Briciole di pane


Zebra Warehouse Maturity Model - Fase 2: ottenere una maggiore produttività e conformità del flusso di lavoro

Ogni magazzino deve consentire ai lavoratori di fare di più e di muoversi più velocemente senza commettere errori, indipendentemente dalle dimensioni. Effettuare queste piccole modifiche al vostro toolkit tecnologico può avere un grande impatto sulle capacità individuali e di squadra. Analizziamo la seconda fase del Warehouse Maturity Model di Zebra.

Qualche settimana fa Mark Wheeler, Director of Supply Chain Solutions di Zebra Technologies, aveva parlato della necessità di modernizzare i sistemi di stoccaggio e i flussi di lavoro e ha introdotto il Warehouse Maturity Model di Zebra come tabella di marcia per la progressione.

Tuttavia, non tutti gli operatori di magazzino inizieranno la loro trasformazione nello stesso momento o dallo stesso luogo. Né esiste una strategia standard di "aggiornamento" che sarà applicabile a tutti. Ogni magazzino ha uno scopo diverso, fa leva su processi diversi e si affida a tecnologie diverse.

C'è, tuttavia, un obiettivo condiviso in questo momento: aumentare la sofisticazione delle tecnologie per raggiungere maggiori livelli di visibilità, utilizzare i dati in misura maggiore e orchestrare le operazioni da parete a parete per garantire che ogni risorsa e lavoratore sia visibile, connesso e completamente ottimizzato.

Vi suona familiare? Non importa come ci si arriva, si cerca di raggiungere la stessa destinazione di ogni altro operatore di magazzino.

Quindi, parliamo un po' di cosa comporta la Fase Due del Warehouse Maturity Model, in quanto i passi compiuti a questo punto del vostro percorso possono aiutare ad accelerare i risultati delle altre fasi.

Zebra Warehouse Maturity Model: Fase 2

Se è vero che non c'è un "io" in “squadra”, la produttività di ogni singolo individuo influenza in ultima analisi la massima velocità e la produttività della vostra forza lavoro come unità singola. Ecco perché la continua maturazione del magazzino dipende dalla vostra capacità di portare la vostra strategia di mobilità transazionale allo stato di "best-in-class" ottimizzando l'uso della mobilità in tutta la vostra struttura. Ciò significa che i fattori di successo su cui volete concentrarvi nella Fase Due sono:

Operazioni

  • Miglioramento della coerenza e della precisione
  • Sfruttamento di dispositivi specifici per compiti e fattori di forma
  • Unificare la comunicazione del team e mobilitare i manager
  • Aumentare la visibilità degli asset e dei processi del flusso di lavoro


Tecnologia dell'informazione

  • Semplificare la gestione dei dispositivi remoti
  • Utilizzare le risorse IT per aiutare i lavoratori a raggiungere più rapidamente la piena produttività


Sebbene sembri un impegno significativo in termini di tempo e risorse per un'organizzazione di qualsiasi dimensione, soprattutto per le piccole e medie imprese (PMI), non lo è affatto. Infatti, penso che la Fase Due sia la fase in cui tutte le organizzazioni si trovano a guadagnare una significativa efficienza dagli investimenti tecnologici e dai cambiamenti di processo che apportano.

Se si fa affidamento su un team snello per sostenere il proprio business durante i periodi di crescita, allora è necessario rendere il più facile possibile per i lavoratori aumentare la velocità, la precisione e la produttività con l'aumento dei tassi di ordine e dei volumi di inventario. Le richieste di evasione possono aumentare molto più velocemente di quanto si possa assumere, come hanno imparato molte PMI e grandi operazioni di stoccaggio nei primi giorni della pandemia COVID-19.

Le PMI possono implementare una tecnologia che consente ai lavoratori la flessibilità di coprire più di un ruolo quando necessario, mentre le organizzazioni più grandi avranno il volume e la velocità degli ordini per sfruttare la tecnologia mobile selezionata in modo ottimale per soddisfare una specifica attività. In un'organizzazione di qualsiasi dimensione, la realizzazione di efficienze derivanti da una maggiore produttività senza i tradizionali costi e complessità può aiutare ad eliminare o ridurre la spesa di lavoro straordinario o temporaneo.

In questa stessa ottica, piccoli passi ponderati per espandere l'utilizzo della tecnologia possono fare un'enorme differenza sulla produttività dei lavoratori e sulla conformità del flusso di lavoro nell'economia on-demand.

"Una soluzione semplice a un grande problema"

L'ho già detto e lo ripeto: anche se la modernizzazione del magazzino può sembrare troppo dispendiosa in termini di tempo e di risorse per iniziare adesso (o in futuro), l'obiettivo è in realtà quello di rimuovere gli oneri imposti dai processi e dai sistemi ereditati dal passato, non di crearne di nuovi. Vogliamo identificare ed eliminare le complessità che perturbano i flussi di lavoro, ostacolano l'efficienza, limitano la crescita e fanno lievitare i costi operativi - non contribuire ad essi. Non è necessario strappare e sostituire ogni singolo dispositivo mobile, applicazione software o sistema di back-end per migliorare i processi aziendali. In effetti, molti operatori di magazzino con cui abbiamo lavorato hanno visto notevoli incrementi di produttività ed efficienza grazie agli aggiornamenti incrementali delle soluzioni esistenti.

Ad esempio, un'azienda di lavorazione di precisione è passata a una soluzione di stampa termica Zebra® IQ Color e Zebra per dare al proprio personale un modo per vedere chiaramente se le spedizioni di articoli simili venivano tenute insieme e spedite nel posto giusto. Non ci è voluto molto tempo prima che l'azienda fosse in grado di eliminare del tutto le spedizioni sbagliate.

In un altro scenario, un fornitore di servizi di logistica di terze parti (3PL) ha effettuato aggiornamenti tecnologici periodici, ma coerenti, all'interno dei suoi magazzini, in modo che i suoi clienti commerciali al dettaglio potessero offrire ai consumatori maggiori scelte di acquisto e i suoi lavoratori potessero tenere il passo con la crescente domanda di evasione e ricezione rapida degli ordini. Dopo aver sostituito, all'inizio degli anni 2000, i registri cartacei di tracciabilità dei prodotti con la scansione dei codici a barre, Saddle Creek Logistics Services è passata alla fase due del suo piano di modernizzazione del magazzino, adottando una serie di nuovi fattori di forma dei dispositivi mobili e dei dispositivi di scansione costruiti appositamente per il lavoro in magazzino. Poiché l'obiettivo è quello di aumentare "la produttività dei collaboratori del magazzino, laddove possibile, per tenere il passo con il crescente volume di ordini", Saddle Creek voleva assicurarsi che ogni lavoratore avesse il giusto fattore di forma dei dispositivi e le giuste caratteristiche per il proprio lavoro. Oggi Saddle Creek utilizza più di 1.500 computer portatili, tablet e scanner Zebra® per i flussi di lavoro dalla ricezione alla spedizione, come potete leggere qui.

Sebbene si possa richiedere una combinazione leggermente diversa di tecnologie - e avere una diversa serie di obiettivi - ciò che si può imparare da queste due aziende è l'importanza di individuare le lacune nei processi di acquisizione dei dati esistenti, identificare gli errori comuni che devono essere corretti e vedere dove ci sono efficienze da ottenere in ogni flusso di lavoro. Dare un nuovo sguardo alle vostre operazioni attraverso la lente della "coerenza e della precisione" vi aiuterà a vedere come sfruttare al meglio i dispositivi di mobile computing, scansione e stampa specifici per i compiti, al fine di facilitare processi più efficienti e comunicazioni di squadra.

Ora, so cosa state pensando: l'acquisizione di più dati e l'aumento della precisione potrebbero portare a più azioni di scansione, più tempo speso per ogni flusso di lavoro, più sforzo fisico e forse anche più risorse. Permettetemi di alleviare queste preoccupazioni. Anche se il numero di diverse combinazioni tecnologiche disponibili è enorme, non sarà difficile trovare le soluzioni giuste se si considerano attentamente gli indicatori chiave di performance (KPI) che si cerca di migliorare insieme alle esigenze di acquisizione dei dati, di lavoro e dell'ecosistema. Sarà facile vedere quali sono i fattori di forma e i set di caratteristiche:

  • Accelerare automaticamente i processi del flusso di lavoro;
  • Migliorare l'accuratezza dell'acquisizione dei dati;
  • Ridurre l'onere per l'IT; e
  • Rendere i lavoratori più abili e di impatto come individui e come squadra.

Secondo le parole di un cliente, questi tre investimenti tecnologici fondamentali forniranno "le soluzioni più semplici ai grandi problemi" che gli operatori di magazzino si trovano ad affrontare oggi:

  • Scansionare una volta, vedere tutto: il passaggio al codice a barre 2D e la scansione in ricezione permetterà di acquisire più dati con un solo codice a barre. Nella maggior parte dei casi, il vostro team deve confermare più dati per ogni spedizione. Un unico codice a barre 2D può fornire informazioni per il contenuto di un intero cartone, eliminando la necessità per i lavoratori di aprire il cartone e di scansionare ogni singolo articolo presente nel cartone. A sua volta, è possibile scansionare più articoli in meno tempo e raccogliere più informazioni operative con un minor numero di persone che effettuano la scansione.
  • Perché i lavoratori vogliono più articoli da indossare (e anche voi dovreste): I Wearables offrono la libertà a mani libere necessaria per eseguire le attività più velocemente. In effetti, i lavoratori che utilizzano soluzioni multimodali e a comando vocale tendono a dedicare il 15% di tempo in meno all'evasione di un ordine rispetto a quelli che utilizzano una soluzione a sola voce. Questo perché possono comunicare verbalmente il loro stato e ricevere una guida visiva più diretta mentre passano velocemente attraverso il magazzino da un'attività all'altra. In molti casi, i computer mobili che stanno già utilizzando possono fungere da dispositivo "ospite" per i beni indossabili, quindi l'investimento sarebbe minimo per aumentare significativamente le capacità dei lavoratori. Infatti, una nuova integrazione di Workforce Connect con le cuffie BlueParrott significa che è possibile dare ai lavoratori capacità di "push-to-talk" (PTT) a mani libere su qualsiasi dispositivo Android, compresi i diversi computer palmari di Zebra. Non dimenticate i vostri lavoratori più visivi. L'abbinamento di un display montato sulla testa con qualcosa come Zebra FulfillmentEdge può anche migliorare la velocità e la precisione di prelievo, fornendo ai picker istruzioni specifiche proprio nella loro linea di vista, utilizzando un'interfaccia utente grafica intuitiva.
  • Il comfort può dare energia: l'ergonomia influisce sia sulla produttività che sulla precisione (in senso buono). Un turno di otto o dieci ore è un tempo lungo per tenere in mano un dispositivo portatile, figuriamoci doverlo inclinare, scansionare, inclinare (di nuovo) e verificare per così tante ore. L'anno scorso ero a una fiera e ho iniziato a parlare con un collega che partecipava alla conferenza. Quando mi sono presentato come dipendente di Zebra, mi ha detto che il TC8000 era rivoluzionario. L'idea che qualcuno pensasse di togliere il movimento "tilt and verify" dopo la scansione era davvero innovativa. Pensate a tutti i secondi che si sommano quando un lavoratore non deve inclinarsi, scansionare, verificare e inclinare di nuovo... più e più volte. Ora, si tratta semplicemente di scansionare, verificare, scansionare, verificare, verificare. Al di là dei guadagni istantanei di produttività, posso dirvi che questo piccolo cambiamento riduce in modo significativo l'usura dei polsi dei lavoratori - e questo contribuisce a migliorare la soddisfazione e la produttività dei dipendenti. Inoltre, il montaggio dei lavoratori sulla banchina di carico con uno scanner ad anello indossabile più leggero e un computer mobile al posto di un dispositivo portatile consente loro di scansionare i cartoni o i pallet che vengono caricati sui rimorchi e nei container di carico a mani libere. In questo modo si muovono con la certezza che gli articoli giusti vengano caricati sul camion o sul container giusto.
  • Il potere del tocco: Alcuni lavoratori non possono operare completamente a mani libere, e questo va bene. In questi casi, adottate misure per aumentare l'utilizzo dei dispositivi touch-screen (e ridurre la pressione dei tasti).  Questo può ridurre drasticamente il numero di interazioni necessarie per completare le attività su palmari e tablet con schermo più grande. Ad esempio, si potrebbe voler montare un tablet robusto con un Bluetooth® senza fili o uno scanner a distanza estesa con cavo per carrelli elevatori per un'esperienza di acquisizione dati su un grande schermo ottimizzato per il tocco.
  • La realtà aumentata e la guida in tempo reale possono portare a guadagni reali in termini di produttività: Il mio collega Pat Narendra ha fatto un ottimo lavoro nel delineare i vantaggi delle applicazioni di realtà aumentata (AR) per il prelievo in magazzino in un recente post nel blog di Zebra. E un altro collega, Todd Boone, ha parlato all'inizio di quest'anno in una breve intervista video su come il software di gestione del magazzino e del flusso di lavoro mobile Zebra FulfillmentEdge si combina con i display montati sulla testa per ottimizzare il flusso degli ordini e le istruzioni dei lavoratori. Entrambe queste soluzioni possono consentire una maggiore agilità quando arrivano ordini urgenti e aumentare l'accuratezza dei prelievi multi-ordine da parte dei lavoratori. Infatti, gli addetti al magazzino che utilizzano la soluzione Zebra FulfillmentEdge™ possono prelevare fino al 24% di ordini in più al giorno. Questo perché il software, alimentato da Zebra Savanna™, consente di sostituire i processi lineari con ordini di lavoro dinamici che tengono conto della posizione del lavoratore, di tutte le possibili attività che possono essere eseguite in quella posizione e della priorità degli ordini in entrata. In altre parole, i display di livello enterprise montati sulla testa, gli scanner ad anello e da polso e i computer portatili - se combinati con applicazioni visive e vocali - aiutano i lavoratori a conoscere il miglior passo successivo da compiere durante la giornata. In questo stesso senso, può essere molto vantaggioso sfruttare un tablet con fattore di forma più grande o un dispositivo ottimizzato per il tocco, con un'interfaccia grafica per la gestione dei resi, in modo che i lavoratori possano elaborare i resi e riportare gli articoli sullo "scaffale" più velocemente. È difficile passare un'intera giornata a fare resi su un computer mobile con un'applicazione a schermo verde.
  • Come potrebbe dire il Dr. Seuss, aiutare i vostri lavoratori a "stampare qui, là e ovunque" è il modo più semplice per mantenere i lavoratori mobili in movimento senza dover correre dappertutto: Il mio collega Keith LeFebvre ci ha ricordato in un recente post sul blog di Zebra che "molti lavoratori che passano le loro giornate in movimento a piedi o su quattro ruote hanno effettivamente bisogno di strumenti che consentano loro di completare qualsiasi attività sul posto, senza lasciare il luogo in cui si trovano in quel momento". Non potrebbe essere più vero per i magazzinieri. Mentre hanno bisogno di flessibilità per muoversi su e giù per i corridoi, dentro e fuori le celle frigorifere e da e verso le banchine di carico, devono anche essere in grado di stampare un'etichetta o un tag RFID in tempo reale, mentre si trovano di fronte a un prodotto o a un pallet, senza doversi precipitare più volte al giorno su una scrivania o una stampante industriale.

Le stampanti mobili consentono ai lavoratori di continuare a lavorare invece di andare a caccia di stazioni di stampa fisse. Se si selezionano i materiali di consumo giusti, è possibile anche accelerare le loro applicazioni di etichettatura. (La distinta di spedizione Zebra Z-Slip all-in-one può far risparmiare fino a 8 ore al giorno nei processi di spedizione e contribuire a garantire la conformità alle politiche di spedizione). La stampa automatica da dispositivi mobili Android rende anche conveniente etichettare gli articoli, le scatole o i pallet sul posto per aiutare a tenere insieme gli ordini prelevati e accelerare le azioni di spedizione.

Non dimenticate: i tempi di funzionamento del dispositivo (o i tempi di inattività) hanno un impatto sulla produttività

Gli operatori di magazzino capiscono meglio di molti altri quanto sia importante spendere il denaro in sistemi tecnologici affidabili. Le prestazioni dei dispositivi e delle applicazioni hanno un impatto diretto sulle prestazioni dei lavoratori. Detto questo, vedo che le soluzioni di gestione dei dispositivi calano troppo spesso di priorità quando i budget sono ristretti. Il problema è che la maggior parte dei team IT non ha la larghezza di banda necessaria per monitorare in modo proattivo lo stato di salute dei dispositivi. Hanno difficoltà a tenere il passo con la coda dei ticket dell'helpdesk.

Se volete davvero aumentare la produttività dei lavoratori, e state spendendo tempo e denaro per scalare o migliorare le vostre soluzioni di mobilità, assicuratevi di fare due cose:

  • Scegliere dispositivi di livello aziendale con strumenti di gestione remota incorporati, compresi strumenti di diagnostica e di analisi dei dispositivi.
  • Budgeting per il supporto di servizi gestiti di terze parti.


Questo è particolarmente vero se siete una piccola azienda con un team IT ancora più piccolo.

Si può essere tentati di "risparmiare" optando per dispositivi di livello consumer o cercando di gestire i dispositivi da soli. Ma se i vostri dispositivi non ricevono tempestivamente gli aggiornamenti del software o della sicurezza, non sono configurati correttamente o non funzionano come dovrebbero per qualsiasi motivo, i vostri lavoratori (e la produzione aziendale) saranno notevolmente rallentati. Inoltre, i dispositivi di livello enterprise sono costruiti dall'interno verso l'esterno per l'utilizzo in ambienti di magazzino. I dispositivi di livello consumer non lo sono, anche se sono commercializzati per l'uso commerciale delle PMI.

Conclusioni

La fase due del modello di maturità del magazzino riguarda l'ottimizzazione dell'uso della mobilità, l'espansione e l'empowerment. L'obiettivo è quello di fornire a ciascun lavoratore gli strumenti tecnologici di cui ha bisogno per muoversi in modo rapido ed efficiente attraverso i flussi di lavoro senza sacrificare la qualità, la sicurezza o la protezione dei dati nel processo. In questo modo si avrà la capacità e l'agilità necessarie per crescere senza dover rinunciare a troppe risorse finanziarie.

di Mark Wheeler, Director of Supply Chain Solutions, Zebra Technologies

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2020. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi