Come funziona il Voice Pick Code

Produce Report ha parlato con il dottor Elliott Grant sulla tracciabilità dei prodotti ortofrutticoli e dei suoi contributi al settore attraverso l'invenzione del Voce Pick Code. Abbiamo ottenuto il retroscena sul momento ‘back-of-the-napkin' che ha portato alla sua creazione.

La tracciabilità, la registrazione dei movimenti dei prodotti freschi attraverso la filiera dal produttore al negozio, è diventata sempre più una priorità per l'intero settore. Si tratta di un elemento chiave per aiutare a identificare i fattori che influiscono negativamente sulla qualità dei prodotti, rettifica lacune nella gestione della catena di fornitura, e protegge la salute dei consumatori e il benessere in generale.

La Produce Traceability Initiative (PTI) è stata progettata attraverso una collaborazione tra la Produce Marketing Association, GS1 US, l'United Fresh Produce Association, e la Canadian Produce Marketing Association nel 2009 come soluzione per standardizzare la distribuzione e migliorare tutta la tracciabilità della filiera nel Nord America dell'industria ortofrutticola. Sulla base di una serie di 7 pietre miliari, il PTI richiede che ogni caso di beni spediti debba avere un codice a barre sulla sua etichetta che mostri un GTIN-14, un codice lotto, e un codice della data opzionale. Questi dati dovrebbero quindi essere registrati in ogni fase della filiera, come ad esempio quando ciascun pacco viene imballato, quando viene ricevuto, e quando viene distribuito.

Tuttavia, supporre che i codici a barre saranno scannerizzati in ogni fase della filiera si è rivelato un problema. La scansione manuale dei codici a barre su tutti i pacchi nei centri di distribuzione dovrebbe aggiungere i costi e aumentare il tempo di trattamento. Molti centri di distribuzione avevano investito in sistemi di prelievo a comando vocale e a mani libere per indicare cosa fare e dove andare all'interno del magazzino, e non erano disposti a introdurre la scansione. Dr. Grant ha riassunto il succo del problema: come si potrebbe monitorare una confezione con dei prodotti ortofrutticoli se i rivenditori non vanno ad eseguire la scansione del codice a barre?

In un meeting dei più grandi rivenditori americani, l'obbligo di eseguire la scansione dei codici a barre nei centri di distribuzione minacciava di essere un "affare-killer" per l'iniziativa di tracciabilità. Durante il volo di ritorno dalla riunione, il Dott di Grant abbozzò un'idea sul retro di un tovagliolo per quello che sarebbe poi diventato noto come il Voice Pick Code. Grazie alla combinazione di "una tecnica crittografica che richiama una funzione hash con un trucco statistico per capire quali prodotti un determinato operatore stava prelevando", Il dottor Grant e un amico crittografo arrivarono al software per il Voice Pick Code. Questa nuova idea non ha aggiunto nessun costo addizionale alle etichette e potrebbe essere integrato con il sistema di distribuzione al dettaglio esistente.

E allora come funziona il Voice Pick Code? Il Voice Pick Code è composto dalle ultime 4 cifre di un hash crittografico del GTIN, del codice lotto e del codice opzionale della dataIl codice è suddiviso in un più piccolo numero a due cifre e un numero a due cifre più grande, stampato in bianco su sfondo nero sull'etichetta dell'imballo. Ci sono diverse ragioni pratiche per questo layout: su un pallet con confezioni miste, al lavoratore è dato il codice a due cifre più grandi per eseguire i comandi vocali, che si distingue nell'etichetta ed è più facile da leggere rispetto a una piccola stampa o ad un numero lungo. Se ci sono più confezioni di prodotti con lo stesso codice a due cifre sullo stesso pallet, viene utilizzato anche il codice a due cifre più piccole. Questo fornisce un modo rapido e semplice per differenziare e raccogliere confezioni senza usare esclusivamente i lunghi e altamente variabili numeri GTIN o del lotto, che vengono utilizzati nel 0,01% dei casi in cui il Voice Pick Code si verifica per più di una confezione su un pallet.

Il Dr. Grant ha condiviso un altro aspetto sorprendente del Voice Pick Code: ha scelto di non presentare un brevetto per questa invenzione, in modo che il Voice Pick Code possa essere messo a disposizione del settore gratuitamente. Il ragionamento dietro a questa scelta è a favore della standardizzazione: "abbiamo ritenuto che sarebbe stato meglio avere un'unica soluzione che tutti potevano utilizzare liberamente per creare il mercato, e quindi competere per avere il miglior software e servizi." Rendendo il Voice Pick Code liberamente disponibile, è entrato a far parte dello standard PTI, migliorando l'efficienza dei sistemi di distribuzione, rafforzando l'integrazione della supply chain e incoraggiando la concorrenza.

Ora è uno standard per il settore ortofrutticolo nel Nord America, e il Voice Pick Code è un primo esempio di una (relativamente) semplice soluzione ad un problema complesso nella distribuzione dei prodotti e sottolinea l'importanza costante e sempre crescente della rintracciabilità dei prodotti.

Contattaci
 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2020. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi