Briciole di pane


08 Giugno 2021

Raggiungere l’eccellenza inventariale grazie a Visibilità, Governance, Strumenti, Strategia, Analisi e Processo.

"Più di ogni altra cosa, la pandemia di COVID-19 ha fornito un momento di insegnamento su ciò che può accadere quando le capacità di pianificazione, monitoraggio e gestione delle scorte non sono dove devono essere. Nel corso dell'ultimo anno, abbiamo imparato che le politiche basate su regole empiriche per le scorte di sicurezza sono troppo statiche per rispondere a improvvise e significative interruzioni della domanda e dell'offerta. Abbiamo imparato che un dispiegamento subottimale ha –bloccato- l'inventario dove non era necessario e ha lasciato enormi lacune quando la domanda è aumentata. Abbiamo imparato che la visibilità -sapere cosa abbiamo e dove si trova- è forse più critica dei livelli di inventario 'ottimizzati', e lavorare in remoto ci ha reso più dipendenti dai dati e dai sistemi per fornire questa visibilità. Abbiamo imparato l'importanza di includere la pianificazione dell'inventario come parte di una capacità di pianificazione aziendale integrata. In breve, l'inventario tende a mettere in luce tutte le cose sia buone che cattive in una Supply Chain, e COVID-19 ha fornito un caso di studio su quanto sia importante farlo bene.”, ha recentemente riferito Ned Glattly, Managing Director e Leader della Supply Chain and Network Operations Practice di Deloitte Consulting in una recente intervista a Supply Chain Digital.

È giusto dire che l'ottimizzazione delle scorte è necessaria ora più che mai nel mondo della Supply Chain. In seguito all'epidemia iniziale di COVID-19, è stato stimato che 8 trilioni di dollari di beni sono stati tenuti in vendita mentre le operazioni si sono fermate, e si stima che i problemi di gestione delle scorte siano costati ai produttori del solo Regno Unito 66 miliardi di sterline a causa delle interruzioni causate dalla pandemia.
Ora, 18 mesi dopo l'epidemia iniziale, le organizzazioni stanno iniziando a fare il viaggio di ritorno al "business as usual". Durante la transizione verso la nuova "normalità", e come reazione alle difficoltà di approvvigionamento esposte dalla pandemia, molti leader aziendali si stanno chiedendo se un investimento nell'ottimizzazione delle scorte debba essere una priorità o meno.
Mentre è naturale supporre di fare un investimento precauzionale per mitigare i rischi futuri solo nel caso in cui la catena di approvvigionamento vacilli di nuovo, le statistiche pre-COVID-19 rivelano che i problemi relativi alla gestione delle scorte non sono nuovi. Infatti, le cifre suggeriscono che i retailer globali conoscevano il problema da molto tempo e avevano fatto buoni progressi nel combattere la distorsione delle scorte, riducendole di 158 miliardi di dollari dal 2017. Quindi la distorsione delle scorte non è certamente nata dalla pandemia, come molti suggeriscono. Piuttosto, è una sfida continua e ora crescente, esacerbata da COVID-19, con una cifra mondiale di 1,8trn di dollari nel 2020.

Comprendere gli elementi fondamentali della gestione dell'inventario e la sua importanza nella Supply Chain.
Dato che la gestione delle scorte è tra gli elementi più importanti di una catena di fornitura di successo e redditizia, le organizzazioni leader stanno sfruttando l'ottimizzazione delle scorte per un vantaggio competitivo e strategico sostenibile a lungo termine.  I problemi significativi di gestione delle scorte riportati dall'Advanced Supply Chain Group (ASCG) includono "una scarsa disponibilità di scorte che porta a perdite di vendite e diluizione dei margini, così come alti livelli di eccedenze di scorte che portano a pesanti sconti sui prodotti e perdite subite a causa di scorte invecchiate e scadute".
L'ottimizzazione dell'inventario della Supply Chain può aiutare le organizzazioni a bilanciare i vincoli di investimento di capitale e gli obiettivi su un gran numero di SKU, considerando anche le fluttuazioni della domanda e dell'offerta.

"Le politiche e i processi d'inventario, lavorando insieme attraverso la Supply Chain globale, definiscono la postura globale della catena di fornitura - e determinano anche come l'azienda risponderà ai cambiamenti del mercato e delle condizioni di fornitura". Perciò è cruciale capire gli elementi fondamentali che guidano il successo nella gestione dell'inventario.

"In Deloitte, abbiamo proposto sei "ingredienti" fondamentali per l'eccellenza dell'inventario: governance, strumenti, visibilità, strategia, analisi e processo", ha aggiunto Glattly. 
"Collettivamente, questi ingredienti contribuiscono a una capacità. Si possono fare miglioramenti solo con correzioni di processo o strumenti. Si possono mettere in atto governance e misurazioni. È possibile fornire una migliore visibilità, e si può utilizzare questa visibilità per abilitare l'analisi e la comprensione delle azioni. Tuttavia, la ragione per cui sono tutti collettivamente importanti è che insieme rendono la gestione dell'inventario impattante e sostenibile".

Navigare tra le sfide dell'inventario con pratiche di ottimizzazione
"Gestire l'inventario era una grande richiesta quando la domanda dei clienti e i tempi di consegna dei fornitori erano abbastanza prevedibili, ma con i mercati e le Supply Chain più dinamici che mai, il lavoro è diventato molto più difficile. Con la domanda dei clienti e la fornitura dell'inventario che fluttuano continuamente su e giù, le pratiche di gestione dell'inventario 'vecchia scuola' sono semplicemente troppo basilari". Introducendo pratiche di ottimizzazione dell'inventario per la previsione della domanda, i livelli delle scorte e la continuità delle forniture, le Supply Chain possono "prendere un feed di dati di inventario, fare i calcoli di previsione e di rifornimento, e fornire le informazioni che possono essere utilizzate per prendere decisioni di acquisto più intelligenti".

Previsione della domanda
Mentre i metodi tradizionali di previsione sono efficaci quando la domanda è stabile, le interruzioni volatili come COVID-19 richiedono metodi più sofisticati. L'adozione di uno strumento di ottimizzazione delle scorte che utilizza formule di previsione statistica può aiutare le supply chain a tenere conto delle variazioni della domanda. "Questo metodo riconosce che ogni articolo di magazzino ha un modello di domanda diverso perché è influenzato, in qualche misura, dalla sua posizione nel ciclo di vita del prodotto, o dalla stagionalità, dalle tendenze o dalle promozioni. Tutti questi fattori vengono presi in considerazione quando le previsioni vengono generate e aggiornate automaticamente per informare i parametri di acquisto e le regole di stoccaggio".

Portare lo stock giusto
Quando si cerca di navigare nell'arduo compito di portare i giusti articoli in magazzino per soddisfare la domanda, assicurando allo stesso tempo che venga fatto un investimento ragionevole nelle scorte, i team di gestione della supply chain (SCM) hanno bisogno di tracciare i livelli delle scorte degli articoli che sono critici per il business e reagire di conseguenza ai potenziali fattori di influenza per alleviare i rischi.  

"L'ottimizzazione delle scorte aiuta a classificare gli articoli e a concentrarsi sulla disponibilità di quelli più importanti per il business. Una forma semplice di classificazione dell'inventario può essere fatta manualmente usando l'analisi ABC, ma con il software di ottimizzazione dell'inventario, la categorizzazione può essere molto più sofisticata. Il grande vantaggio del software di ottimizzazione dell'inventario è che le regole di stoccaggio e i parametri di riordino sono regolati automaticamente per garantire i livelli di servizio. Questo significa che i punti di riordino, le quantità di riordino e i livelli di stock di sicurezza sono tutti calcolati dinamicamente, sulla base delle dinamiche di mercato".

Continuità di fornitura
Infine, quando si tratta di mitigare la variazione del lead time dei fornitori, la sostituzione della gestione tradizionale dell'inventario con l'inventario probabilistico è qualcosa che le supply chain dovrebbero considerare.  "Assicurare l'approvvigionamento è stato estremamente difficile per molti team SCM nel 2020, e i problemi di approvvigionamento potrebbero riemergere in qualsiasi momento. Le formule usate per calcolare i rifornimenti, ad esempio i punti di riordino o i livelli di stock di sicurezza, ecc. devono poter essere aggiustate quando i tempi di consegna dei fornitori cambiano per evitare situazioni di stockout. Questo può essere fatto manualmente su base regolare o usando un software di ottimizzazione dell'inventario che traccerà i tempi di consegna e aggiornerà i requisiti di acquisto automaticamente".

Come la digitalizzazione sta trasformando la gestione dell'inventario e ottimizzando le operazioni
Essendo uno dei "casi d'uso fondamentali per la supply chain digitale", "i dati dei sensori in tempo reale e le capacità di tracciamento vengono sfruttati per ottimizzare il posizionamento, evitare l'obsolescenza e aiutare a consentire una pianificazione proattiva e un rifornimento reattivo [nella gestione dell'inventario]".

"La digitalizzazione dell'inventario ha anche permesso un'analisi rivoluzionaria. Sfruttando i dati che catturano il modo in cui l'inventario si muove attraverso una supply chain, si è in grado di costruire un "gemello digitale" - un modello che illumina ciò che sta effettivamente accadendo rispetto a ciò che è stato pianificato che accada. Da questo, si ottiene una visione di ciò che è necessario, ciò che è in eccesso e, cosa più importante, come i requisiti di inventario sono influenzati dai fattori sottostanti come il tempo di consegna, la produzione e la frequenza di spedizione, la volatilità della domanda, la qualità e la variabilità dell'offerta".

I vantaggi di una strategia di gestione dell'inventario sempre più digitale per la supply chain
"Il valore del digitale nella gestione dell'inventario è significativo e ha un impatto su tutti gli aspetti dell'equazione del valore aziendale", ha riferito Glattly, che elenca alcuni dei benefici principali per le organizzazioni che stanno cercando di digitalizzare la loro gestione dell'inventario:

  • Vantaggi in termini di ricavi dall'attenuazione degli stockout e delle vendite perse e dalla ridistribuzione dei prodotti per rispondere con agilità ai cambiamenti della domanda
  • I benefici in termini di costi sono consentiti dall'evitare expediting e firefighting, oltre a ridurre l'obsolescenza e i write-off
  • L'impatto sul capitale d'esercizio è forse il più significativo. La capacità digitale isola l'eccesso e fornisce una visione d'azione su come ridurlo.

"La tecnologia è fondamentale per l'ottimizzazione dell'inventario. La maggior parte delle soluzioni di pianificazione avanzate prevedono l'ottimizzazione dell'inventario multi-echelon (MEIO) che fornisce i livelli di inventario in tutta una rete e non solo nelle singole sedi. Bisogna tenere a mente che avere una buona visibilità dell'inventario, nonché i fondamenti della pianificazione di base, è fondamentale prima di puntare all'ottimizzazione, poiché non si può davvero ottimizzare l'inventario senza sapere cosa c'è attualmente nella rete e avere un processo di pianificazione per eseguire le raccomandazioni".

Il prossimo decennio di ottimizzazione della gestione dell'inventario
"La gestione dell'inventario ha fatto molta strada negli ultimi cinque anni".
 "Stiamo assistendo a un maggiore riconoscimento del fatto che l'inventario è l'"anello" critico nell'ottimizzazione della catena di fornitura end-to-end, che si manifesta in diverse aree chiave".

Tali aree chiave includono:

  • Una grande attenzione è rivolta al miglioramento della visibilità dell'inventario: "Non si può gestire ciò che non si vede. Gli strumenti che forniscono la tracciabilità e la visibilità in tempo reale dell'inventario sono una grande attenzione, e la visibilità è un caso d'uso molto popolare della 'torre di controllo'".
  • Focus significativo sulla strategia dell'inventario: "Stiamo vedendo più aziende che esplorano le opportunità di rendere operative capacità collaudate come il pooling, il posticipo e l'ottimizzazione multi-echelon. C'è anche una maggiore attenzione a diventare più orientati alla domanda, puntando a un rifornimento più intelligente dei buffer di inventario basati su segnali di domanda 'sensoriali'".
  • Maggiore enfasi sul rendere la gestione delle scorte una parte fondamentale del modello operativo della catena di fornitura e del processo di Enterprise Business Planning (EBP): "I centri di eccellenza per l'inventario stanno diventando più comuni, riunendo strategia, pianificazione e analisi per rendere operative le principali capacità di gestione dell'inventario in tutta l'azienda".

I giorni in cui l'inventario era considerato "libero" sono finiti da un pezzo". "Il controllo dell'inventario e il suo ruolo nel migliorare il flusso di cassa è una priorità nella maggior parte dei settori, anche dove i margini sono stati storicamente alti e le perdite dovute alle scorte significative. Questa tendenza continuerà. Le priorità per la gestione dell'inventario saranno di migliorare le capacità discusse oggi. I dati e l'analisi diventeranno le competenze chiave dei manager dell'inventario".

"Le aziende allineeranno meglio gli obiettivi di performance individuali con quelli dell'inventario - e questi obiettivi saranno condivisi per favorire la collaborazione. Le politiche di stoccaggio dell'inventario diventeranno più dinamiche e si "scaleranno e si ridurranno" in base ai giorni di copertura, non a obiettivi unitari statici. Le capacità di ottimizzazione si evolveranno per diventare basate sulla simulazione e l'apprendimento automatico. Infine, la pianificazione e l'adempimento diventeranno più sincronizzati e abbracceranno completamente l'inventario posizionato in modo intelligente come obiettivo chiave per diventare una supply chain più orientata alla domanda e reattiva.

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2021. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi