Briciole di pane


02 Ottobre 2020

Zebra facilita l'acquisizione dei dati clinici con UDI Scan +

L'applicazione Zebra UDI Scan+ può essere facilmente programmata per identificare, decodificare e analizzare simultaneamente tutti i dati delle etichette UDI (Unique Device Identification) con una sola pressione del trigger degli scanner di codici a barre Zebra.

Sebbene non sia stato ampiamente pubblicizzato dagli enti normativi, Chris Sullivan, Global Healthcare Practice Lead di Zebra, ha già discusso in un precedente post sul blog di Zebra di come i mandati dell’Unique Device Identification (UDI) siano ora applicati negli Stati Uniti, nell'Unione Europea e nelle regioni di tutto il mondo e non si limitino ad aiutare i produttori di dispositivi sanitari e i loro partner della catena di fornitura globale a individuare rapidamente i dispositivi medici quando sorgono problemi di qualità o sicurezza.

Le etichette UDI aiutano gli ospedali e le altre strutture sanitarie a gestire meglio i turni di inventario, a migliorare l'accuratezza della fatturazione per ogni procedura, a ridurre gli sprechi dovuti alla scadenza dei prodotti e a ridurre le carenze annuali di audit per gli impianti medici.

Le etichette UDI aiutano anche a proteggere i pazienti. I fornitori di assistenza sanitaria che hanno accesso ai dati UDI possono verificare il numero di modello, la data di scadenza e lo stato di richiamo di un dispositivo impiantabile prima dell'inizio di una procedura. E, se c'è un richiamo successivo, i pazienti possono essere immediatamente avvisati in modo che possano essere intraprese azioni correttive per contribuire a mitigare i problemi di salute. Anche le strumentazioni mediche e gli impianti difettosi possono essere immediatamente identificati e rimossi da qualsiasi punto della catena di fornitura per evitare un ulteriore utilizzo.

In altre parole, la tracciabilità dei dispositivi medici non è l'unico vantaggio dei nuovi mandati UDI e le catene di fornitura sanitaria non sono gli unici beneficiari.

Tuttavia, gli ospedali possono trarre vantaggio da queste preziose informazioni solo se hanno un modo per estrarle dalle etichette dei codici a barre (sì, plurale) sulle confezioni dei dispositivi medici.

Cosa rende l'acquisizione dei dati UDI così unica

Le simbologie dei codici a barre sono standardizzate nel design e nella struttura dei dati ed è per questo che si potrebbe pensare che gli stessi scanner di codici a barre utilizzati per l'identificazione positiva dei pazienti (PPID), il recupero delle cartelle cliniche elettroniche (EHR) e altre attività di gestione dell'inventario potrebbero essere utilizzati altrettanto facilmente per l'acquisizione di UDI.

Tecnicamente, non si sbaglierebbe. Questi scanner di codici a barre sono costruiti per funzionare universalmente in molti diversi flussi di lavoro clinici. Tuttavia, le etichette dei codici a barre UDI rompono un po' lo schema. In realtà, lo rompono molto.

A differenza dei tradizionali codici a barre di inventario o da polso che possono contenere solo un singolo tipo di simbologia, un'etichetta con codice a barre UDI può avere più codici a barre con più campi di dati e diversi tipi di simbologia (a seconda dell'ente emittente). Ogni campo di dati deve essere in qualche modo estratto e poi inserito in un sistema EHR, ERP o in altri sistemi di back-office se le strutture sanitarie devono sfruttare questi dati preziosi per migliorare la cura del paziente, la sicurezza e le operazioni commerciali, compresa l'accuratezza della fatturazione.

E se questo non rende abbastanza complesso il processo di acquisizione dei dati, esistono diversi formati di etichette da leggere tra i vari produttori di dispositivi.

Commettere quest'unico errore potrebbe mettere a rischio la salute dei pazienti

Nell'ultimo anno, i leader del sistema sanitario hanno espresso la preoccupazione, in occasione degli eventi del settore e nelle conversazioni dirette con Zebra, che molti operatori sanitari stiano ancora digitando manualmente i campi UDI nell'EHR invece di utilizzare uno scanner portatile di codici a barre per acquisire automaticamente i dati delle etichette UDI. Ciò è preoccupante se si considerano i numerosi ritardi nell'inserimento dei dati e gli errori che ne potrebbero derivare. Con la sicurezza del paziente come priorità assoluta, i fornitori di servizi sanitari dovrebbero essere cauti con un processo così rischioso per tenere traccia della disponibilità e dell'utilizzo dei dispositivi medici. Questo è uno scenario in cui "abbastanza buono" non è sufficiente!

La lettura o la digitazione errata di una sola etichetta o di un solo numero in uno qualsiasi dei campi di dati dell'identificatore del dispositivo (DI) e dell'identificatore di produzione (PI) è pericolosa sotto molti aspetti! Potrebbe significare la differenza tra la vita e la morte se il dispositivo è scaduto o se l'impianto viene richiamato e non è possibile intraprendere una rapida azione correttiva perché la registrazione UDI nella EHR non è corretta.

Ci vuole molto tempo per inserire manualmente i dati UDI per ogni dispositivo medico che viene ricevuto, utilizzato o smaltito nel corso di una giornata. Ogni secondo trascorso a digitare numeri di serie, numeri di lotto, date di produzione, date di scadenza e altro in un sistema EHR, ERP o altro sistema di back-office è tempo che avrebbe potuto essere speso meglio con i pazienti.

Dico a chiunque utilizzi gli scanner Zebra per i flussi di lavoro clinici di prendersi il tempo necessario per considerare i vantaggi dell'acquisizione dei set di dati unici di UDI secondo gli standard definiti e adottati dalla FDA, dalla Commissione Europea, dall'International Medical Device Regulatory Forum (IMDRF) e dalla Joint Commission.

La pressione è alta per curare un maggior numero di pazienti, gestire un maggior numero di inventari e muoversi più velocemente che mai! Mitigare gli errori è fondamentale e, a seconda di dove ci si trova nel mondo, garantire la conformità alle normative locali come il Medical Device Regulation (MDR) e l'In-Vitro Device Regulation (IVDR).

Pochi minuti possono farvi risparmiare tempo, denaro e problemi negli anni a venire

L'applicazione Zebra UDI Scan+ può essere facilmente programmata per identificare, decodificare e analizzare simultaneamente tutti i dati delle etichette UDI con un solo click degli scanner di codici a barre Zebra. (Non è richiesto un singolo inserimento manuale dei dati, e più campi di dati possono essere accuratamente catturati in pochi secondi!)
123Scan Wizard, che fa parte del DataCapture DNA™ di Zebra, rende altrettanto semplice e veloce la configurazione degli scanner.

Sul lato anteriore è necessaria un'integrazione di sistema aggiuntiva per garantire che i dati acquisiti tramite lo scanner di codici a barre popolino correttamente il vostro EHR e altri sistemi di dati di back-end. Tuttavia, non ha senso parlare di sfruttare i dati UDI per la gestione dell'inventario, per le nuove misure di sicurezza dei pazienti o per la pianificazione finanziaria se non si automatizza prima il processo di acquisizione dei dati. Questo è l'unico modo per ottenere l'intelligenza attiva di cui avete bisogno per prendere decisioni accurate e agire rapidamente quando si presentano opportunità o problemi - consentendo agli operatori sanitari di trascorrere più tempo con i loro pazienti e meno tempo per le attività di acquisizione dei dati.

di Brian Walters, Senior Product Manager, Data Capture Solutions, Enterprise Visibility and Mobility, Zebra Technologies

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2020. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi