I plus della tecnologia digitale imaging

Che benefici può portare l'adozione di scanner di codici a barre in grado di leggere simbologie bidimensionali? Oltre alla sola lettura dei codici 2D, che altri plus è possibile ottenere da questa tecnologia di lettura? Gli imager stanno conquistando sempre più quote di mercato, in settori anche molto diversi tra loro, e questa analisi illustra alcuni dei motivi che stanno portando a questo cambiamento.

La nostra esperienza nel mercato degli scanner ci insegna che le vendite di lettori dotati di tecnologia di array imaging - in grado di leggere sia i codici a barre 1D che 2D - stanno prendendo sempre più piede. Si tratta di un'osservazione in linea con le statistiche dell'analista VDC, secondo cui, entro il 2018, il 60% del denaro speso per gli scanner portatili sarà utilizzato per gli imager.  

Un fattore chiave di questo slancio è il fatto che sempre più aziende stanno iniziando a utilizzare codici 2D sulle confezioni perché possono contenere più informazioni. Questa maggiore versatilità consente di utilizzare i codici in modi nuovi. Ad esempio, le aziende FMCG stanno creando campagne di marketing innovative attraverso simbologie 2D, mentre i produttori alimentari possono includere molti più dati sui codici - come quando il prodotto è stato raccolto, la sua data di scadenza e la gestione dei consigli per il transito (ad esempio la temperatura ideale di un veicolo refrigerato).

Ma, a parte la crescente importanza dei codici 2D stessi, ci sono altre ragioni per cui il futuro dell'acquisizione dei dati si basa sulla tecnologia di imaging array.

CINQUE MOTIVI PER PASSARE AGLI IMAGER DIGITALI:

1. GLI IMAGER SONO VERSATILI: gli array imager possono leggere praticamente qualsiasi codice, come i codici UPC e GS1 1D e 2D - dai codici QR, ai codici PDF417 fino ai DataMatrix. L'aspetto fantastico di un imager 2D è che può leggere tutti i tipi di codici a barre su una grande varietà di superfici, dalla carta agli schermi. Possono anche leggere alcuni testi di riconoscimento ottico dei caratteri (Optical Character Recognition) utilizzati su passaporti, carte d'identità e denaro. In questo modo si può essere sicuri che, con un imager, si possano gestire tutte le proprie esigenze di acquisizione dati in un unico dispositivo.

2. LAVORARE NATURALMENTE E IN VELOCITÀ: come suggerisce il nome, gli scanner 1D lineari (come i laser o gli scanner lineari basati su tecnologia imager) devono essere allineati perpendicolarmente a un codice. Va bene, dove le cose sono a portata di mano. Ma gli articoli che sono accatastati uno sopra l'altro, o caricati da un cliente nel loro carrello alla cassa del supermercato, non sono facili da raggiungere. La loro scansione con uno scanner 1D può essere complicata e ritardare i flussi di lavoro. Gli array imager bypassano questo problema perché possono eseguire la scansione in modo onnidirezionale, quindi gli utenti devono solo puntare il loro dispositivo nella direzione approssimativa del codice. Inoltre, gli imager 2D possono acquisire un numero illimitato di codici nel loro campo visivo o acquisire continuamente codici fino al rilascio del grilletto. In ambienti di scansione intensivi (ad es. un magazzino), è possibile risparmiare molto tempo, in quanto è possibile decodificare in un'unica azione una sola scansione di un'etichetta contenente più codici a barre. Inoltre, è possibile far sì che lo scanner ignori i codici che non si desidera inviare al sistema.

3. CAPACITÀ DI LETTURA SU CODICI DANNEGGIATI: i codici a barre possono essere facilmente danneggiati durante il trasporto, con gli scanner 1D che spesso non riescono a leggere i codici sbiaditi o danneggiati. Tuttavia, gli array imager utilizzano essenzialmente la tecnologia della fotocamera per scattare una foto del codice completo e applicare algoritmi avanzati per decodificare i dati. Sebbene la tecnologia non sia in grado di registrare i dati provenienti da etichette gravemente danneggiate, può compensare codici deteriorati (ad esempio quelli graffiati) per letture più riuscite, acquisizione accurata dei dati e flussi di lavoro continui.

4. SCANSIONE RAVVICINATA E A LUNGA DISTANZA: I nostri più recenti scanner rugged per il magazzino, la Serie DS3600, includono un modello omnidirezionale a raggio esteso (Extended Range, ER). Consente ai vostri team di puntare lo scanner nella direzione approssimativa di un codice - ad esempio un articolo sul ripiano superiore - e lui raccoglierà il codice, fino a 24 metri di distanza (a seconda delle dimensioni del codice). Poiché è in grado di eseguire la scansione anche a corto raggio, può sostituire diversi dispositivi che possono essere utilizzati nel vostro magazzino per gestire una serie di applicazioni di scansione.

5. FARE DI PIÙ: con gli imager digitali, oltre a registrare praticamente qualsiasi tipo di codice, è possibile utilizzarli per catturare foto, registrare firme e acquisire e popolare automaticamente moduli - aprendo nuovi processi aziendali ed efficienze che non possono essere supportati da scanner laser o lineari tradizionali.

Topic:
Zebra TechnologiesBarcode

Contattaci
 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2021. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi