Briciole di pane



L'implementazione dell'IoT abilita le Imprese Intelligenti

L'implementazione dell'IoT abilita le Imprese Intelligenti

15 Novembre 2019 L'"intelligenza" sta diventando un elemento obbligatorio dell'impresa moderna. Pertanto, l'IoT non è più un investimento di lusso, ma una tecnologia necessaria. Vediamo perché, nel seguente articolo redatto da Drew Ehlers, Global Futurist di Zebra Technologies e tratto da ITProPortal.

Internet ci ha resi intelligenti. Per essere precisi, ci ha fornito una piattaforma accessibile universalmente tramite la quale possiamo archiviare e condividere conoscenze illimitate. E ciò ci ha permesso di trovare, elaborare e applicare i dati in quantità maggiori e a velocità molto maggiori di quanto potessimo fare due o tre decenni fa.

Anche se ci piace credere che i nostri quozienti di intelligenza individuali siano aumentati nel tempo a causa di Internet, l'unica cosa che sappiamo per certo è che Internet ha sicuramente aumentato i quozienti di intelligence delle imprese. L'Intelligent Enterprise Index di Zebra ne è la prova.

Negli ultimi tre anni, Zebra ha monitorato le aziende di tutto il mondo per valutare il loro livello di intelligenza in base a una serie di 11 criteri definiti da una serie diversificata di leader del settore, del governo e del mondo accademico che si sono riuniti al Innovation Symposium: The Intelligent Enterprise 2016 presso l'Harvard University Technology and Entrepreneurship Center. Sono classificati categoricamente in base alla loro visione dell'Internet of Things (IoT), Business Engagement, Technology Solution Partner, Piano di adozione, Piano di gestione delle modifiche, Punto di applicazione, Sicurezza e standard, Piano di vita, Architettura / Infrastruttura, Piano dati e Analisi intelligente. Questo punteggio viene quindi combinato per determinare il "punteggio dell'intelligence" totale.

Abbiamo trovato una correlazione diretta tra il punteggio di intelligence di un'impresa e la misura in cui ha collegato i mondi fisico e digitale. In particolare, la misura in cui ha implementato soluzioni IoT all'interno della sua organizzazione per garantire che le conoscenze istituzionali possano essere estese fino ai lavoratori al limite: la "forza di prima linea".

Spingendo ai margini i limiti delle "informazioni illimitate"

Non c'è dubbio che negli ultimi 10 anni siamo diventati una società dipendente dalla tecnologia. Persino i lavoratori le cui abilità manuali sono più preziose per un'azienda scoprono che diventano ancora più preziosi quando hanno accesso a un dispositivo connesso a Internet in grado di fornire consapevolezza e orientamento situazionali in tempo reale.

Tutti, dai lavoratori di una linea di produzione ai manutentori di macchinari pesanti, rivenditori di negozi al dettaglio e professionisti della sicurezza pubblica trovano più facile svolgere il proprio lavoro meglio, più rapidamente e con meno errori quando dispongono di strumenti tecnologici. In particolare, strumenti di mobile computing collegati a una piattaforma IoT.

Questo perché i sistemi di "intelligence" che hanno al centro una piattaforma IoT stanno dimostrando di essere più efficaci nel fornire le informazioni precise di cui un lavoratore ha bisogno per prendere la decisione giusta e intraprendere le azioni giuste al momento giusto, nel momento preciso in cui c'è bisogno di tali informazioni.

Man mano che i sistemi di informazione convergono, stiamo assistendo a una forma di relazione simbiotica e più colloquiale tra uomo e macchina, e questa è una buona cosa. Nessuna singola persona o entità detiene tutte le risposte a un problema. Tuttavia, una singola piattaforma IoT può essere utilizzata per aggregare tutti i dati necessari per rilevare, analizzare e agire su situazioni che rappresentano un rischio per la tua azienda o presentano un'opportunità generatrice di entrate. E questa sembra essere la ragione principale per cui c'è stato un così grande aumento nel punteggio globale dell'Intelligent Enterprise Index anno su anno.

Numero record di imprese sulla strada per diventare "intelligenti"

Secondo l'Intelligent Enterprise Index 2019, il 61% delle imprese in tutto il mondo sta per diventare "intelligente", rispetto al solo 49% nel 2018. In effetti, gli sforzi per diventare intelligenti si stanno intensificando sia su scala finanziaria che operativa.

Al momento, le aziende stanno spendendo in media $ 6,4 milioni per soluzioni IoT che aumentano la loro intelligenza e l'86% delle aziende prevede che questo numero crescerà nei prossimi 1-2 anni, con oltre la metà che prevede di aumentare i propri investimenti del 21-50 o più per cento. Intendiamoci, alcuni di questi intervistati hanno un minimo di 250 dipendenti e verrebbero classificati come piccole e medie imprese (PMI).

Chiaramente, le aziende di tutte le dimensioni traggono grande valore dalle strategie emergenti dell'IoT se stanno impegnando risorse così estese per espandere le loro soluzioni per raggiungere più lavoratori e migliorare i risultati di più flussi di lavoro.

Sebbene le soluzioni IoT possano aiutare a alimentare le operazioni critiche e promuovere l'efficienza in molti modi diversi, le aziende che hanno partecipato all'Intelligent Enterprise Index del 2019 segnalano il maggiore impatto dell'IoT e, quindi, il maggiore ritorno sull'investimento (ROI) in queste tre aree operative operative a destra adesso:
- Migliore esperienza del cliente
- Maggiore sicurezza
- Collaborazione tra dipendenti, clienti, partner e fornitori

Considerando gli intensi livelli di concorrenza e controllo da parte dei clienti che le aziende moderne affrontano, ha senso concentrare l'utilizzo della tecnologia sulle aree più propense a suscitare recensioni e titoli positivi. Il servizio clienti, sia nel settore B2B che B2C, è valutato principalmente in base alla qualità e alla velocità del servizio. E quello che stiamo scoprendo è che le tecnologie IoT possono aiutare sia i responsabili del back-office che i lavoratori in prima linea a vedere le cose in tempo reale con perfezione, soprattutto se sfruttate con altre tecnologie che raccolgono e forniscono "intelligenza" fino ai margini dell'impresa.


Pertanto, offrire ai lavoratori ai margini di ogni impresa un modo per percepire e analizzare meglio ciò che accade intorno a loro può suscitare un forte ritorno sugli investimenti (ROI). Il profitto è ancora maggiore quando queste tecnologie consentono ai lavoratori di agire immediatamente su tali intuizioni per evitare un problema o sfruttare un'opportunità.

Previsioni future

Sebbene un numero record di imprese siano sulla strada per diventare "intelligenti", c'è ancora molta strada da fare per raggiungere i risultati possibili, dato il volume e la qualità degli input di dati raccolti da persone e macchine ogni millisecondo della giornata. Fortunatamente, gli impegni di investimento assunti da aziende di tutte le dimensioni indicano un apprezzamento per la capacità dell'IoT di aumentare l'intelligence aziendale nella scala necessaria nel prossimo decennio e oltre. Con l'IoT al centro dei "sistemi di informazione e conversazione" dei lavoratori ai margini delle aziende, sarà più facile rispondere alle crescenti pressioni economiche, dei clienti e della concorrenza che si materializzano man mano che l'economia "on demand" matura.

Articolo tratto da:
ITProPortal

Topic:
Digital Supply Chain

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2019. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi