Carrelli Elevatori connessi

Dato che i carrelli elevatori non sono mai stati storicamente noti per la loro intelligenza, i terminali portatili venivano utilizzati per portare l’intelligenza del magazzino all'operatore. Ultimamente, con i carrelli elevatori che diventano sempre più connessi e computerizzati, stanno cambiando i modelli di come e dove i dati passano attraverso una struttura, i suoi dispositivi e le sue attrezzature. Esiste un enorme potenziale di miglioramenti operativi dalla connessione di telematica, esecuzione del magazzino, gestione del lavoro e altro ancora. Ma, se si immagina ogni filo di comunicazione come fosse una corda, molte operazioni sembrano più degli spaghetti che una treccia intessuta.

"Sembra che ci sia una grande quantità di tecnologie in tutto il magazzino, ma non molta di essa è integrata", spiega Mike Maris, direttore senior di Trasporti & Logistica presso Zebra Technologies"La chiave è stabilire un punto centrale di conversazione o trasmissione di dati".

È importante sapere se un carrello elevatore è in funzione, necessita di olio o ha perdite, ma oggi quel mezzo sta cercando di comunicare tramite una connessione fissa o wireless verso una risorsa di manutenzione centrale del magazzino. La progressione naturale, afferma Maris, è quella di far comunicare il carrello con il computer mobile montato su di esso, per lavorare insieme come un punto di comunicazione tra operatore, gestore e tutti i sistemi correlati.

"La gente spesso ascolta il termine Internet of Things e ha molte nozioni preconcette su ciò che significa o nessun conoscenza in merito," dice Maris. "Io vedo l’IoT venire insieme ai mobile computer, quindi il carrello può trasmettere a sistemi più ampi, anziché ad un portale dedicato dal carrello stesso."

I robusti computer touchscreen non sono solo un modo per ricevere istruzioni, è una finestra all’interno di un flusso di dati virtuali potenzialmente infinito. Una schermata può indirizzare un operatore a compiti come ad esempio riporre un bene o raccoglierlo, e presenta anche informazioni sulla telematica e sulla manutenzione che sono rilevanti per l'operatore o per un tecnico. Le funzionalità Push-to-talk o VoIP possono supportare la comunicazione all'interno o tra i servizi. Le mappe in tempo reale potrebbero aiutare un operatore a navigare in modo più efficiente e potrebbe mostrare segni di stop o altri avvisi sul traffico. Un hub centrale potrebbe rivelarsi più utile per un gestore che cerca di trovare un senso tra tutte le informazioni.

"La domanda è come prendere tutte queste informazioni – le telematiche sul carrello elevatore, il sistema di gestione del magazzino (WMS), il sistema di gestione dei cantieri - e unire il tutto per capire veramente all’interno di un piccolo pacchetto quello che devi sapere e cosa invece no", dice Maris. "I motori di analisi saranno una grande parte di ciò che si vede in un magazzino, attraverso i carrelli elevatori e anche i transpallet manuali." Maris osserva gli sforzi che vengono tuttora compiuti da parte dei fornitori di software e WMS per utilizzare l'attrezzatura mobile integrata nei carrelli.

"Se il WMS sa che tre o quattro carrelli elevatori si trovano già in una corsia, potrebbe riordinare la priorità del lavoro", dice Maris. "È a conoscenza che la corsia sarà bloccata se aggiunge altri due carrelli elevatori, così allora li invierà in altre postazioni per svolgere altre attività. Questo è dove vedremo il prossimo 10-15% di miglioramento della produttività. I softwaristi se ne rendono conto e stanno lavorando sodo per arrivare a questo punto, e stiamo cercando di realizzargli l'hardware necessario per farlo".

Contattaci
 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2020. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi