I Braccialetti per la Sicurezza del Paziente

L'utilizzo di braccialetti per l’identificazione dei pazienti ricoverati in ospedale è una pratica standard per ben più di mezzo secolo. Scritto a mano, dattiloscritti o stampati, i braccialetti sono stati originariamente creati per fornire un modo semplice per gli operatori sanitari di verificare l'identità dei pazienti in qualsiasi luogo della struttura ospedaliera. Dai neonati nel reparto nascite, fino ai pazienti geriatrici in riabilitazione, ognuno ha un braccialetto.

Ed è così che le cose funzionavano fino all’introduzione della tecnologia barcode, che ha permesso al classico braccialetto ospedaliero di diventare una "voce virtuale" per i pazienti e di giocare quindi un ruolo molto più importante per la sicurezza globale del paziente stesso.

Chiusura del cerchio 
Mettendo dei codici a barre sui braccialetti ospedalieri, le strutture sanitarie possono sfruttare una serie di tecnologie connesse per migliorare la sicurezza e la qualità delle cure. I sistemi di identificazione tramite barcode non solo permettono agli operatori sanitari di identificare i pazienti e i documenti relativi ai trattamenti, ma possono anche facilitare numerose altre attività di identificazione, monitoraggio e raccolta dati che richiedono l'immissione di dati accurati, come ad esempio i registri elettronici di amministrazione dei farmaci (eMAR), la digitalizzazione dei trattamenti medici (CPOE) e l’utilizzo dei codici a barre direttamente nel punto di cura (BPOC).

Individuare i bisogni, migliorare i risultati 
In nessun luogo c’è più bisogno di un’identificazione positiva del paziente rispetto al punto di cura. Con la carenza di personale e l’aumentare dei compiti richiesti agli operatori sanitari a tutti i livelli, la possibilità di commettere degli errori può solo aumentare.

Somministrazione dei farmaci: Uno studio del 2006 pubblicato dall'Istituto statunitense di Medicina afferma che gli errori terapeutici affliggono 1,5 milioni di pazienti ogni anno, generando circa 3,5 miliardi di dollari in costi aggiuntivi.
Amministrazione del sangue: Secondo la FDA, gli errori effettuati direttamente al letto del paziente e di etichettatura contribuiscono a quasi l'80% degli errori trasfusionali svolti negli Stati Uniti.
Raccolta dei campioni: studi riportano che si verificano ogni anno 160.900 eventi avversi negli ospedali statunitensi, a causa di errori di identificazione dei campioni.

I braccialetti con codici a barre sono in grado di connettere senza soluzione di continuità ciascuna di queste attività per la registrazione elettronica di un paziente, fornendo la verifica istantanea prima di intraprendere qualsiasi azione. Una ricerca della FDA ha concluso che un maggiore utilizzo di sistemi di gestione dei farmaci a base di codici a barre eviterebbe 50.000 eventi avversi per quel che riguarda farmaci e trasfusioni di sangue nel corso di un periodo di 20 anni, facendo oltretutto risparmiare al sistema sanitario circa 93 miliardi di dollari in costi aggiuntivi.

Articolo tradotto da:
Zebra Visible Value Blog
Scarica il White Paper di Zebra

Contattaci
 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2019. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi