IBM e Maersk verso la Blockchain dei Trasporti

Giorno dopo giorno, la blockchain si sta trasformando da un'idea futuribile in una vera e propria realtà che promette di cambiare per sempre il panorama della tracciabilità e della visibilità all'interno delle organizzazioni. In questo articolo, vediamo come due importanti realtà globali come IBM e Maersk abbiamo creato una joint venture per capitalizzare al meglio le opportunità fornite da questa tecnologia, in particolar modo per quel che riguarda le spedizioni e il commercio globali.

A.P. Moller - Maersk e IBM hanno annunciato la loro intenzione di costituire una joint venture per fornire metodi più efficienti e sicuri per condurre il commercio globale utilizzando la tecnologia blockchain.

L'obiettivo della nuova società sarà quello di offrire una piattaforma di digitalizzazione del commercio globale sviluppata congiuntamente, basata su standard aperti e progettata per l'utilizzo da parte dell'intero ecosistema marittimo globale. Affronterà la necessità di garantire maggiore trasparenza e semplicità nella circolazione delle merci attraverso le frontiere e le zone commerciali.

Il costo e le dimensioni degli ecosistemi commerciali mondiali continuano a crescere in termini di complessità. Più di 4 trilioni di dollari di merci vengono spediti ogni anno, e più dell'80 per cento dei beni che i consumatori utilizzano ogni giorno sono trasportati dall'industria della navigazione oceanica. Si stima che il costo massimo della documentazione commerciale necessaria per elaborare e amministrare molte di queste merci raggiunga un quinto dei costi effettivi del trasporto fisico. Secondo il World Economic Forum, riducendo le barriere all'interno della catena di approvvigionamento internazionale, il commercio globale potrebbe aumentare di quasi il 15%, stimolando le economie e creando posti di lavoro.

Gli attributi della tecnologia blockchain sono ideali per grandi reti di partner. Una tecnologia di contabilità distribuita, blockchain stabilisce una registrazione condivisa e immutabile di tutte le transazioni che avvengono all'interno di una rete e consente alle parti autorizzate di accedere ai dati affidabili in tempo reale. Applicando la tecnologia per digitalizzare i processi di commercio globale, è possibile introdurre una nuova forma di comando e consenso nel flusso di informazioni, consentendo a più partner commerciali di collaborare e stabilire un'unica visione condivisa di una transazione senza compromettere i dettagli, la privacy o la riservatezza.

Maersk, leader globale nella logistica dei container, e IBM, fornitore leader di blockchain, visibilità della supply chain e soluzioni di interoperabilità per l'azienda, utilizzeranno la tecnologia blockchain per alimentare la nuova piattaforma, oltre ad utilizzare altre tecnologie open source basate su cloud, tra cui l'intelligenza artificiale (AI), l'internet degli oggetti e l'analytics, erogate tramite i servizi IBM, per aiutare le aziende a spostare e tracciare digitalmente le merci attraverso i confini internazionali. I produttori, le compagnie di navigazione, gli spedizionieri, gli operatori portuali e dei terminali e le autorità doganali possono trarre vantaggio da queste nuove tecnologie, così come i consumatori.

"Questa nuova società segna una pietra miliare nei nostri sforzi strategici per promuovere la digitalizzazione del commercio globale. Il potenziale di offrire una piattaforma digitale aperta e neutrale per uno scambio di informazioni semplice e sicuro è enorme e tutti gli attori della supply chain ne trarranno beneficio", ha dichiarato Vincent Clerc, direttore commerciale di Maersk e futuro presidente del consiglio di amministrazione della nuova joint venture. "Unendo la nostra conoscenza del commercio con le capacità di IBM nella tecnologia enterprise e di blockchain, siamo fiduciosi che questa nuova società possa fare la differenza nel plasmare il futuro del commercio globale".

La piattaforma blockchain di IBM sta consentendo a centinaia di clienti e migliaia di sviluppatori di costruire e scalare reti attive attraverso casi d'uso complessi, compresi i pagamenti transfrontalieri, le catene di fornitura e l'identificazione digitale.

"I maggiori progressi che IBM ha fatto con la blockchain hanno dimostrato che la tecnologia può promuovere nuovi modelli di business e giocare un ruolo importante su come funziona il mondo, costruendo imprese più intelligenti", ha detto Bridget van Kralingen, vicepresidente senior, IBM Global Industries, Solutions e Blockchain. "La nostra joint venture con Maersk significa che ora possiamo accelerare l'adozione di questa entusiasmante tecnologia con le milioni di organizzazioni che svolgono ruoli vitali in una delle reti più complesse e importanti del mondo, la supply chain globale. Crediamo che ora la blockchain emergerà in questo mercato come il modo migliore per le aziende di cogliere nuove opportunità economiche non ancora sfruttate".

IBM e Maersk hanno iniziato una collaborazione nel giugno 2016 per costruire nuove tecnologie basate su blockchain e cloud. Da allora, più parti hanno provato la piattaforma tra cui DuPontDow ChemicalTetra PakPort HoustonRotterdam Port Community System Portbase, la Customs Administration dei Paesi Bassi, l'U. S. Customs and Border Protection.

La joint venture consentirà ora a IBM e Maersk di commercializzare e scalare le loro soluzioni per un gruppo più ampio di società globali, molte delle quali hanno già espresso interesse per le capacità e stanno esplorando modi per utilizzare la nuova piattaforma, tra cui: General Motors e Procter and Gamble, per semplificare le complesse catene di fornitura che operano, e Agility Logistics, spedizioniere e azienda logistica, per fornire servizi migliorati di assistenza clienti tra cui l'intermediazione per lo sdoganamento.

Ulteriori autorità doganali e governative, tra cui quella di Singapore e peruviana, esploreranno la possibilità di collaborare con la piattaforma per facilitare i flussi commerciali e migliorare la sicurezza della catena di approvvigionamento. Gli operatori globali dei terminali APM Terminals e PSA International utilizzeranno la piattaforma per arricchire la collaborazione portuale e migliorare la pianificazione dei terminali. Con il sostegno di Guangdong Inspection and Quarantine Bureau per collegarsi al suo Global Quality Traceability System per l'importazione e l'esportazione di merci, la piattaforma può anche collegare gli utenti a importanti strade commerciali dentro e fuori dalla Cina.

Per rispondere alle esigenze specifiche dell'industria, Maersk e IBM stanno istituendo un comitato consultivo di esperti dell'industria per contribuire a plasmare ulteriormente la piattaforma e i servizi, fornire orientamenti e feedback su importanti fattori di settore e guidare standard aperti.

Maersk e IBM hanno chiamato Michael J. White, ex presidente di Maersk Line in Nord America, come CEO della nuova azienda, che ha dichiarato: "Oggi una grande quantità di risorse viene sprecata a causa di processi manuali inefficienti e soggetti a errori. I progetti pilota hanno confermato le nostre aspettative che, in tutto il settore, vi è una forte domanda di guadagni di efficienza e opportunità derivanti dalla razionalizzazione e standardizzazione dei flussi di informazioni utilizzando soluzioni digitali. La nostra ambizione è quella di applicare questi insegnamenti per stabilire una piattaforma completamente aperta in cui tutti gli attori della catena di approvvigionamento globale possano partecipare ed estrarre un valore significativo. Attendiamo con impazienza di espandere ulteriormente il nostro ecosistema di partner man mano che progrediamo verso una soluzione globale".

La nuova società inizialmente progetta di commercializzare due capacità chiave per digitalizzare la catena di fornitura globale da punto a punto:

una linea diretta di informazioni sul trasporto marittimo fornirà una visibilità end-to-end della supply chain per consentire a tutti gli attori coinvolti nella gestione di una catena di approvvigionamento di scambiare in modo sicuro e senza soluzione di continuità le informazioni sugli eventi di spedizione in tempo reale.

Paperless Trade digitalizzerà e automatizzerà i file cartacei consentendo agli utenti finali di presentare, convalidare e approvare documenti in modo sicuro al di là dei confini organizzativi, contribuendo in ultima analisi a ridurre i tempi e i costi per lo sdoganamento e la movimentazione del carico. I contratti smart basati su blockchain garantiscono che tutte le approvazioni richieste siano in atto, contribuendo ad accelerare le approvazioni e a ridurre gli errori.

Una volta ottenuta l’autorizzazione regolamentare, le soluzioni della joint venture dovrebbero essere disponibili entro sei mesi. La nuova società avrà sede nell’area metropolitana di New York.

La piattaforma è costruita sulla tecnologia IBM Blockchain, che è fornita attraverso l’IBM Cloud e alimentata da Hyperledger Fabric 1.0, un framework blockchain e uno dei progetti Hyperledger ospitati dalla Linux Foundation.

Video:
IBM and Maersk Demo: Cross-Border Supply Chain Solution on Blockchain

Topic:
BlockchainTransport & Logistics

Contattaci
 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2020. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi