Briciole di pane


15 Febbraio 2021

Le 10 innovazioni della Supply Chain che abilitano lo Smart Stock Management

Nuove tecnologie muovono l’evoluzione tecnologica della supply chain e della logistica: in una recente ricerca StartUs Insights ha analizzato 901 Startup emergenti nel mondo della Supply Chain e ha fotografato i cambiamenti in atto nella gestione della catena del valore identificando le nuove opportunità e le tecnologie emergenti da implementare nel business per guadagnare un vantaggio competitivo e diventare leader di settore.

L'evoluzione tecnologica della supply chain e della logistica

Le tendenze dell'industria logistica dipendono da cambiamenti significativi guidati dall'implementazione di innovazioni tecnologiche nei processi aziendali. Le soluzioni di gestione logistica di prossima generazione si stanno muovendo per rendere le catene di fornitura globali più incentrate sul cliente e più sostenibili. L'automazione nei processi logistici fa emergere un aumento significativo della produttività e dell'efficienza nel flusso di lavoro. Infatti il miglioramento della trasparenza e della tracciabilità della catena di approvvigionamento è vitale per mantenere una relazione flessibile e dinamica tra le varie parti interessate. Coprendo più di 1.379.000 startup a livello globale, StartUs Insights Discovery ha eseguito una ricerca per identificare applicazioni e soluzioni innovative che avranno un impatto sul settore della logistica nell’anno in essere. Gli analisti di StartUs Insight hanno condotto una ricerca esaustiva guidata dai dati per identificare le varie tendenze di innovazione e le tecnologie emergenti nella logistica. Per questa ricerca, sono state analizzate 901 startup e aziende emergenti e sono stati presentati i Top 10 Logistics Trends insieme a 20 soluzioni altamente rilevanti per ciascuno di essi. L'internet delle cose (IoT) gioca un ruolo importante nel settore, dalla creazione di magazzini automatizzati al monitoraggio di corrieri e pacchi. Le piattaforme e le soluzioni abilitate dall'intelligenza artificiale (AI) imparano continuamente diversi processi logistici noiosi per iniziare ad automatizzare i compiti tradizionalmente manuali. L'allentamento dei regolamenti intorno ai droni e al loro uso è destinato a stimolare non solo la consegna dell'ultimo miglio, ma anche le applicazioni robotiche per il settore nel suo complesso.

1. Internet delle cose - IoT
L'Internet delle cose è una connessione di dispositivi fisici che monitorano e trasferiscono dati via internet e senza intervento umano. L'IoT nella logistica aumenta la visibilità in ogni fase della catena di approvvigionamento e migliora l'efficienza della gestione dell'inventario. L'integrazione della tecnologia IoT nella logistica e nelle industrie della catena di approvvigionamento migliora e permette l'efficienza, la trasparenza, la visibilità in tempo reale delle merci, il monitoraggio delle condizioni e la gestione della flotta.
Un esempio è Fleetroot, Gestione della flotta. La startup Fleetroot, con sede negli Emirati Arabi Uniti, offre una piattaforma IoT per le aziende per controllare e gestire la loro flotta. Fleetroot offre soluzioni di gestione del carburante ai gestori di flotte, fornendo rapporti sul consumo di carburante e sugli sprechi. La piattaforma aiuta a monitorare le prestazioni di un veicolo e invia avvisi critici al sistema utilizzando sensori e dispositivi incorporati nel veicolo. I dati vengono poi analizzati insieme ai dati storici per prevedere e pianificare la manutenzione delle flotte. Fleetroot offre anche soluzioni di ottimizzazione dei percorsi e di consegna per il trasporto di merci.
Un altro esempio è Ambrosus, Visibilità in tempo reale della catena di approvvigionamentoLa startup del Belize Ambrosus costruisce una rete IoT end-to-end basata su Blockchain per i settori della catena di approvvigionamento alimentare e farmaceutico. La rete fornisce strumenti per analizzare i dati trasferiti tra i sensori, i libri mastri distribuiti e i database per ottimizzare la catena di approvvigionamento. La piattaforma offre un monitoraggio accurato delle spedizioni in tutta la catena di approvvigionamento, garantendo così la qualità e l'autenticità dei prodotti sfruttando la tecnologia blockchain.

2. Intelligenza Artificiale - AI
Gli algoritmi di AI combinati con il machine learning supportano le aziende ad essere proattive nell'affrontare le fluttuazioni della domanda. Ad esempio, le soluzioni di previsione basate sull'AI permettono ai manager di pianificare i processi della supply chain e trovare modi per ridurre i costi operativi. L'AI a guida autonoma e le tecnologie stradali intelligenti stanno influenzando uno spostamento positivo verso l'automazione dei servizi di consegna. Inoltre, la tecnologia di automazione cognitiva basata sull'AI porta l'intelligenza per automatizzare i compiti amministrativi e velocizza le operazioni ad alta intensità di informazioni.
Un esempio è Insite AI, Previsione della domanda. La startup neozelandese Insite offre soluzioni software basate sull'AI per la previsione dei prezzi, la previsione della domanda e l'ottimizzazione dei flussi e dei processi, che si rivolgono principalmente alle industrie dei beni di consumo confezionati (CPG) e della vendita al dettaglio. Il software fornisce moduli per la valutazione del rischio e la previsione della domanda per automatizzare le decisioni di processo e controllare le condizioni operative. La piattaforma potenziata dal machine learning fornisce strumenti per raccogliere e integrare i dati di processo in tempo reale. Come risultato, i manager sono ben equipaggiati per fornire intuizioni attuabili quando si tratta di rifornire i prodotti. 
Un altro esempio è Adiona, ottimizzazione dei processi. La startup australiana Adiona sviluppa un Software-as-a-Service (OSaaS) di ottimizzazione basato sull'AI che permette alle aziende di migliorare i loro processi logistici e ridurre i costi. FlexpOps API di Adiona ottimizza i percorsi di consegna statici e dinamici risolvendo il routing dei veicoli e le sfide correlate. Inoltre, il software supporta il processo decisionale delle flotte nel tempo prevedendo condizioni come la domanda, il tempo e il traffico utilizzando tecniche di apprendimento automatico. La soluzione ottimizza anche il fabbisogno di forza lavoro e automatizza la ridistribuzione.

3. Robotica - Robotics
L'integrazione della robotica nella logistica aumenta la velocità e la precisione dei processi della catena di approvvigionamento e riduce l'errore umano. I robot offrono più tempo di attività e aumentano la produttività rispetto ai lavoratori umani. I robot, tuttavia, non prendono il posto di lavoro degli umani, ma piuttosto lavorano in modo collaborativo al loro fianco per aumentare l'efficienza. I robot fisici, come i robot collaborativi ("co-bot") e i robot mobili autonomi (AMR), sono usati per prelevare e trasportare merci nei magazzini e nelle strutture di stoccaggio. Inoltre, i robot software eseguono compiti ripetitivi e banali che liberano tempo per i lavoratori umani. 
Un esempio è Canonical Robots, Robot collaborativi. I cobot lavorano in modo collaborativo con i lavoratori umani, offrono assistenza e migliorano la produttività nelle operazioni logistiche. Questi robot raccolgono, posizionano e imballano le merci in un breve lasso di tempo, eliminando i potenziali errori umani. La startup spagnola Canonical Robots crea vari robot collaborativi per facilitare i processi della supply chain. Questi cobot hanno 6 articolazioni dell'asse che facilitano una vasta gamma di flessibilità e movimento che imita il braccio umano. Inoltre, questi robot assistono i lavoratori umani nelle operazioni di prelievo e posizionamento, pallettizzazione e imballaggio. 
Un altro esempio è Actimai, Automazione dei processi robotici (RPA). La tecnologia RPA offre l'automazione di compiti ripetitivi di basso livello, elimina l'errore umano e riduce i costi generali. Per esempio, il software RPA esegue operazioni tra cui l'elaborazione delle fatture, la memorizzazione automatica delle informazioni in audit trail e automatizza l'inserimento di un ordine di acquisto. La startup filippina Actimai, progetta, distribuisce, gestisce e ottimizza le soluzioni RPA sfruttando l'AI e i big data. La piattaforma Actimai della startup ottimizza i processi robotici del software al fine di fornire intuizioni e analisi per il miglioramento dei processi.

4. Consegna dell'ultimo miglio – Last-Mile Delivery
L'ultimo passo della catena di approvvigionamento, dal magazzino o dal centro di distribuzione al cliente, è spesso inefficiente e comprende anche una parte importante del costo totale per spostare le merci. La consegna dell'ultimo miglio è la parte più importante della logistica perché è direttamente collegata alla soddisfazione del cliente. Tuttavia, la consegna dell'ultimo miglio affronta vari problemi tra cui i ritardi dovuti alla congestione del traffico, le sfumature dei clienti, la regolamentazione governative e la densità di consegna.
Un esempio è Manna, Droni. La consegna di merci tramite droni risolve il problema della congestione del traffico nell'ultimo miglio. I droni hanno la capacità di raggiungere aree remote, riducendo così i tempi e i costi di consegna. La startup irlandese Manna offre la consegna tramite droni come servizio alle catene di ristoranti con la sua flotta di droni da consegna di livello aeronautico. I droni di Manna sono in grado di volare a un'altitudine di 80 metri con una velocità di 80 km/h.
Un altro esempio è Pakpobo, Armadietti intelligenti. Gli armadietti intelligenti offrono flessibilità ai clienti per ricevere i pacchi e ridurre le sfide dell'ultimo miglio per le consegne restituite a causa dell'indisponibilità del cliente. La startup italiana Pakpobox offre armadietti intelligenti sia per condizioni interne che esterne. Pakpobox ha una vasta gamma di configurazioni di armadietti intelligenti che sono personalizzabili per vari scenari. Questi armadietti intelligenti offrono la sicurezza dei pacchi proteggendoli anche dalle condizioni atmosferiche avverse. Inoltre, Pakpobox fornisce armadietti intelligenti a temperatura controllata per lo stoccaggio di merci deperibili.

5. Automazione del magazzino
L'automazione del magazzino aumenta l'efficienza, la velocità e la produttività riducendo gli interventi umani. Le tecnologie di pick and place come i veicoli guidati automatizzati (AGV), il picking robotizzato, lo stoccaggio e il recupero automatizzato (ASRS) e il picking a muro riducono i tassi di errore e aumentano la produttività del magazzino. I magazzini richiedono una combinazione di tecnologie di automazione efficienti per controllare i loro costi di logistica operativa.
Un esempio è Addverb Technologies, Veicoli a guida automatica. L'integrazione degli AGV nel magazzino aiuta nell'automazione dello spostamento delle merci. Gli AGV sostituiscono il lavoro umano per affrontare le sfide riguardanti l'elaborazione di merci ad alto volume su scala. La startup indiana Addverb Technologies lavora su Dynamo, un AGV per il trasporto di carichi diversi nel magazzino. Addverb offre un AGV Dynamo personalizzato con diversi sistemi di guida tra cui laser, inerziale, filo e nastro magnetico. Inoltre, Dynamo richiede una minima o nessuna interferenza umana nell'esecuzione delle operazioni di picking nel magazzino. 
Un altro esempio è Exotec, Sistema di stoccaggio e recupero automatizzato. L'ASRS assiste nella gestione dello stoccaggio di prodotti e materiali nei magazzini automatizzati e migliora l'utilizzo dello spazio e non richiede lavoro manuale per funzionare, riducendo così il costo operativo complessivo e aumentando la sicurezza. La startup francese Exotec costruisce il robot automatizzato Skypod per ottimizzare i magazzini eCommerce. Il sistema Skypod ottimizza lo spazio di stoccaggio utilizzando metodi di stoccaggio verticale per aumentare l'altezza nei magazzini fino a 10 metri.

6. Blockchain
La tecnologia Blockchain offre sicurezza attraverso un sistema di libro mastro decentralizzato irrefutabile e affronta la tracciabilità pressante e le sfide correlate. Questo porta la trasparenza delle transazioni all'intero processo logistico. Inoltre, i contratti intelligenti basati sulla tecnologia blockchain permettono un'approvazione e uno sdoganamento più rapidi, riducendo il tempo di elaborazione ai punti di controllo.
Un esempio è Steamchain, Contratti intelligenti. La startup statunitense Steamchain offre una piattaforma blockchain che semplifica i processi di pagamento utilizzando il suo sistema di contratti intelligenti World Trade Logistics (WTL). I contratti intelligenti WTL permettono i pagamenti B2B e prevengono le frodi fornendo un record immutabile di tutte le transazioni. I contratti intelligenti WTL aiutano a minimizzare i costi di fluttuazione della valuta, oltre ad eliminare i costi di conversione della valuta.
Un altro esempio è ShipChain, Monitoraggio delle merci. La startup statunitense ShipChain costruisce una piattaforma logistica che sfrutta la tecnologia blockchain per supportare il processo di spedizione end-to-end. La piattaforma permette a tutte le parti interessate di tracciare le posizioni delle spedizioni in ogni fase del loro viaggio. La piattaforma aggiorna anche le informazioni relative ai tempi di consegna stimati utilizzando libri mastri pubblici crittografati. Le fotocopie dei documenti vengono caricate nella piattaforma dopo il completamento della consegna, aumentando così la visibilità e la trasparenza delle merci in transito.

7. Big Data & Data Analytics
L'analitica dei dati fornisce intuizioni attuabili per il miglioramento della produttività del magazzino, la gestione delle prestazioni e l'utilizzo ottimale delle risorse logistiche. I dati ottenuti dal monitoraggio della posizione e del tempo insieme agli orari della flotta aiutano a ottimizzare i percorsi e la pianificazione delle consegne. L'analisi dei dati di mercato supporta l'ulteriore ottimizzazione dei prezzi dei fornitori, i livelli di inventario e la generazione di rapporti sulla gestione del rischio. Inoltre, le analisi avanzate forniscono approfondimenti che aiutano a identificare le anomalie e offrono soluzioni di manutenzione predittiva.
Un esempio è Nautilus, Gestione delle prestazioni. L'azienda statunitense Nautilus Labs offre soluzioni AI per aiutare le aziende marittime a ridurre il consumo di carburante e aumentare la loro efficienza operativa. Il software di Nautilus analizza i dati storici del viaggio e predice la velocità ottimale e il consumo di carburante. La piattaforma basata sul cloud genera anche i dati sulle prestazioni delle navi che poi aiutano a ottimizzare i costi del carburante.
Un altro esempio è FACTIC, Analisi prescrittiva. La startup statunitense FACTIC offre una piattaforma SaaS che fornisce soluzioni di analisi predittiva per le industrie alimentari e delle bevande. FACTIC sfrutta tecniche di data mining e AI per analizzare i dati da fonti interne ed esterne per prevedere le vendite future. La piattaforma prevede la deviazione della domanda e prende decisioni guidate dai dati per automatizzare l'approvvigionamento. La piattaforma fornisce anche strumenti per l'ottimizzazione delle scorte utilizzando l'auto-rifornimento.

8. Cloud Computing
Le soluzioni SaaS basate sul cloud per le aziende di logistica permettono modelli pay-per-use che richiedono un basso investimento di capitale. Questo riduce al minimo il rischio e il costo del mantenimento dell'infrastruttura IT. Le soluzioni logistiche basate sul cloud affrontano anche gli ostacoli di comunicazione e permettono alle aziende di collaborare e condividere i dati in modo sicuro. Inoltre, l'integrazione del cloud permette la raccolta di dati dai sistemi di gestione per analizzare i processi logistici complessivi. Infine, la logistica integrata nel cloud offre un'accessibilità universale e non è confinata ad alcuno spazio fisico.
Un esempio è Linker, Piattaforma cloud. La startup polacca Linker lavora su una piattaforma di adempimento B2B cloud che fornisce servizi logistici per le aziende di eCommerce e gli operatori di logistica di terze parti (3PL). La piattaforma offre strumenti per migliorare l'etichettatura dei prodotti e i servizi di consegna, digitalizzando la spedizione. Linker fornisce strumenti per l'adempimento nei magazzini e nelle strutture di consegna. Questa soluzione di piattaforma impiega anche un modello pay-as-you-go.
Un altro esempio è Alpega, Cloud TMS. La startup belga Alpega crea un sistema di gestione dei trasporti SaaS Inet basato sul cloud per le esigenze di trasporto end-to-end. La soluzione software permette la comunicazione in tempo reale tra i produttori e una vasta rete di fornitori di logistica. Inet TMS automatizza i processi logistici e consolida le richieste di trasporto in un unico sistema. La soluzione software fornisce anche il monitoraggio delle spedizioni attraverso un'applicazione mobile. La piattaforma cloud permette ad Alpega di rilasciare il software aggiornato ai clienti su base trimestrale, a differenza del software on-premise che segue un ciclo di aggiornamento annuale.

9. Veicoli autonomi – Autonomous Vehicles
I veicoli autonomi migliorano la sicurezza dei veicoli e consegnano le merci in modo sicuro eliminando gli errori umani durante la guida. Aumentano l'efficienza nella consegna del primo e dell'ultimo miglio perché sono progettati per lavorare tutto il giorno e tutta la notte. Inoltre, i veicoli autonomi migliorano l'efficienza del carburante utilizzando tecniche di platooning per i percorsi a lungo raggio, riducono gli ingorghi e ottimizzano i percorsi di viaggio sfruttando la tecnologia AI.
Un esempio è Spring, Flotta di veicoli autonomi. La startup tedesca Spring offre Spring X1, una flotta di veicoli autonomi per il trasporto di merci con sistemi prevedibili e intelligenti. I veicoli autonomi di Spring sono dotati di rimorchi modulari progettati per molteplici applicazioni. Questi moduli sono personalizzabili a seconda delle loro applicazioni come armadietti mobili, cibo e consegna merci.
Un altro esempio è Mars Auto, Software per veicoli autonomi. La startup sudcoreana Mars Auto sviluppa un software per veicoli autonomi per fornire il trasporto di spedizioni senza conducente. Il software basato sull'intelligenza artificiale offre strumenti per mappare i dintorni, controllare e guidare i veicoli verso la corretta area di carico. Il software aiuta le compagnie di spedizione a consegnare il carico in modo efficiente, affidabile e sicuro senza l'intervento di un autista umano.

10. Logistica elastica – Elastic Logistics
La logistica elastica permette alle aziende di gestire le operazioni della catena di approvvigionamento con più efficienza durante i periodi di fluttuazione della domanda. Aiuta ad aumentare o diminuire le operazioni della catena di approvvigionamento, come richiesto, in base alla domanda del mercato. La logistica elastica affronta così le sfide che le aziende della catena di approvvigionamento devono affrontare, tra cui il sottoutilizzo delle navi, i vincoli di stoccaggio e l'eccesso di scorte.
Un esempio è Shorages, Stoccaggio su richiesta. La startup Shorages, con sede negli Emirati Arabi Uniti, è un mercato B2B di magazzinaggio su richiesta che serve le piccole e medie imprese (PMI). Shorages aiuta le aziende a trovare requisiti di magazzinaggio a breve termine da una vasta rete. Da un lato, la piattaforma permette ai proprietari di affittare lo spazio inutilizzato nei loro magazzini per soddisfare le esigenze a breve termine. Dall'altro, offrono servizi di stoccaggio e adempimento su richiesta e pay-per-use per i loro clienti.
Un altro esempio è GlassWing, Veicoli di consegna su richiesta. La startup indiana GlassWing offre una vasta gamma di veicoli commerciali per il trasporto merci su richiesta. La piattaforma GlassWing forma una rete di servizi logistici che collega i proprietari di merci con i trasportatori. La startup fornisce anche soluzioni come la tracciabilità in tempo reale, l'ottimizzazione dei percorsi, la sicurezza del trasporto merci con rapporti personalizzati, avvisi in tempo reale, e aiuta a ridurre i costi di trasporto sfruttando la tecnologia AI-enabled.

In Conclusione
Con le aspettative dei clienti in continuo aumento e lo spostamento degli interessi verso la varietà dei prodotti e i servizi personalizzati, i settori della logistica e della supply chain devono affrontare pressioni crescenti. I rapidi progressi nelle tecnologie emergenti come l'internet delle cose, i robot mobili avanzati e le soluzioni basate sull'intelligenza artificiale e la blockchain portano le aziende ad affrontare un dilemma nella scelta delle tecnologie più adatte in cui investire. Mentre il progresso tecnologico continua, è importante per le aziende emergenti essere proattive e identificare i cambiamenti potenzialmente dirompenti in una fase iniziale.
Le aree di innovazione delineate in questa ricerca sulle 10 tendenze dell'industria logistica grattano la superficie di ciò che è stato trovato durante l’analisi di StartUs Insights. La logistica come servizio, la logistica cloud, gli identificatori digitali e la produzione additiva sono tutte aree destinate ad avere un impatto significativo sulle aziende di logistica in un modo o nell'altro. Identificare le nuove opportunità e le tecnologie emergenti da implementare nel business permette di guadagnare un vantaggio competitivo e diventare leader di settore.

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2021. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi