Briciole di pane


03 Dicembre 2020

La Nuova Economia dell'Automazione Intelligente

L'Automazione Intelligente potenzia più dell'efficienza e crea opportunità di business che altrimenti non sarebbero possibili in questo momento.

I retailer non sono estranei al cambiamento, specialmente i negozi con punto vendita. Hanno passato gli ultimi anni a lavorare per rimanere rilevanti in mezzo all'aumento della concorrenza nell'e-commerce. Migliorare l'esperienza "offline" dei clienti all'interno del punto vendita, stabilendo al contempo un business online sostenibile, non è stato facile o economico per la maggior parte dei brand. Il passaggio a modelli di adempimento dell'e-commerce sta diminuendo i margini di profitto di minuto in minuto. Tuttavia, i retailer sanno che se non riescono a trovare un modo per diventare rilevanti nel mondo digitale, allora le conseguenze dell'erosione del marchio saranno molto maggiori. Con COVID-19, che accelera l'adozione da parte dei consumatori dei servizi di consegna e di assistenza, i retailer devono trovare un modo per differenziare l'esperienza del cliente che integri sia i modelli fisici che quelli dell'e-commerce. Inoltre, devono farlo senza ritardi nella redditività, o almeno senza ampliare i deficit finanziari oltre il potenziale di ripresa.

La nuova concezione della parola Acquisto.

L'accelerazione dell'adozione dell'e-commerce ha costretto i retailer fisici a utilizzare i negozi come centri di evasione degli ordini online per soddisfare le richieste degli acquirenti di convenienza e velocità di consegna. Solo negli Stati Uniti, la percentuale di acquirenti di generi alimentari che sfruttano i servizi di acquisto online e ritiro in negozio (BOPIS), consegna bordostrada e consegna a domicilio è stata del 6,3% nel 2019 secondo Brick Meets Click e dovrebbe aumentare al 15% nel 2020 per Winsight Grocery Business research. Si tratta di un aumento significativo, con livelli di domanda originariamente previsti dell'8,8% per il 2022. Molti retailer che pensavano di avere due anni in più per espandere le operazioni si sono trovati ad apportare le modifiche necessarie in meno di due mesi a causa degli impatti di COVID-19. Ora devono sfruttare la vicinanza dei negozi agli acquirenti per ottenere un vantaggio competitivo rispetto ai tradizionali retailer di e-commerce e fidelizzare i clienti tramite opzioni di consegna nello stesso giorno o nel giorno successivo. Tuttavia, il costo di dover gestire i singoli articoli rispetto ai pallet nel punto vendita è diventato piuttosto significativo. È anche diventato costoso mantenere un assortimento di prodotti più ampio e aumentare il personale del negozio per facilitare le azioni di evasione degli ordini omnicanale. Secondo le stime 2020 di McKinsey e Co., i soli "venti contrari" di questo movimento per trasformare i negozi in centri logistici possono consumare fino al 2-3% della redditività di un retailer. Naturalmente, alcuni di questi possono essere recuperati sfruttando gli strumenti di analisi per migliorare la gestione dell'inventario (aumento della redditività dell'1-2%) e concentrandosi sui modi per migliorare l'esperienza del cliente in negozio (che ha il potenziale di fornire un altro 1-2% di redditività aumentata). Tuttavia, gran parte di ciò che va in quest'ultimo verso può essere affrontato tramite un'automazione intelligente che, dai calcoli di McKinsey e Co, può potenzialmente aggiungere il 2-4% alla redditività dei retailer a causa dei considerevoli guadagni di produttività ottenuti rimuovendo le attività banali del personale in negozio. Tali attività includono il monitoraggio dell'inventario degli scaffali, dei prezzi regolamentari e promozionali e della commercializzazione degli scaffali in base al planogramma di riferimento (che può essere subottimizzato) e riassegnarli a più attività a valore aggiunto che hanno dimostrato di aumentare la soddisfazione del cliente come il rifornimento dell'inventario e la conformità del planogramma) . 

I tre Pilastri dell'Automazione Intelligente: Empower (Personale), Expand (Quota di Mercato), Capitalizzazione (Sulle Opportunità di Crescita).

Alla fine della giornata, la chiave per la conservazione dei retailer in questo momento è l'adempimento. Riesci a fornire il giusto mix di prodotti ai clienti sia online che offline al giusto prezzo e al momento giusto senza estendere eccessivamente le già scarse risorse di lavoro? In tal caso, il successivo aumento delle entrate probabilmente determinerà la redditività. Tuttavia, non tutti i rivenditori sono in grado di vedere, analizzare e agire rapidamente sui problemi relativi all'inventario che potrebbero avere un impatto negativo sull'esperienza di acquisto dei clienti, cose che i dipendenti del negozio o i dipendenti del back-office non vedono dal loro tradizionale punto di vista. È già abbastanza difficile per l'occhio umano - e, con questo, intendo i lavoratori impegnati che sono distratti dai clienti, dai processi del negozio e dalle scadenze dei turni - identificare in modo proattivo gli articoli esauriti o fuori posto nel negozio, tanto meno verificare i prezzi, le promozioni e la conformità del planogramma alla cadenza necessaria. Ecco perché i vantaggi economici dell'automazione intelligente sono diventati realizzabili negli ultimi tempi.

L'automazione mobile intelligente e connessa di livello aziendale oggi disponibile è autonoma e consapevole e può, quindi, essere sfruttata nella parte anteriore del negozio per aiutare i retailer.

 
Consente al personale di servire meglio più clienti senza esaurirsi. L'esplosione dell'e-commerce innescata da COVID-19 ha rappresentato sia un'opportunità che un cambiamento per i retailer fisici. Coloro che possono mantenere gli scaffali e i magazzini locali riforniti con gli assortimenti e le quantità di prodotti giusti per soddisfare contemporaneamente gli ordini degli acquirenti in negozio e online vedranno aumentare le entrate. Coloro che non possono, rischiano un aumento degli "abbandoni" dei clienti e una riduzione delle entrate. Secondo IHL Group, le scorte esaurite costano ai rivenditori 1 trilione di dollari. Poiché è difficile migliorare la disponibilità dell'inventario senza la visibilità in tempo reale dei livelli attuali, i retailer devono esaminare molto da vicino i vantaggi immediati che possono ottenere dalle soluzioni di automazione intelligenti. Chiedere al personale di scansionare e monitorare manualmente l'inventario, i prezzi e il merchandising richiede tempo ed è soggetto a errori. Il rovescio della medaglia, è l'implementazione di soluzioni di automazione intelligenti in grado di raccogliere e sintetizzare i dati relativi all'inventario in tempo reale e quindi indirizzare il personale a intraprendere azioni correttive efficaci che aumentino i ricavi e i livelli di soddisfazione dei clienti riducendo il numero di esaurimenti e sostituzioni .

Ad esempio, Zebra SmartSight è in grado di determinare quando qualcosa non va bene, ad esempio quando un articolo è esaurito o smarrito su uno scaffale o il cartellino del prezzo è sbagliato, quindi analizzare il modo migliore per risolvere il problema prima di chiamare un collaboratore per correggere effettivamente il problema. Ciò protegge automaticamente sia i margini che l'immagine del marchio dei retailer. Eliminando le attività banali dagli elenchi di attività dei lavoratori umani e fornendo loro una guida più diretta sui migliori passi successivi da compiere, diventano automaticamente più produttivi, disponibili per i clienti e soddisfatti del loro lavoro. Quando Zebra iniziò a ricercare il business case per l'automazione intelligente, molti dipendenti di negozi dissero che una delle cose che non apprezzavano di più del loro lavoro era cercare di scovare gli articoli mancanti. Questo sentiment è stato ripreso in modo schiacciante nello studio di Zebra sugli acquirenti del 2020, con i colleghi intervistati che hanno affermato che la loro frustrazione principe era che gli acquirenti si lamentavano degli articoli esauriti. Ecco il problema: la maggior parte delle volte, quegli articoli non sono effettivamente esauriti. Uno studio del Coca-Cola Retailing Research Council ha rilevato che il 98% delle scorte esaurite è causato dal retailer, non dai clienti. In alcuni casi, il personale del negozio non è a conoscenza che gli articoli sono esauriti e, quindi, non ha ancora riordinato gli articoli. In altre situazioni, le scorte esaurite derivano da previsioni di promozione imprecise che, in molti casi, possono essere risolte con l'inventario in negozio. Il personale del negozio potrebbe aver appena impostato il display in modo errato o nel posto sbagliato e, ora, né il collaboratore né l'acquirente sanno dove è possibile trovare quel prodotto. Inoltre, l'articolo potrebbe essere stato smarrito da un acquirente che lo ha raccolto e poi rimesso nel posto sbagliato. Ad esempio, se nel negozio è rimasto un solo barattolo di burro di arachidi e un acquirente lo ha afferrato e lasciato cadere nella sezione alimenti per bambini dopo aver deciso che non lo voleva più, i clienti e il personale potrebbero non essere in grado di rintracciarlo facilmente . In alternativa, potrebbe esserci un intero scaffale di burro di arachidi disponibile nel magazzino, ma i dipendenti non sapranno che è esaurito fino a quando non completano la scansione programmata dello scaffale, o un acquirente si lamenterà o se ne accorgerà quando passa .

Tuttavia, se una soluzione di automazione intelligente come il sistema mobile Zebra SmartSight EMA50 stesse rilevando i corridoi, potrebbe identificare gli articoli esauriti e quindi determinare l'ubicazione e la quantità di inventario necessarie per rifornire l'articolo nella sua posizione di scaffale principale. Se sembra che da qualche parte nel negozio ci sia burro di arachidi, SmartSight lo rintraccia, analizzando i record dell'inventario per vedere se lo stock è disponibile per il rifornimento sugli scaffali o scansionando ogni scaffale sui suoi giri per individuare gli articoli disponibili. Una volta confermata la migliore azione successiva, a un addetto del negozio potrebbe essere assegnata un'attività prioritaria tramite il suo computer portatile per rifornire lo scaffale utilizzando scorte di magazzino o per afferrare l'articolo dalla sezione alimenti per l'infanzia e riportarlo nella posizione dello scaffale principale. Allo stesso modo, una soluzione come il sistema SmartSight EMA segnalerà la non conformità del planogramma e gli errori di prezzo durante il giro in modo che un addetto del negozio sappia esattamente cosa riparare e come risolverli prima che causino fastidi ai clienti o costose multe normative. Anche altri responsabili della gestione dei merchandiser di terze parti possono essere avvisati in modo che possano correggere i problemi di non conformità identificati durante la consegna quotidiana e informazioni per garantire che questo non si ripeta. Tutto ciò aiuta a liberare il personale del negozio in modo che possa essere ridistribuito per concentrarsi su attività che generano entrate come il prelievo efficiente dell'e-commerce, il mantenimento di quantità di scorte adeguate o un servizio migliore ai clienti.

Ovviamente, qualcos'altro da considerare in questo momento è la sicurezza e la sua correlazione con l'abbandono degli acquirenti e dei dipendenti. Inviando una piattaforma di automazione intelligente come SmartSight per completare gli audit di conformità degli scaffali, si riduce automaticamente il numero di persone sul pavimento e si riduce il numero di contatti "stretti". E' possibile anche riassegnare attività che richiedono molto tempo a soluzioni di automazione intelligenti per mantenere i lavoratori concentrati su attività di valore più elevato che ridurranno al minimo il tempo complessivo che devono dedicare alla navigazione o all'interazione con altre persone. Questo aiuta a ridurre lo stress e i costi associati al rispetto dei protocolli di salute e sicurezza, concorrendo per un ambiente di lavoro più confortevole e produttivo

 

L'automazione intelligente consente di espandere la quota di mercato e migliorare i margini e aiuta anche a ridurre le ramificazioni finanziarie associate all'abbandono della manodopera, alla perdita di vendite e alle variazioni dei prezzi. Ad esempio, l'automazione intelligente consente di dimostrare la posizione dell'inventario per le negoziazioni con i fornitori, monitorare le prestazioni di rifornimento e ridurre il tempo che i dipendenti del negozio devono dedicare al monitoraggio dell'inventario in generale. Può anche aiutare a identificare e affrontare le entrate perse sugli articoli che si trovano nel retrobottega durante l'esaurimento delle scorte o vedere quando la domanda di determinati articoli si intensifica o si attenua in modo da poter mettere a punto le previsioni, ottimizzare ulteriormente la catena di fornitura e regolare di conseguenza i planogrammi. 

Consente di sfruttare le opportunità per reinvestire nella attività corrente. Esiste una chiara evidenza quantitativa e qualitativa dell'impatto significativo che l'automazione intelligente può avere sui retailer di tutte le dimensioni e tutti i retailer stanno cercando di ottenere un controllo migliore delle loro spese variabili. Ma non tutti i bilanci dei retailer possono sostenere le spese in conto capitale (capex) necessarie per una soluzione in sede. Ecco perché stiamo riscontrando un grande interesse nella fornitura di una soluzione di automazione intelligente basata su abbonamento. Sfruttare una soluzione preintegrata come il sistema Zebra SmartSight EMA offre flessibilità nel bilancio, consentendo di ottenere i vantaggi economici dell'automazione intelligente più rapidamente, senza la necessità di impegnare preziose risorse di capitale - risorse che possono essere estese per investire programmi aggiuntivi per aumentare il valore per gli azionisti.

Consente inoltre una rapida implementazione in modo da poter iniziare immediatamente a riassegnare le risorse di manodopera, identificare e correggere la causa principale delle perdite di vendita e iniziare a generare maggiori entrate attraverso l'espansione delle vendite in negozio tramite e-commerce. 

Sebbene la maggior parte dei retailer abbia iniziato a investire in soluzioni tecnologiche che alleviano i crescenti oneri di evasione dell'e-commerce, è necessario adottare misure più aggressive per soddisfare simultaneamente le richieste dei consumatori (e degli azionisti) senza sovraccaricare i dipendenti del negozio o ridurre l'esperienza fisica o digitale dei clienti. Il miglioramento delle prestazioni del negozio richiede molto più di semplici dati. Si deve avere piena visibilità di ciò che sta accadendo nei  negozi e, in particolare, di ciò che sta accadendo all' inventario. Si devono anche avere i mezzi per analizzare e agire immediatamente su ciò che si vede.

Ecco perché l'automazione intelligente non dovrebbe più essere vista come una soluzione tecnologica "avanzata". Il suo impatto operativo trasforma radicalmente la redditività e le operazioni dei retailer fisici sfidati a tenere il passo con l'esplosione della domanda in negozio e online. Soluzioni come SmartSight sono il mezzo attraverso il quale i problemi di disponibilità dell'inventario, integrità dei prezzi e conformità del planogramma possono essere immediatamente visti, analizzati e corretti dal personale in modo altamente efficiente. (Anche se i risultati varieranno in base al negozio, l'automazione intelligente fa risparmiare una media di 65 ore di lavoro del personale per negozio / settimana *.)

L'automazione intelligente mostra anche che i retailer ascoltano clienti e dipendenti. Gli acquirenti apprezzeranno negozi ben forniti e una perfetta evasione degli ordini di e-commerce. I dipendenti apprezzeranno l'assistenza ricevuta nel fornire un servizio rapido e cordiale ai clienti. In altre parole, investire nell'automazione intelligente è il modo in cui investire nel proprio brand ed evitare le trappole economiche di restare indietro rispetto ai competitor che hanno già iniziato a investire e ottenere vantaggi simili dall'automazione intelligente.

Abbonandosi all'automazione intelligente "come servizio", sarà possibile risparmiare denaro e raccogliere i guadagni di produttività che alla fine aiuteranno ad aumentare anche i margini, ottimizzare e trattenere la manodopera, offrire un'esperienza cliente differenziata e consentire alle operazioni del punto vendita di tenere il passo con le dinamiche mutevoli del mercato al dettaglio, indipendentemente dalla fonte o dal tasso di cambiamento.

Questo post tratto dal blog di Zebra è stato scritto in collaborazione con Marc Perrella, Solution Lead, SmartSight Intelligent Automation, di Zebra Technologies. 

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2021. All rights reserved

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi