Briciole di pane


25 Febbraio 2021

I Mobile Computer Android 10 di Zebra saranno aggiornabili ad Android 11(R), 12(S) e 13(T)?

"Esiste un modo per garantire che i dispositivi Android di livello enterprise che acquisto oggi da Zebra siano compatibili con le versioni future del sistema operativo Android, in particolare Android 12 (S) e Android 13 (T)?" Questa è una domanda che Zebra riceve di continuo. Giustamente. I clienti vogliono sapere che il denaro che stanno spendendo per le soluzioni di mobilità Zebra garantirà un ritorno sull'investimento (ROI) significativo e a lungo termine. La loro stabilità operativa e la loro sicurezza dipendono in larga misura dalla disponibilità di computer portatili, così come la sicurezza dei lavoratori in prima linea. Bruce Willins, Technology Solutions Engineering Fellow di Zebra, prova a rispondere a questa domanda frequente.

Bruce si è recentemente seduto con il team di Your Edge Blog per discutere della migrazione da Windows® ad Android™ che molte organizzazioni hanno intrapreso negli ultimi 12-18 mesi, quando Microsoft ha terminato il supporto per varie iterazioni dei suoi sistemi operativi (OS) Windows Mobile e Windows CE. Poiché la questione riguarda ora il ritorno sull'investimento (ROI) derivato da queste nuove soluzioni di mobilità Android, Bruce è la persona migliore per spiegare quando e come viene determinato il supporto per ogni nuova versione del sistema operativo Android.

Your Edge Blog Team: Bruce, come sai fin troppo bene, molte organizzazioni che hanno usato dispositivi mobili Windows per decenni non hanno avuto altra scelta che investire in nuove soluzioni di mobilità Android negli ultimi mesi. Hai parlato in precedenza di ciò che Zebra ha fatto per rendere la transizione più facile per i clienti, ma dal momento che le cose si sono mosse abbastanza rapidamente da allora, abbiamo pensato di iniziare chiedendo come sta andando la migrazione da Windows a Android.

Bruce: Abbiamo sentito un feedback molto positivo da parte dei clienti riguardo all'esperienza, il che è rassicurante, dato che un cambiamento così drastico potrebbe essere una sfida sia per le piccole imprese che per le grandi aziende. Il team di Zebra ha lavorato duramente dietro le quinte (e in prima linea con i clienti) per garantire che la migrazione dell'hardware e del software avvenga senza problemi. Ricordate, però, che non si tratta solo di cambiare un sistema operativo perché Microsoft ha terminato il supporto dei suoi sistemi operativi mobili legacy o a causa delle crescenti esigenze di sicurezza. I nostri clienti stanno ottenendo vantaggi significativi abbracciando Android: per esempio, stanno eseguendo più applicazioni contemporaneamente e vedono migliorare le prestazioni di scansione, le prestazioni wireless e la durata della batteria. L'onboarding e la formazione sono stati accelerati, e i clienti sono ora in grado di implementare soluzioni più avanzate come la realtà aumentata, la collaborazione in tempo reale, e anche programmi di distanziamento sociale e tracciamento dei contatti.

Your Edge Blog Team: C'è una cosa in particolare che pensi abbia contribuito alla facilità della migrazione?

Bruce: È davvero una combinazione di cose, quindi è difficile sceglierne una sola... ma penso che la ragione principale per cui i nostri clienti stanno migrando con successo ad Android (e adottano rapidamente le nuove versioni del sistema operativo Android una volta che vengono rilasciate) è il rapporto speciale che Zebra ha sia con Google che con Qualcomm. In effetti, direi che il nostro rapporto con entrambe le aziende è il più forte del settore. Ogni anno vendiamo più di cinque volte più dispositivi aziendali basati su Android rispetto al nostro concorrente diretto più vicino. Questo tipo di leadership non avviene per caso! Abbiamo collaborato strettamente con Google per quasi un decennio, e siamo stati il primo produttore di dispositivi aziendali a consigliare i nostri clienti, in modo chiaro e coerente, sul futuro di Android in questa categoria. Ancora più importante, il nostro rapporto con Google e Qualcomm ha permesso a Zebra di introdurre diverse innovazioni uniche che aiutano i nostri clienti a distribuire Android nei loro flussi di lavoro front-line più critici. Ad esempio, nell'aprile 2017, siamo stati i primi a introdurre una soluzione di sicurezza estesa garantita dal produttore (LifeGuard™ per Android) che fornisce aggiornamenti di sicurezza/patch aggressivi che superano di gran lunga il supporto offerto sui dispositivi Android consumer e offre ai clienti il controllo su quando e come i dispositivi vengono aggiornati. Zebra è stata anche la prima a lanciare Android 10 su dispositivi mobili di livello aziendale, e abbiamo rilasciato Android 10 su tutti i nostri prodotti costruiti sul chipset Qualcomm SD660. Ci sono molti altri primati che non elencherò qui, molti dei quali sono di natura ancora più tecnica. Ma, come potete vedere, il nostro rapporto con Google e Qualcomm è davvero speciale - e rivoluzionario per i nostri clienti e partner.

Your Edge Blog Team: È bello sentirlo. Dobbiamo chiedere, però, soprattutto perché i clienti hanno chiesto: i dispositivi Android 10 - o anche alcuni dei dispositivi che attualmente eseguono versioni precedenti di Android OS - saranno aggiornabili ad Android 11 (R) o Android 12 (S)?

Bruce: Sì. Il codice base di Android 11 (A11), o Android R, è stato rilasciato a noi (come produttore) nel settembre 2020 per incorporarlo nei nostri prodotti basati su SD660.  Una versione beta di A11 è disponibile per il download sul sito web di Zebra. Aspettatevi ulteriori rilasci di A11 a seguire a metà di quest'anno. Inoltre, Qualcomm ha recentemente affermato il supporto di Android 12 (T) sul chipset Qualcomm SD660. Android 12 è previsto per l'open source all'inizio del quarto trimestre 2021, e ci aspettiamo di iniziare a renderlo disponibile sui nostri prodotti basati su SD660 nella prima metà del 2022. Per ora, come ho detto, abbiamo appena rilasciato i primi nuovi computer mobili di livello enterprise con supporto Android 10, i TC21/TC26 e TC52x/TC57x.

Your Edge Blog Team: E Android 13 (T)? Zebra si impegna a rilasciare queste future versioni del sistema operativo sui suoi dispositivi una volta che saranno disponibili?

Bruce:  Qualcomm ha dichiarato che "intende" supportare Android 13, ma non ha ancora ricevuto i requisiti per questa versione del sistema operativo da Google e quindi non può prendere un impegno definitivo in questo momento. Qualcomm ha tipicamente confermato il supporto per una release del sistema operativo circa 12 mesi prima del suo open source che, per Android 13, è previsto all'inizio del Q4 2022. Sappiamo che il tempo e il denaro che i nostri clienti spendono per acquistare, configurare, proteggere e distribuire nuove soluzioni di mobilità è prezioso. Quindi, a differenza dei produttori di dispositivi di consumo, che si basano sul churn rate (tasso di abbandono) per la solvibilità, facciamo tutto ciò che è in nostro potere per ridurre il churn. Non vogliamo che i clienti ci chiamino tra un anno o due per sostituire i loro dispositivi mobili. Vogliamo che siano in grado di scalare le loro soluzioni di mobilità anno dopo anno per supportare la loro forza lavoro in crescita e le nuove applicazioni mentre la domanda dei loro beni e servizi (si spera) continua a crescere. Infatti, se visitate la pagina delle storie di successo sul nostro sito web, vedrete un tema comune nei vantaggi che le soluzioni di mobilità Android di Zebra forniscono: scalabilità, espandibilità e longevità. Detto questo, nessuno - e intendo nessuno - può dire con assoluta certezza o anche solo tentare di garantire che il dispositivo mobile Android di livello enterprise che acquistate oggi da qualcuno sarà compatibile con le future versioni del sistema operativo Android che devono ancora essere definite e impegnate dai rispettivi fornitori di silicio. 

Your Edge Blog Team: Perché?

Bruce: C'è una catena di dipendenze che devono riunirsi per produrre una versione di Android OS per qualsiasi dispositivo. Dal momento che la maggior parte dei prodotti Zebra viene spedita su un sistema Qualcomm su un chip (SoC), noi costruiamo le nostre versioni di Android OS utilizzando un pacchetto di supporto della scheda (BSP) fornito da Qualcomm. Ma la capacità di Qualcomm di produrre un BSP per una specifica versione del sistema operativo e un processore SoC dipende dai requisiti Android definiti da Google, e Google deriva i suoi requisiti dalle tendenze del mercato, che sono in continuo cambiamento. Quindi, quando chiediamo a Qualcomm delle future versioni di BSP, dicono che i loro requisiti dipendono dai futuri requisiti di Android OS definiti da Google. Google, a sua volta, dice che i requisiti del sistema operativo Android dipenderanno dai futuri requisiti di mercato che non sono ancora determinati, ma possono includere la memoria, la velocità della CPU e i tipi di applicazioni che supportano le operazioni commerciali in rapida evoluzione dei clienti. L'esperienza passata ha dimostrato che i fornitori di silicio tipicamente fanno una determinazione e sono disposti a impegnarsi in una release del sistema operativo circa 12 mesi prima del suo open source.

Your Edge Blog Team: Se Qualcomm può supportare le future versioni del sistema operativo, allora Zebra farà tutto il possibile per supportarle?

Bruce: Assolutamente. Una volta che Google rilascia i suoi requisiti e Qualcomm conferma la sua disponibilità di BSP, ci muoviamo abbastanza rapidamente per rendere disponibili nuovi software, miglioramenti di sicurezza o funzionalità ai clienti che vogliono aggiornare i loro dispositivi all'ultimo e più grande sistema operativo Android. Il nostro obiettivo è quello di aiutarli a massimizzare il loro ritorno sull'investimento (ROI). Vogliamo che i dispositivi Zebra in cui i nostri clienti investono oggi mantengano il più alto livello di prestazioni possibile il più a lungo possibile.

Your Edge Blog Team: Vedi dei cambiamenti che permetterebbero a Qualcomm o ad altri venditori di silicio di prevedere meglio il futuro supporto del sistema operativo?

Bruce: Sì. Qualcomm ha pubblicato un comunicato stampa a dicembre parlando di un nuovo programma di collaborazione con Google che potrebbe ridurre i tempi di rilascio di ogni nuovo sistema operativo e fornire un supporto futuro più deterministico congelando componenti selezionati del sistema operativo. Per coloro che hanno familiarità con il progetto "Treble" di Google, questa è un'estensione di quell'iniziativa. So che staremo tutti a guardare con impazienza per vedere come si evolve la cosa.

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2021. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi