Briciole di pane


22 Gennaio 2021

Dispositivi Enterprise Vs Dispositivi Consumer? I perché di una scelta consapevole

Quando i retailer scelgono di dare a un collaboratore del negozio o a un magazziniere un dispositivo consumer, gli si sta dando una tecnologia che è pensata per parlare, mandare messaggi e giocare, ma non per un uso professionale. Quando questi dispositivi vengono progettati, i produttori non considerano ciò che serve per essere efficaci ed efficienti nel settore professionale, come la connettività wireless ininterrotta, le capacità di scansione dei codici a barre integrate, l'interoperabilità dei sistemi IT e la sicurezza a livello aziendale, per non parlare di un livello adeguato di durata. In questo articolo tratto dal blog di Zebra Technologies, Mark Thomson, Director of Retail & Hospitality Solutions EMEA di Zebra Technologies, spiega le principali motivazioni per cui scegliere un dispositivo Enterprise rispetto ad un dispositivo Consumer nell'alimentare visibilità alla Supply Chain.

Non viene data nemmeno la priorità all'input/output (I/O), il che significa che ci si può "accontentare" di una sola porta USB, se viene offerta. Molti produttori di dispositivi consumer stanno rimuovendo le porte I/O tanto velocemente quanto i produttori di dispositivi rugged di livello enterprise le stanno aggiungendo.

In effetti, i tempi stanno cambiando. Eppure, il cambiamento è proprio il motivo per cui i retailer non possono permettersi di scendere a compromessi quando si tratta di mobilità. I dispositivi mobili sono il mezzo attraverso il quale l'intelligence utilizzabile viene condivisa con i lavoratori di prima linea del commercio al dettaglio, in modo che possano intraprendere con fiducia la "migliore azione successiva" per mantenere i clienti felici, prevenire le perdite e proteggere le entrate. Quindi, la prossima volta che si pensa di provare i dispositivi consumer nelle operazioni di vendita al dettaglio, è giusto considerare i molti modi in cui si sta "normalizzando il rischio", in particolare per quanto riguarda queste tre cose:

1. I dispositivi mobili rugged di livello enterprise hanno cicli di vita più lunghi. 

I produttori di dispositivi consumer hanno un business basato sull'obsolescenza pianificata. Infatti, in genere rilasciano un nuovo modello ogni anno per continuare a generare profitti. Cosa significa questo per gli utilizzatori? In breve, non si disporrà di una tecnologia costruita per durare.

I dispositivi rugged non seguono un programma ciclico per i nuovi lanci. Arrivano sul mercato solo quando ci sono aggiornamenti significativi e progressi che si dimostrano critici per il business, e molti produttori di dispositivi rugged spingeranno gli aggiornamenti funzionali e di sicurezza per la configurabilità a distanza durante l'intero ciclo di vita dei dispositivi. 

2. Il lavoro del retailer è rigoroso, anche nel più elegante degli showroom.

Parte del motivo per cui gli smartphone e i tablet consumer lottano per funzionare negli ambienti di vendita al dettaglio è perché non sono fisicamente costruiti con la longevità in mente.

C'è una grande differenza tra la tecnologia mobile che è stata fatta per essere usata dalla comodità della propria scrivania o del proprio divano e quella che è costruita appositamente per mantenersi produttivi in piedi per supportare ogni esigenza degli acquirenti senza perdere un colpo. Oltre al fatto che un tipico dispositivo consumer ha una durata prevista di tre anni o meno, c'è una buona possibilità che possano essere resi inutilizzabili molto prima se non sono in grado di gestire le cadute, durare per lunghi periodi di tempo senza ricarica o scansionare i codici a barre in modo efficace.

E anche se non è possibile parlare per tutti i produttori di dispositivi mobili rugged, la maggior parte tiene conto delle esigenze dei retailer durante la progettazione dei loro prodotti. Zebra in realtà dà loro la priorità sulla base di conversazioni dirette con i retailer. L'intero motivo per cui Zebra innova è trovare soluzioni per le sfide specifiche dei retailer, che non sono mai statiche, e l'anno scorso ne è un esempio lampante. Questo è il motivo per cui i dispositivi rugged di Zebra possono servire gli associati al dettaglio e aumentare la produttività, nonostante l'uso comune e le manipolazioni brusche, fino a dieci anni.

3. Una maggiore sicurezza e una facile gestione IT non sono inerenti ai dispositivi consumer.

La protezione dei dati è estremamente importante per le aziende, e una buona soluzione di mobilità rugged fornirà accesso gestito e crittografia dei dati, come minimo, per garantire che i dati personali e privati rimangano al sicuro.

Si può mettere una custodia robusta su un dispositivo mobile di livello consumer e incrociare le dita che non si rompa, e forse non lo farà. Ma non c'è nessuna "custodia" di sicurezza o soluzione di gestione dei dispositivi mobili che darà il livello di visibilità e controllo di cui si ha bisogno per proteggere la propria intelligenza operativa e, altrettanto importante, i dati personali dei propri clienti.

I retailer sono già segnalati come l'azienda/istituzione meno fidata quando si tratta di sicurezza dei dati, secondo il feedback ricevuto dal ì 2020 Shopper Study di Zebra. Solo il 12% dei consumatori "si fida completamente" del fatto che i retailer proteggono i loro dati personali.

Se non altro, investire in dispositivi rugged di livello enterprise fin dall'inizio eviterà che il budget IT vada fuori controllo, dato che di solito sono dotati di componenti software aziendali che vanno oltre ciò che è disponibile nell'ambiente OS "out of the box" per aiutare a configurare e proteggere i propri dispositivi. Sono gli strumenti ponderatamente integrati come Mobility DNA e Lifeguard di Zebra che rendono la vita molto migliore agli sviluppatori e agli informatici che devono gestire i dispositivi.

Qualunque cosa si faccia, non bisogna guardare prima il "costo totale" della proprietà. Bisogna considerare i "benefici totali" della proprietà sopra ogni cosa.

Questo è uno scenario da bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto. Tecnicamente, considerare i "benefici totali della proprietà" è solo un altro modo per calcolare il "costo totale della proprietà". Eppure, ci piace parlare di questa equazione in termini di "benefici totali" semplicemente perché ci sono fattori tangibili e intangibili in gioco, alcuni dei quali sono più pesati qualitativamente. E alla fine della giornata, sono i risultati di business che sono più importanti per i retailer o i magazzini. Per esempio, è possibile calcolare oggettivamente il costo di acquisto di un computer palmare o di un tablet. Si può anche essere in grado di mettere un numero fisso sui servizi di implementazione. Ma può essere difficile calcolare il valore ottenuto quando quel dispositivo mobile funziona perfettamente, consentendo ai propri collaboratori di negozio di offrire l'esperienza personalizzata che i clienti si aspettano per aiutare a chiudere una vendita o ottenere la fedeltà.

Può essere altrettanto difficile calcolare le perdite finanziarie subite da un guasto del dispositivo, o anche da prestazioni inferiori alla media. Se un collaboratore impiega troppo tempo a controllare l'inventario per ulteriori opzioni di taglia o colore e il cliente abbandona il suo potenziale acquisto, come si fa a quantificarlo? Forse c'è un modo per dare un numero a questo scenario. Oppure, è possibile considerare i vantaggi che si ottengono assicurandosi che questo scenario non si verifichi mai, perché si ha ridotto il rischio di fallimento e aumentato la probabilità che i dispositivi mobili dei propri collaboratori funzionino come devono, fornendo loro dispositivi costruiti appositamente e provati per funzionare secondo gli elevati standard dei retailer.

(Se qualcuno ha bisogno di numeri per giustificare una raccomandazione di tecnologia ai responsabili delle decisioni, c'è uno studio indipendente del 2018 di VDC Research che mostra che i dispositivi mobili rugged costano la metà dei dispositivi consumer su un periodo di 5 anni, principalmente grazie a cicli di vita più lunghi, alla ridotta perdita di produttività dei lavoratori e alle minori spese amministrative IT.

NON BISOGNA MAI DIMENTICARE: I DIPENDENTI DEL PROPRIO NEGOZIO NON SONO GLI UNICI AD USARE I DISPOSITIVI

Se si offre una Personal Shopping Solution (PSS) o servizi basati su chioschi nei negozi, bisogna assicurarsi che i dispositivi informatici mobili siano in grado di resistere alla costante manipolazione da parte di clienti indaffarati e distratti e alle dita appiccicose. Stiamo parlando di coloro che possono avere residui di lozione o cibo sulle mani o caffè in mano, non di ladri. Anche se è fondamentale avere un modo per rintracciare e bloccare un dispositivo che potrebbe essere uscito accidentalmente dal negozio. Di nuovo, le persone sono occupate e siamo creature abitudinarie. Non è insolito che qualcuno metta accidentalmente un dispositivo nella borsa o in tasca quando ha finito, solo perché è quello che normalmente fa con i propri dispositivi personali decine di volte al giorno.

In poche parole, la tecnologia progettata per l'uso da parte del mercato di massa dei consumatori non è fatta per soddisfare le esigenze del settore del retail. Optando per dispositivi robusti costruiti per i retailer di oggi, si fornisce ai collaboratori uno strumento affidabile per svolgere il loro lavoro più importante: fornire un servizio clienti eccellente e mantenere il business redditizio.

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2021. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi