Briciole di pane



L'Intelligenza Artificiale come Acceleratore di Trasformazione

L'Intelligenza Artificiale come Acceleratore di Trasformazione

03 Gennaio 2020

L'evoluzione dell'adozione dell'intelligenza artificiale a livello aziendale sta procedendo più rapidamente di quanto molti avrebbero potuto prevedere: se i leader aziendali e tecnologici in precedenza avevano adottato un approccio abbastanza cauto, oggi sono tutti d'accordo nell'affermare che questa tecnologia si sta ampiemente confermando. Nel seguente articolo, tratto da SAS, vediamo in che modo l'IA possa diventare un vero motore di trasformazione.

Un anno fa, SAS Insights ha pubblicato i risultati di un sondaggio condotto per determinare lo stato dell'IA. Ciò che abbiamo scoperto all'epoca era un sorprendente livello di slancio dietro l'adozione dell'IA: non solo l'IA veniva adottata ad un ritmo elevato, ma gli intervistati sostenevano i loro sforzi nei confronti dell'intelligenza artificiale con processi e infrastrutture sempre più maturi.

Le cose si stanno evolvendo più rapidamente di quanto molti avrebbero potuto prevedere: se i leader aziendali e tecnologici in precedenza avevano adottato un approccio cauto e attendibile, oggi sono tutti d'accordo. Basta chiedere a Lisa Spelman, vicepresidente del Data Center Group di Intel. Dal punto di vista di Intel, "l'IA è il carico di lavoro in più rapida crescita all'interno del data center. Se aggiungiamo l'edge, il tutto diventa solo più grande. Questo continuerà solo perché oggigiorno l'IA è praticamente integrata in tutte le applicazioni."

Questa è una grande notizia. L'intelligenza artificiale ha fatto passi da gigante in breve tempo ed è pronta per una più ampia adozione. Ma poiché le aziende accelerano i loro sforzi di intelligenza artificiale, devono prestare particolare attenzione, perché, come qualsiasi agente di polizia potrebbe dirci, anche le piccole buche possono causare problemi ai veicoli che viaggiano ad alta velocità. Ad esempio, nell'intelligenza artificiale, quello che sembra essere un processo minore o un problema di dati può rapidamente trasformarsi in un problema con ripercussioni più ampie. Questo non è un motivo per cui dover rallentare.

Fortunatamente, le esperienze di altri nel passato e prima possono servire da faro per i tuoi sforzi di intelligenza artificiale. Tra i clienti con cui abbiamo lavorato a stretto contatto, i seguenti problemi sono alcuni di quelli che hanno riscontrato frequentemente.

Governance per sostenere la crescita

Quando ho chiesto a Peter Guerra, il capo scienziato di dati di Accenture per il Nord America, se ha visto lo stesso livello di grande attività sull'intelligenza artificiale tra i clienti di Accenture, ha accettato. Ha continuato dicendo che la governance, sebbene non sia una novità, è emersa come un punto focale primario per le aziende con cui stanno lavorando mentre portano le loro iniziative di IA al livello successivo. "Abbiamo visto i clienti adottare più modelli di intelligenza artificiale nelle loro organizzazioni", afferma Peter. "Quindi, governance, operazioni modello e l'intera questione della scalabilità incombono su quella espansione. Di conseguenza, stiamo assistendo all'adozione della tecnologia in aree strettamente correlate come i dati sul cloud e gli strumenti di gestione dei modelli".

Le capacità di analisi legacy figurano fortemente nella conversazione sulla governance dell'IA, date le numerose aree di sovrapposizione tra AI e analisi. Le aziende che stanno espandendo in modo aggressivo le proprie capacità di intelligenza artificiale sono in genere i tipi di organizzazioni che dispongono di numerose funzionalità di analisi legacy. E queste capacità devono essere modernizzate e portate nell'era dell'intelligenza artificiale. Ciò significa rivedere ogni modello di analisi e determinare se le sue ipotesi sottostanti sono ancora vere. Per le aziende che usano con successo gli stessi modelli da anni, questo può sembrare eccessivo. Ma l'IA introduce nuove infrastrutture, tecniche e tipi di dati, per non parlare dei nuovi risultati desiderati. Le capacità di analisi devono operare all'interno della stessa struttura di governance al fine di garantire che la crescita futura di questi sistemi si svolga senza intoppi.

AI come acceleratore di trasformazione

I leader tecnologici spesso riferiscono che, a causa dell'enorme quantità di clamore che circonda l'IA, le loro controparti aziendali sembrano voler adottare l'IA solo per motivi legati all'intelligenza artificiale stessa. Queste conversazioni spesso iniziano con "come possiamo usare l'IA?" piuttosto che con "ho un'opportunità commerciale non sfruttata o un problema difficile da risolvere?". Stanno vedendo l'IA lavorare altrove e lo vogliono anche loro. Rielaborare queste conversazioni nel contesto di obiettivi aziendali più ampi o di trasformazione della tecnologia può aiutare. Perché oggi è chiaro che per molti dei nostri clienti, il massimo e migliore utilizzo dell'IA è come acceleratore di trasformazione. Stai pianificando di revisionare completamente il tuo drive-through? Ricablare l'esperienza del servizio clienti? Creare una catena di fornitura più reattiva? Questi sono i tipi di sfide di trasformazione in cui abbiamo assistito a una crescente e forte dipendenza dall'intelligenza artificiale per accelerare e migliorare il processo. Quando è il momento di tenere una conversazione legata all'IA, la trasformazione può essere il miglior punto di partenza.

Le sfide culturali all'adozione dell'IA continuano a dominare

Per molti dirigenti d'azienda, l'emergere dell'IA è come una visita a sorpresa indesiderata da parte del medico. "Possiamo dare un'occhiata a quei dati?" "Perché questo processo funziona in questo modo?" "Questa soluzione funziona con quella soluzione?" "Hai visto come lo stanno facendo in questo altro reparto?" Immagina di essere sul lato ricevente di queste domande, ed è facile vedere il ruolo che la cultura gioca nell'adozione dell'IA.

L'intelligenza artificiale è potente. Può anche rivelarsi una vera sfida per le organizzazioni abituate a fare le cose in un certo modo. Forse ancora più importante, tende a illuminare parti dell'organizzazione che molti si sono accontentati di lasciare semplicemente al buio. Ormai è prassi normale identificare le questioni culturali come un potenziale ostacolo all'adozione della tecnologia o, in realtà, qualsiasi scenario in cui le persone sono tenute a fare le cose in modo diverso. Ma l'anno scorso ha dimostrato che la cultura gioca un ruolo ancora più importante nel successo dell'adozione dell'IA. Man mano che la tua organizzazione espande le sue strategie di intelligenza artificiale, pianifica di prestare particolare attenzione alla gestione del lato culturale dell'equazione.

Articolo tratto da:
SAS

Topic:
Data Intelligence

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2019. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti su multimac.it è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi