Fabbrica e Magazzino necessitano dell'IIoT

L'industria manifatturiera globale è nel bel mezzo di una trasformazione molto profonda che cambierà le operazioni di magazzino e di fabbrica. Ogni fase del processo di produzione, compresa la gestione end-to-end della catena di fornitura, sarà presto collegata all'Industrial Internet of Things (IIoT) e i produttori si stanno rivolgendo alla tecnologia per migliorare la gestione di grandi quantità di informazioni cruciali.

Jeff Immelt, presidente e CEO di General Electric, afferma: "Le aziende manifatturiere operano nel settore dell'informazione, che lo vogliano o meno." I produttori come possono sfruttare al meglio queste informazioni e utilizzare i dati per migliorare l'efficienza operativa?

Le risposte a questa domanda cominciano con un nuovo modo di guardare alla gestione delle operazioni per la produzione di CTO, interpretando tutti i beni di fabbrica e magazzino - l'inventario, i macchinari, i veicoli, i lavoratori e i prodotti finali - come fonti di dati per l'analisi in tempo reale. In sostanza, ciò significa estendere il loro campo visivo sia al cliente che a valle, attraverso la catena di fornitura. Una volta che le risorse in questi ambienti vengono attivate, offrono intuizioni che trasformano il magazzino da semplice struttura di costo in un differenziatore di business attivo.

CHE COS'È L'IIOT?

L'Industrial Internet of Things (IIoT) è l'uso dell'Internet degli oggetti (IoT) nelle tecnologie manifatturiere.

L'IIoT incorpora il machine learning e i Big Data, sfruttando i dati rilevati dai sensori, la comunicazione machine-to-machine (M2M) e le tecnologie di automazione che esistono ormai da anni in ambienti industriali. La filosofia alla base della IIoT è che le macchine intelligenti sono migliori degli esseri umani nell'acquisire e comunicare dati con precisione e coerenza. Questi dati possono consentire alle aziende di rilevare prima le inefficienze e i problemi, risparmiando tempo e denaro e sostenendo gli sforzi di business intelligence. Nella produzione, in particolare, l'IIoT possiede un grande potenziale per il controllo di qualità, la gestione della varietà dei prodotti, la tracciabilità della catena di fornitura e l'efficienza complessiva della supply chain. Portare tutto questo un passo avanti facendo integrare la Human to Machine Interface (HMI) permette all'uomo e alla macchina di lavorare in modo armonioso.

Portare l'internet degli oggetti in un magazzino o in una fabbrica significa utilizzare la tecnologia attraverso dispositivi collegati, come computer mobili aziendali, scanner di codici a barre, lettori di identificazione a radiofrequenza (RFID), dispositivi indossabili, sensori e segnalatori luminosi per corridoi e scaffali. Consentendo sia all'uomo che alla macchina di eseguire la scansione delle attività e delle risorse durante le operazioni, si aiuta la forza lavoro sul campo ad essere più produttiva, snellendo i processi di lavoro e identificando le cause dei miglioramenti dei flussi.

Lo studio Zebra ha rilevato che le fabbriche e le forze di lavoro completamente collegate dovrebbero raddoppiare fino a oltre un terzo entro il 2022, in quanto i produttori cercano soluzioni tecnologiche per migliorare la precisione e la rapidità di consegna, gestendo contemporaneamente più magazzini e fabbriche, che ospitano un numero ancora maggiore di unità di stoccaggio (SKU).

Una volta che queste risorse hanno una voce digitale e si basano sull'Internet of Things, una ricchezza di intelligenza è pronta e in attesa di essere elaborata e trasformata in intuizioni che possono aiutare le vostre operazioni e diventare più efficienti. Tuttavia, per un produttore è difficile rispondere rapidamente a queste informazioni senza utilizzare un'applicazione di analisi intelligente accanto al sistema di esecuzione della produzione (MES). Fino ad ora, ci sono sempre state inefficienze sepolte nelle catene di approvvigionamento, in attesa solo di essere trovate. Non siamo stati in grado di vederle né di stabilire un nesso causale con i problemi che si sono verificati a causa delle fluttuazioni della domanda. Uno strumento che analizza i dati in tempo reale permette ai produttori di individuare dove si trovano queste inefficienze e, quindi, fornisce spunti di riflessione che consentono di verificare in futuro la catena di fornitura.

Più dati significa più opportunità per raccogliere informazioni sulle prestazioni e questo è il motivo per cui l'IIoT sta rapidamente diventando un aspetto critico nello svolgimento delle attività commerciali. Ad esempio, i veicoli di consegna sono normalmente caricati al 70% della capacità, il che significa che il 30% di ogni rimorchio del veicolo è vuoto. Gli strumenti di analisi che eseguono la scansione dei rimorchi per identificare gli spazi vuoti possono aumentare questa capacità fino all'85% o più, risparmiando milioni di euro a qualsiasi grande operatore logistico.

L'RFID NEL MAGAZZINO

Affinché le operazioni di carico siano efficienti, le aziende hanno bisogno di reti wireless ad alte prestazioni per fornire una connessione sempre attiva. I sensori intelligenti, come i tag RFID, i codici a barre compatibili con il GS-1 e la tecnologia di localizzazione, renderanno più facile automatizzare la raccolta dei dati e monitorare lo stato delle merci e trovare gli articoli. Tutto questo deve essere sostenuto da un sistema di back-office separato che semplifichi l'analisi dei dati per supportare decisioni migliori e offra una migliore visibilità in tempo reale della posizione dello stock.

Un buon sistema di gestione del magazzino (WMS) traccia l'efficienza volumetrica, la velocità di carico e quando il carico è in fase di completamento. Gli autisti possono essere avvisati in anticipo quando un rimorchio sta per essere chiuso, con conseguente riduzione del tempo di sosta e la liberazione del molo in modo che possa iniziare un nuovo carico, oltre a consentire ai dock manager di riallocare i beni e ai lavoratori di adattarsi ai cambiamenti dell'ultimo minuto e ai momenti di picco.

L'uso della tecnologia RFID è da tempo un argomento interessante per la logistica di magazzino. Oggi, la tecnologia è matura e viene utilizzata in molte aziende in soluzioni ad anello chiuso. Le etichette intelligenti RFID contengono molte più informazioni dei codici a barre e costituiscono un mezzo efficace contro la contraffazione. Ecco perché le industrie con prodotti costosi come i tessili o i beni di lusso si affidano a loro per tenere traccia delle scorte.

Le etichette RFID consentono agli operatori logistici di misurare dimensioni e peso nel magazzino. Durante il processo di caricamento, un carrello elevatore caricato con materiale di magazzino etichettato tramite RFID può catturare le proporzioni e il peso di un pacco e ciò consente anche un caricamento più efficiente dei camion.

JUST IN TIME

Le aziende manifatturiere si concentrano sempre più spesso sul mantenimento di un minor numero di componenti e materiali di sotto-assemblaggio, evitando i costi associati di stoccaggio e dipendendo maggiormente dai fornitori per ottenere componenti su richiesta. L'industria 4.0 porta con sé il concetto di  spedizioni Just in Time (JIT) in cui i fornitori anticipano le esigenze dei produttori e consegnano i materiali quando necessario per soddisfare i requisiti del ciclo di produzione.

Per soddisfare le esigenze dei clienti che richiedono la notifica JIT delle spedizioni, le aziende dovrebbero implementare il migliore MES, che tracci e documenti la trasformazione delle materie prime in prodotti finiti. Tracciare attraverso la produzione assicura la visibilità dei consumi e dei "colli di bottiglia", consentendo una supply chain dinamica e intuitiva.

CONSIDERAZIONI FUTURE

Che cosa ci si aspetta allora in futuro? Le fabbriche intelligenti, sostenute dall'internet degli oggetti, continueranno ad essere la linfa vitale dell'industria 4.0In questo modo la comunicazione in tempo reale tra la supply chain e la linea di produzione favorirà l'automazione e la digitalizzazione. A rendere possibile questo sono gli esseri umani e le macchine che possono condividere i dati in tempo reale per fornire beni di migliore qualità, visibilità senza precedenti e impressionanti efficienze dei costi. 

Contattaci
 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2020. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi