L'IIot tra Passato, Presente e Futuro

L'Internet delle cose è cominciato a Cambridge, Massachusetts, nel corso dei tardi anni ‘90 e i primi anni 2000. Durante quel periodo, io e i miei colleghi abbiamo voluto parlare delle possibilità tecnologiche che ci attendevano in futuro. Abbiamo coniato il termine Internet of Things (Internet delle cose) e condiviso le nostre previsioni con la gente, e ci hanno detto che suonava ridicolo. Come si è visto, le nostre previsioni in realtà non erano così ridicole.

Oggi ci sediamo con computer sofisticati nelle nostre tasche. Noi li chiamiamo 'telefoni' intelligenti ma in realtà la telefonata è solo una delle tante applicazioni e funzionalità. Scattiamo foto con telecamere ad alta definizione, digitiamo testi, tweet, giochiamo ad Angry Birds, accediamo a Internet, facciamo acquisti, e-mail e molto altro ancora. Queste sono tutte cose che oggi diamo per scontato, ma se si guarda a quanto lontano siamo arrivati in un breve periodo di tempo, queste cose monotone sono in realtà miracolose.

Predire il futuro significa guardare a quello che abbiamo adesso e cercare di zoomare partendo da lì. Pensate alla prima immagine sfocata scattata con il vostro primo telefono cellulare e confrontatela con le immagini che si possono scattare con gli smartphone di oggi. La previsione tecnologica significa sognare come l'immagine sarà il prossimo anno, con il telefono cellulare di nuova generazione. Per contemplare il futuro, è necessario disporre di una solida conoscenza sia del passato che del presente.

La tecnologia alla base della creazione dell’Internet of Things è l’RFID - Radio Frequency Identification. È la base dell'Internet degli oggetti perché ha permesso ai computer di individuare le cose intorno a loro in tutto il mondo. Anche se oggi gli smartphone sono la forma più dominante di computer in tutto il mondo, i tag RFID sono attualmente più abbondanti e meno costosi.

Nel 2012 ci sono stati poco meno di 3 miliardi di smartphone realizzati e venduti, ma nello stesso anno sono state prodotte e vendute quasi 4 miliardi di etichette RFID. Questo modello è continuato, e ogni anno circa un miliardo di etichette RFID sono vendute in più rispetto agli smartphone. Mentre gli smartphone costano centinaia di dollari e hanno bisogno di un piano di servizio, i tag RFID costano in media poco meno di quattro centesimi ciascuno.

I tag RFID hanno una grande varietà di utilizzi. Possono essere utilizzati per rilevare le auto sulle strade a pedaggio, i contenitori su una linea di produzione, e vengono anche utilizzati dalla Disney, bracciali RFID magici che permettono di pagare per le cose e accedere a determinate aree.

Ciò che è interessante è che i tag RFID non hanno bisogno di una fonte di energia. Essi utilizzano l'energia. Tuttavia, essi ottengono l'energia dal segnale radio che comunica con loro. In genere non hanno una batteria e non hanno bisogno di essere collegati e ricaricati.

Questo dimostra che viviamo già in un mondo dove molti computer possono 'alimentare se stessi', per così dire. La mia previsione è che questa tendenza continuerà e la maggior parte dei computer saranno in grado di alimentare se stessi entro 20 anni. Andando al di fuori della legge di Cummy, in cui si afferma che la quantità di energia e di energia elettrica necessaria per formare un calcolo si è dimezzata ogni 1,5 anni da quando è stato inventato il calcolo, i nostri dispositivi stanno richiedendo meno energia nel corso del tempo. In futuro, saremo in grado di fare di più con i dispositivi che possono raccogliere energia (via onde radio, vibrazioni nella stanza, luce, ecc) o avere una tale lunga durata della batteria che non dovrà mai essere cambiata. (...)

Contattaci
 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2020. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi