E' l'inizio della catena di montaggio logistica

--FINANCIAL TIMES-- Una danza industriale si svolge giorno e notte sul pavimento del grande magazzino di Amazon a Manchester. Gli scaffali verticali si innalzano dentro e fuori dai percorsi e intorno alle unità di immagazzinamento fisse. L'esecuzione dei movimenti graziosi è affidata a macchine arancioni squat con ruote a soli 16 centimetri di altezza, che si trovano sotto e portano i loro carichi in una coreografia geometrica. Gli unici uomini in vista sono attorno a un perimetro in gabbia che circonda i robot, dove le unità di stoccaggio arrivano per le merci da raccogliere dal personale attraverso varchi nella recinzione, secondo le istruzioni date dagli schermi dei computer. "Fino ad ora . . . Abbiamo avuto queste lunghe navate, le persone che camminavano su e giù per trovare un oggetto, sceglierlo da uno scaffale e scansionarlo, metterlo in un tote o su un carrello per andare da qualche parte ", afferma Roy Perticucci, vicepresidente europeo presso Amazon. Ora abbiamo gli scaffali che si muovono verso i pickeristi e ciò fa una grande differenza. Direi è probabilmente l'inizio di una linea di montaggio in logistica ".

La tecnologia mostra la trasformazione che si verifica nel cuore del settore logistico. Molte funzioni che un tempo erano state fatte solo da mani umane vengono eseguite dai robot come un'automazione avanzata radente. Questi cambiamenti sollevano domande profonde su ciò che accadrà nei posti di lavoro. John Manners-Bell della società di consulenza Transport Intelligence afferma che un "punto di ribaltamento" sta avvicinandosi nell'industria della logistica, che ha tradizionalmente richiesto un sacco di manodopera per i trasporti e per i magazzini. "Molti di questi lavori sono poco qualificati e possono essere sostituiti nel prossimo futuro tramite l'automazione", aggiunge. "Di conseguenza, vedremo un vero e proprio cambiamento radicale nel modo in cui l'industria logistica è organizzata".

Da parte sua, Amazon dice che sta creando occupazione espandendo la sua rete di logistica in Gran Bretagna. La società sta aprendo quattro nuove strutture nel 2017, che alla fine riceveranno circa 3.500 persone. In tutto il mondo, la crescita del commercio elettronico sta determinando cambiamenti in un'industria altrimenti non glamour che agisce come un'arteria economica vitale assicurando il flusso regolare delle merci. Non è più ovvio che al suo cuore di elaborazione, dove l'efficace stoccaggio e spedizione nei depositi è fondamentale per soddisfare le crescenti aspettative dei consumatori di consegna rapida e economica. Amazon ha promosso l'uso di robot mobili nelle sue strutture statunitensi dopo aver acquistato Kiva per $ 775 milioni nel 2012 e oggi gestisce 80.000 macchine a livello mondiale.

In Cina macchine simili sono utilizzate nei depositi di T-Mall, parte di Alibaba, mentre altrove molti addetti stanno sviluppando robot che sperano un giorno popolaio i magazzini del mondo.Come uno dei più maturi mercati del commercio elettronico, il Regno Unito sta dimostrando terreno fertile per l'adozione di tali tecnologie. Aziende come DHL e Ocado investono milioni di sterline in sistemi che possono recuperare varie merci, scegliere i generi alimentari e gestire i pacchetti in scatole, offrendo guadagni di produttività e riducendo i costi.

Amazon ha iniziato a distribuire i suoi robot in Gran Bretagna l'anno scorso. Al sito di Manchester, un investimento di £ 80m, circa 2.500 sono controllati da un server centrale che fornisce istruzioni sulla velocità e sulla prossima posizione, basata su un sistema di codici a barre sul pavimento. "Fondamentalmente seguono gli ordini di marcia", afferma Perticucci. Ogni robot è in grado di trasportare 340kg ed ha un laser e una telecamera rivolti verso l'esterno che rilevano ostacoli, come gli oggetti caduti. Solo i tecnici addestrati possono entrare nell'area operativa e il sistema funziona 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ad eccezione di un'ora di downtime ogni giorno per la manutenzione. La varietà di attività svolte nel settore più ampio ha portato alla diffusione di altri sistemi robotici innovativi.

Ocado, ha recentemente cominciato a utilizzare un sistema di seconda generazione basato su una struttura di griglia, attraverso la quale i robot si muovono. "[Ci sono sciami di robot che abitano una scacchiera bidimensionale", spiega Paul Clarke, chief technology officer. Sotto ogni piazza di scacchi c'è una pila di contenitori contenenti una categoria di generi alimentari, come pinte di latte o pane. Il robot abbassa un grabber per raccoglierne uno e portarlo dentro il suo corpo. Poi prende il cestino ad un'altra posizione all'interno della griglia o ad un'area sul bordo della struttura tridimensionale, dove i lavoratori umani selezionano gli oggetti. La gente carica anche i rifornimenti freschi nei contenitori, che poi i robot depositano all'interno della griglia. "È come un enorme cubo di generi alimentari con questi robot che vagano in cima", dice Clarke. La collaborazione con lo swarm consente di completare un ordine di 50 articoli in pochi minuti, rispetto a circa due ore nei magazzini di prima generazione di Ocado. "Ogni volta che aggiungiamo un nuovo pezzo di automazione, la gente si sposta a fare qualcosa di diverso -, qualcosa in cui aggiungere ancora più valore come essere umano di quello che stavano facendo prima", dice.

In Amazon, Sean McFadzean sta già facendo uno dei nuovi e qualificati lavori che stanno emergendo, lavorando come un tecnico che sovrintende i robot alla struttura di Manchester. "C'è sempre una nuova sfida ogni singolo giorno. Nessun due giorni sono uguali ", dice. "La flessibilità offerta da un uomo è ancora di gran lunga superiore a quella che le macchine possono fare", afferma Perticucci di Amazon. "Non credo che questo cambierà per molto tempo".

*Spunti di discussione tradotti da un articolo di Michael Pooler dal Financial Times

Guarda il video: YouTube

Contattaci
 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2019. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi