Briciole di pane


09 Giugno 2020

L'Automazione Intelligente come motore di qualità operativa

Le persone si affideranno all'automazione intelligente per svolgere il loro lavoro tanto quanto l'automazione intelligente si affiderà alle persone per agire sulle informazioni che raccoglie, analizza e condivide.

Shawn Harris, uno dei massimi esperti di automazione intelligente di Zebra, in un recente post ha delineato l'opportunità che esiste intorno all'automazione intelligente per le organizzazioni che cercano di acquisire un vantaggio operativo in un ambiente aziendale altamente dinamico. Naturalmente, questo ha suscitato alcune domande da parte dei lettori sulle implicazioni dell'automazione intelligente sui lavoratori, quindi gli abbiamo chiesto di affrontare queste preoccupazioni e (si spera) di alleviare le preoccupazioni...

Domanda: Alcune organizzazioni possono esitare a lanciare piattaforme di automazione intelligente per una serie di ragioni: l'onere delle risorse, la gestione della piattaforma, costi percepiti, timori dei lavoratori o dei clienti e una serie di "incognite" legate alle prestazioni. Questo lascia molti a chiedersi: "ne vale davvero la pena? Un co-bot è davvero più efficiente di un operatore umano in un magazzino, o un braccio robotico è davvero in grado di eseguire un intervento chirurgico con maggiore precisione di un essere umano?

Shawn: Posso dirvi, dai successi che abbiamo avuto finora con i clienti, che l'automazione intelligente vale l'investimento. Ad esempio, SmartSight™ di Zebra e il sistema di automazione mobile aziendale EMA50 sono in grado di identificare con precisione le scorte esaurite e di ottimizzare i flussi di lavoro per il rifornimento, la gestione dei prezzi e la conformità dei planogrammi, in modo che i rivenditori possano riassegnare una media di 65 ore di lavoro per negozio alla settimana ad incarichi di valore più elevato, che migliorano l'esperienza dell'acquirente.
I flussi di lavoro attualmente eseguiti dai lavoratori si sposteranno verso l'esecuzione attraverso l'automazione intelligente. Le mansioni che richiedono di camminare si sposteranno verso soluzioni robotizzate sia in magazzino che nei negozi. Compiti come far ispezionare visivamente un prodotto da un lavoratore prima di prendere una decisione, si sposteranno verso la visione computerizzata e le tecnologie dei sensori come l'RFID. Infine, i compiti decisionali si sposteranno verso l'apprendimento automatico e l'analisi prescrittiva. Queste tecnologie saranno cucite insieme per garantire un'esecuzione corretta che corrisponda o migliori la produttività dei lavoratori e che consenta di riallocare più tempo per contribuire a migliorare il servizio al cliente.

Penso che ci siano ancora sentimenti contrastanti sulla robotica, ma la verità è che i lavoratori sono più ricettivi verso i co-bot e le soluzioni come SmartSight di quanto alcuni titoli giornalistici possano far credere.

Nel magazzino ricambi di un importante produttore automobilistico, i LocusBot di Locus Robotics collegati alle stampanti di etichette Zebra aiutano a ridurre di oltre l'80% il tempo di camminata improduttiva dei lavoratori e ad aumentare la produttività di oltre 2 volte, diminuendo la fatica e migliorando la qualità del posto di lavoro.  I bot viaggiano autonomamente verso i luoghi in cui gli articoli devono essere prelevati. Un lavoratore vicino preleva, scansiona e posiziona l'articolo nella tote. Il robot dirige quindi l'operatore verso il robot più vicino per il prossimo prelievo, ottimizzando l'efficienza di prelievo e riducendo al minimo il tempo di camminata improduttiva.

In un altro impianto di assemblaggio delle cabina di pilotaggio, un fornitore di Trasporti & Logistica sta usando semplici scansioni di codici a barre per dire ai robot Fetch CartConnect™ quando un rack di pezzi deve essere spostato nell'area di allestimento e dove lasciarlo esattamente. Nell'area di allestimento, un associato del magazzino posiziona il kit di pezzi su un trasportatore fisso che lo sposta verso l'operazione di assemblaggio. I robot spostano anche i rack di pezzi vuoti verso l'operazione di assemblaggio nel magazzino, in modo che gli operatori non debbano spostarli da soli.

Posso anche dirvi che gli addetti degli ambienti di produzione e di magazzino sono molto grati per i nuovi strumenti di intelligenza mobili, come il display heads-up HD4000 e FulfillmentEdge. Queste tecnologie AR-centriche contribuiscono a facilitare il loro lavoro e a migliorare i loro livelli di produttività.

Il risultato finale è che, insieme, gli esseri umani e le soluzioni IA/AR offrono risultati migliori ai clienti e ai datori di lavoro.

Domanda: Quanta intelligenza umana è effettivamente coinvolta nell'esecuzione di una soluzione di automazione intelligente? In altre parole, le piattaforme di automazione intelligente sono completamente autonome? Oppure è necessario un certo livello di intervento umano per ottenere i risultati desiderati dagli investimenti nell'automazione intelligente.

Shawn: Spesso ci viene chiesto dai clienti: "Un co-bot può completare un flusso di lavoro che inizia e finisce una volta che "impara" attraverso l'apprendimento automatico? Oppure avremo sempre bisogno di qualcuno che in qualche modo programmi la piattaforma, o che applichi l'intelligenza della piattaforma di automazione intelligente in prima linea". In altre parole, vogliono sapere se l'automazione intelligente equivale ad un'automazione completa o se oggi è più una soluzione di aumento. Ciò che ricordiamo loro è che l'IA e l'automazione intelligente, pur facilitando l'introduzione di robot "intelligenti" nel nostro mondo, ha ancora molta strada da fare. Ci vorrà un bel po' di tempo per raggiungere la piena automazione negli impianti di produzione, nei magazzini e in altri ambienti. Infatti, il 61% degli intervistati all'ultimo Warehousing Vision Study di Zebra ha indicato che entro il 2024 si affiderà a una combinazione di esseri umani e tecnologia di aumento/automazione per condurre gli affari.
Per ora, i vantaggi dell'automazione intelligente si presenteranno sotto forma di "orchestrazione intelligente", come ho già detto. I flussi di lavoro attualmente eseguiti dai lavoratori si sposteranno verso l'esecuzione attraverso l'automazione intelligente. I compiti che richiedono di camminare si sposteranno verso soluzioni di robotica intelligente sia nel magazzino (co-bot) che nei negozi (EMA50). Compiti come far ispezionare visivamente un prodotto da un lavoratore prima di prendere una decisione, si sposteranno verso la visione computerizzata e le tecnologie dei sensori come l'RFID.  E i compiti decisionali si sposteranno verso l'apprendimento automatico e l'analisi prescrittiva. Queste tecnologie saranno cucite insieme per garantire un'esecuzione corretta che corrisponda o migliori la produttività dei lavoratori e che consenta di riallocare più tempo per contribuire a migliorare il servizio al cliente.

In altre parole, le soluzioni di automazione intelligente serviranno da alleati ai lavoratori, assicurandoci di sapere ciò che altrimenti non sapremmo fare. Le persone si affideranno all'automazione intelligente per svolgere il loro lavoro tanto quanto l'automazione intelligente si affida alle persone per agire sull'intelligenza che raccoglie, analizza e condivide.

Domanda: Pensate che l'obiettivo finale a lungo termine sia la piena automazione attraverso un ecosistema di soluzioni di Intelligenza Artificiale, Automazione Intelligente, Realtà Aumentata, Computer Vision, sensori e soluzioni analitiche? Almeno da quanto vi dicono i clienti di Zebra?

Shawn: Penso che alcune organizzazioni si stiano impegnando per la piena automazione in alcune parti delle loro operazioni. Se si guarda a ciò che sta accadendo nel settore della produzione automobilistica, in particolare in Europa, si nota un movimento aggressivo verso l'automazione come parte della rivoluzione dell'Industria 4.0. Ma ci vorrà un po' di tempo prima di vedere la piena automazione nel senso che la tecnologia sostituisce completamente la forza lavoro umana. Solo il 27% degli intervistati al nostro ultimo Warehousing Vision Study ha dichiarato che prevede di utilizzare la piena automazione entro il 2024, e i magazzini sono uno dei luoghi dove stiamo vedendo i più alti livelli di adozione dell'automazione intelligente in questo momento.
Dal mio punto di vista, questo non fa che rafforzare il concetto che i "robot" non sono una minaccia. Le persone non verranno licenziate quando la loro azienda inizierà a impiegare co-bot o EMA o altre soluzioni di automazione. Semmai, i lavoratori che vedono questo tipo di soluzioni di automazione entrare nel mix dovrebbero essere sollevati perché il loro lavoro diventerà più significativo. Il ritorno sull'investimento (ROI) per le soluzioni di automazione intelligenti autonome come i co-bot e SmartSight dipende molto dall'azione umana successiva.

Domanda: E la sicurezza? Le piattaforme di automazione intelligente sono essenzialmente una forma di IA, giusto? Come si può garantire alle aziende/clienti che l'"intelligenza" sensibile raccolta o condivisa attraverso l'automazione intelligente sia protetta?

Shawn: Ci sono diverse buone pratiche che le aziende dovrebbero utilizzare per proteggere i loro dati durante la conservazione, in volo, in processo e a riposo - queste sono ben consolidate. Tuttavia, data la portata e la pervasività delle implementazioni di automazione intelligente, c'è una nuova spinta a sfruttare le tecnologie basate su blockchain per spingere al limite la sicurezza definita dal software, consentendo l'accesso autorizzato ai sistemi a livello di componenti. Ciò consentirà di definire in modo discreto i diritti di accesso tra un sistema di automazione intelligente e un fornitore di dati o un agente di consumo.

Articolo tratto da:
Zebra Blog

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2020. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi