Briciole di pane


13 Febbraio 2021

Una nuova mobilità che rende le persone più efficienti, i dati più precisi e crea velocità per tenere il passo con le richieste dei clienti.

I dispositivi mobili stanno ottenendo aggiornamenti significativi che miglioreranno il punto d'uso e la produttività aziendale. I progressi vanno dal passaggio ai sistemi Android a un consolidamento dei fattori di forma, e il debutto di piattaforme che fanno il collegamento globale con i sistemi aziendali.

La mobilità è stata a lungo una risorsa preziosa nel centro di distribuzione. Ed è stata tipicamente conosciuta per i terminali, tablet, scanner e altro che permettono ai collaboratori del centro di distribuzione di spostarsi da un capo all'altro della struttura secondo le esigenze del flusso di lavoro. Ma c'è un nuovo mondo che sta emergendo. I dispositivi stessi si stanno evolvendo e migliorano ulteriormente la facilità d'uso e la mobilità. Chiaramente, i dispositivi rimangono una parte importante dell'equazione, ma c'è di più. Sempre più spesso, i dispositivi sono collegati a piattaforme che rendono la gestione dei dati dal server all'operatore e viceversa più facile e veloce. Molto semplicemente, la mobilità nel magazzino e nei centri di distribuzione sta costruendo il proprio ecosistema. Come riporta Mark Wheeler, direttore delle soluzioni per la Supply Chain di Zebra Technologies, "la storia della mobilità in questo momento è quella di costruire sistemi che siano facili da gestire per l'IT e per le operazioni di ottenere le informazioni che vogliono e di cui hanno bisogno, quando le vogliono e ne hanno bisogno".

Cambiare i dispositivi
Si stima che l'80% delle strutture siano in ritardo quando si tratta di dispositivi mobili: la carta è ancora ampiamente utilizzata per tracciare le transazioni. Nel frattempo, inoltre, molti continuano a usare pesanti pistole di scansione che sono in fase di eliminazione nei casi più virtuosi.

Focus sui sistemi operativi
Ora c'è un focus sui sistemi operativi per i dispositivi. La maggior parte in uso sono basati su TelNet che richiedono alle persone di usare i tasti in una sequenza specifica per molte transazioni. La scansione dei codici a barre e la voce sono tipicamente parte del mix, ma non ci si allontana dal ruolo dei tasti in alcuni aspetti del completamento del processo di raccolta e gestione dei dati. "La prossima fase è costituita da dispositivi ottimizzati per il touchscreen che forniscono un'esperienza utente più simile a quella degli smart phone che gli associati utilizzano da qualche tempo", riferisce Wheeler. Aggiunge inoltre che il passaggio ai dispositivi Android sta sostituendo i sistemi mobili Windows, che Microsoft ha smesso di supportare con nuovi aggiornamenti alla fine del 2019. Il passaggio ad Android, si basa su tre ragioni chiave: più facile da usare, più efficiente e garante di un migliore ritorno sugli investimenti: "un treno merci in discesa".

Scegliere il prodotto corretto per ogni singola esigenza
La questione centrale è quale dispositivo, sistema operativo e fattore di forma consente meglio le attività quotidiane del cliente. La risposta a questo dovrebbe costituire la base per la selezione e la strategia del dispositivo mobile dell'azienda. Senza dubbio, ci sono molte opzioni. Dagli scanner a lungo raggio agli scanner ad anello e ai terminali e tablet altamente resistenti, il punto è abbinare il dispositivo all'applicazione. Molte soluzioni sono rappresentate dal passaggio a scanner indossabili wireless collegati via Bluetooth a Touch computer al polso dell'addetto al prelievo. Gli addetti al prelievo confermano ogni passo con un comando vocale, simile alle applicazioni standard di prelievo vocale. I rapporti iniziali indicano che la produttività aumenta più del 34% previsto.

Spazio alla Realtà Assistita e Aumentata
Notevole è anche l'incursione di Zebra nei display montati sulla testa. Wheeler di Zebra riferisce che il display consente flussi di lavoro diretti a mani libere. Invece di reindirizzare costantemente l'attenzione su uno schermo non visibile su un dispositivo mobile separato, il lavoratore legge le informazioni necessarie direttamente da un piccolo schermo montato sugli occhiali. Una telecamera montata può anche fornire a una postazione remota una visione completa di ciò che la persona sta vedendo. Nel frattempo, gli occhiali possono ricevere e visualizzare un feed di realtà aumentata da una posizione remota per aiutare la risoluzione dei problemi proprio nel punto di interesse.

Legare tutto insieme
Mobility DNA di Zebra integra completamente i dispositivi mobili Android con i sistemi aziendali. La piattaforma migliora l'ampia connettività a tutti i sistemi IT chiave, garantendo flussi di lavoro semplificati che massimizzano tutte le risorse mobili dell'azienda. Inoltre, Zebra sta collaborando con il fornitore di robot mobili autonomi Fetch Robotics per ottimizzare il picking collaborativo su più ordini, gestendo contemporaneamente gli associati e i robot tramite dispositivi mobili. FulfillmentEdge è il nome della piattaforma software di Zebra che ottimizza le operazioni di prelievo e rifornimento per consentire flussi di lavoro più veloci e accurati.

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2021. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi