mercato, non c'era la domanda. Chi li indossava non si sentiva figo, ma ridicolo. E così un giorno del gennaio 2015 Google ha annunciato che i Google Glass uscivano dal mercato: grazie per aver esplorato con noi, c'era scritto sul sito ufficiale. E poi una frase che oggi assume un altro significato: "il viaggio non finisce qui".

Il viaggio non è finito in effetti. Così oggi si scopre che i Google Glass hanno finalmente trovato la loro strada: chiuso il progetto "explorer" per gli appassionati di gadget, è iniziata la fase "enterprise" per la aziende. Ebbene sì, negli Stati Uniti i Google Glass sono entrati nelle fabbriche e nei luoghi di lavoro dove usare degli occhiali protettivi non è strano anzi è obbligatorio, e dove tutto quello che vorresti è poter avere informazioni in tempo reale sulla produzione ma tenendo le mani libere. E dire "Ok Glass" quando hai finito il tuo compito. Non è più neanche realtà aumentata, come si diceva allora: è realtà assistita.

IL CASO DHL:
In DHL c'è un processo di supply chain chiamato "picking degli ordini" dove i dipendenti soddisfano gli ordini dei clienti scansionando gli oggetti negli scaffali prima di spostarli in bidoni o carrelli. Utilizzando i Google Glass con una soluzione software realizzata da Ubimax, i pickeristi ricevono ora tutte le istruzioni di raccolta direttamente dai Google Glass, proprio nella loro linea di vista. Con il "Vision Picking", liberando le proprie mani dalle istruzioni cartacee, le istruzioni di raccolta sono ora in tempo reale e grazie alla funzione di scansione dei Glass, i pickeristi possono lavorare in modo più efficiente e comodo. Il Google Glass permettono di scegliere più velocemente del normale e riduconola quantità di errori che possono verificarsi. È molto facile imparare ad usarli. Ogni informazione è ora disponibile su uno schermo personale, in linea con il proprio sguardo.

--Cos'è il Pick-by-Vision--
Pick-by-Vision è uno dei sistemi più nuovi per il prelievo, che combina l'uso del riconoscimento vocale con la visualizzazione delle informazioni attraverso degli occhiali che riportano dei dati. Il selettore può continuare a lavorare indisturbato a mani libere e ricevere le informazioni in tempo reale sugli occhiali, così che abbia lo status del suo ordine sempre in vista. La Pick-by-Vision utilizza la tecnologia della realtà aumentata (Augmented Reality), per cui è resa possibile la visualizzazione dei dati rilevanti in sovraimpressione rispetto alla realtà sottostante. La Pick-by-Vision è tecnicamente già matura e può essere integrata nei moderni software di gestione del magazzino, ancora limitati al momento, su prototipi in ambienti di test.  

Contattaci
 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2020. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi