"Costruire catene di fornitura più intelligenti che consentano la connessione tra imprese, lavoratori e consumatori in un mondo a metà tra fisico e digitale."

Le aziende sono entità globali con Supply Chain complesse alle quali è richiesta una sempre maggiore agilità ed un time-to-market il più rapido possibile; garantire la soddisfazione dei clienti e sviluppare la loro fedeltà non è solo ciò che guiderà il loro successo e la loro crescita, ma è anche ciò che determinerà se continueranno a prosperare nel lungo termine.

È così che i processi della Supply Chain diventano la spina dorsale delle organizzazioni, e la corretta visibilità di ogni nodo consente il bilanciamento di tutto l'ecosistema. L'innovazione e la digitalizzazione dei processi assumono un ruolo primario nello sviluppo delle imprese, perché consentono di ottenere estrema visibilità, flessibilità e gestione della filiera.

Strategia e tecnologia permettono di guidare le operazioni in tempo reale trasferendo intelligenza aumentata ad ogni operatore tramite l'analisi di dati storicizzati, unita all'interpretazione del momento stesso in cui si ha il bisogno di informazioni.

La contaminazione digitale rende i processi più efficaci estendendo i confini della visibilità umana, dando risposte costanti e geolocalizzando asset e uomini all'interno di plant produttivi e logistici.

Da una modalità System of Record, dove è sempre stato l'uomo ad iniziare la domanda ed il sistema a rispondere, si va verso una modalità System of Reality, dove è la macchina che interagisce continuamente con l'uomo lavorando nell'ottica di fornire la prossima miglior mossa.

Mission

Richiedi informazioni

Informazione necessaria
Informazione necessaria
Informazione necessaria
Informazione necessaria
Informazione necessaria

Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati

Cliccando sul pulsante di invio, esprimo il mio consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell'informativa incluso l'eventuale trattamento in Paesi membri dell'UE o in Paesi extra UE.

EMAIL: info@multimac.it

TELEFONO: 800 593 293
Dal Lunedì al Venerdì, 8:00-18:00

COMPANY INFO
Multimac Srl
Via W. Baffin, 10
35136 Padova - Italy
Codice fiscale: 01633140239
Partita IVA: IT01281830289
Sdi: M5UXCR1
Anno di fondazione: 1976
R.E.A. : PD – 196842

03 gennaio 2022

Un altro anno di perturbazione? Visibilità e Sostenibilità creeranno valore e resilienza alle Supply Chain in un nuovo corso di ulteriori sfide da affrontare.

Mentre pensavamo che il 2020 sarebbe passato alla storia come l'anno dell'interruzione della catena di approvvigionamento, il 2021 gli ha dato ulteriore filo da torcere. Torniamo al 2020 e aspettavamo con ansia il lancio del vaccino e il ritorno alla vita come la conoscevamo prima di Covid. Andiamo avanti fino ad oggi, e mentre la maggior parte di noi può essere stata vaccinata, stiamo ancora assistendo all'effetto continuo della pandemia che sta portando scompiglio in tutto il mondo con una diffusa interruzione della catena di approvvigionamento.

Tuttavia, nonostante queste grandi lotte, non siamo più alla disperata ricerca di rotoli di carta igienica nei nostri supermercati e, fortunatamente, abbiamo visto le aziende di tutto il mondo riprendersi gradualmente e cercare soluzioni per gestire le loro continue sfide di sourcing e supply chain. SAP ha chiesto ai suoi leader di pensiero globali la loro prospettiva su cosa tenere d'occhio nel 2022, ed ecco cosa avevano da dire:

"L'impatto dei blocchi dovuti alla pandemia sottolinea come l'economia globale sia un'economia in rete. Le aziende sanno che nessun business fa affari da solo - il successo dipende non solo dalla capacità di un'azienda di consegnare, ma dalle capacità di tutte le aziende nella sua intera catena di fornitura. Per adattarsi alle sfide aziendali in continua evoluzione, i leader dell'approvvigionamento e della catena di fornitura guarderanno sempre più a soluzioni basate sul cloud e consapevoli della rete per fornire l'innovazione di cui hanno bisogno per allineare continuamente la loro strategia di spesa alla loro strategia aziendale.  - John Wookey, Presidente, Intelligent Spend and Business Network, SAP

"Porti intasati, scali arretrati, carenza di microchip e di gas... 18 mesi dopo, stiamo ancora sentendo le scosse economiche della perturbazione causata da Covid-19. Avevamo sperato che gli affari sarebbero tornati alla "normalità" nel 2021. Mentre entriamo in un nuovo anno, ci rendiamo conto che "l'interruzione è la nuova normalità" e la resilienza è una priorità assoluta. Nel 2022, le aziende devono formalizzare la resilienza, costruendo un'esecuzione sostenibile della supply chain che supporti la crescita del business. Nonostante la volatilità, le organizzazioni devono fare un passo indietro e guardare alla spesa in modo olistico. Un approccio integrato di gestione della spesa che abbraccia l'approvvigionamento, la forza lavoro esterna e la gestione dei viaggi e delle spese, fornirà ai clienti la visibilità e l'agilità di cui hanno bisogno per adattarsi ai cambiamenti nei loro mercati, continuando a guidare i loro obiettivi di business". - Etosha Thurman, Chief Marketing and Solutions Officer, Intelligent Spend and Business Network, SAP

"Sono passati quasi due anni da quando la pandemia ha iniziato a devastare le aziende di tutto il mondo, esponendo la fragilità delle catene di fornitura lineari e la necessità di un'economia più in rete. Durante questo periodo, molte aziende hanno cambiato la loro visione del procurement da cane da guardia dei costi a quella di un abilitatore strategico. Mentre entriamo nel 2022, molti leader dell'approvvigionamento hanno il compito di allineare ogni decisione di spesa alle loro strategie aziendali complessive. Per adempiere al meglio a questa responsabilità, questi professionisti avranno bisogno di una visione integrata della spesa totale in tutta l'azienda e in profondità nella loro supply chain. Questo livello di visibilità permetterà la necessaria condivisione delle informazioni e la collaborazione necessaria per contribuire a maggiori benefici aziendali, tra cui una migliore gestione delle scorte, tempi di consegna più prevedibili, fonti alternative di approvvigionamento, maggiore conformità dei fornitori e, naturalmente, continui risparmi sui costi". - Jeff Collier, Chief Revenue Officer, Intelligent Spend and Business Network, SAP

"Il 2021 è stato l'anno dell'interruzione della supply chain. Persone che non hanno mai sentito il termine supply chain prima d'ora ne stanno parlando, dato che tutti stanno sperimentando la carenza di scorte nei negozi e la mancanza di disponibilità dei regali per le vacanze che avevamo programmato di acquistare. Eventi recenti come Covid e Brexit hanno dimostrato che le catene di approvvigionamento tradizionali, lineari e frammentate non funzionano più, e nessun business può fare affari da solo. Le aziende cercheranno di andare oltre i sistemi impresa-centrici verso quelli che sono progettati per la trasparenza e la collaborazione interaziendale. Un approccio di rete digitale può trasformare catene di fornitura frammentate in reti unificate, collaborative e intelligenti per la fornitura, la logistica, la gestione delle risorse e il servizio. Con una più stretta collaborazione tra i partner commerciali su una rete di fiducia, le aziende possono anticipare meglio i cambiamenti nella domanda e nell'offerta, approfondendo il loro vantaggio competitivo di fronte a profonde interruzioni."- Paige Cox, Senior Vice President e Head of Business Network, SAP

"Se il 2021 ci ha insegnato qualcosa, è che anche la migliore delle previsioni non è riuscita ad anticipare alcune delle sfide che il mondo ha visto. Ciò che si è verificato, però, è che le organizzazioni di approvvigionamento si sono allontanate dalla semplice gestione e ottimizzazione dei processi per diventare fondamentali nella risoluzione dei problemi aziendali critici. Nel 2022 i professionisti dell'approvvigionamento dovrebbero essere coraggiosi nell'abbracciare questo mandato e proporre soluzioni che aiutino le aziende a navigare in acque tormentate e incerte. Soluzioni di approvvigionamento creative possono affrontare alcune delle più grandi sfide che le aziende continuano ad affrontare oggi: gestire le carenze di approvvigionamento, ripensare una catena di fornitura globalizzata, appoggiarsi a una forza lavoro esterna vivace di fronte alla Grande Dimissione e concentrarsi sul capitale circolante in un momento di crescente inflazione globale. Siamo coraggiosi e ridefiniamo i paradigmi tradizionali per affrontare queste sfide". - Baber Farooq, responsabile del mercato e della strategia delle soluzioni, soluzioni di approvvigionamento, SAP

"La sostenibilità e la responsabilità sociale sono alcune delle questioni più urgenti che stiamo affrontando oggi. La recente conferenza delle parti dell'ONU sul cambiamento climatico (COP26) ha riunito i rappresentanti di quasi 200 paesi nella lotta contro il cambiamento climatico. Sia gli individui che le aziende devono ascoltare l'appello urgente a fare cambiamenti drastici per aiutare l'ambiente e attenersi ai principi etici. Credo che l'approvvigionamento possa giocare un ruolo essenziale nel guidare la carica per creare una strategia a lungo termine che incorpori fattori sostenibili ed etici nel processo dall'inizio alla fine. Mentre soluzioni nuove ed emergenti sono all'orizzonte per consentire questi piani a lungo termine, i leader guarderanno alle loro soluzioni di approvvigionamento digitale in uso oggi per sostenere gli obiettivi ambientali, sociali e di governance come la riduzione delle emissioni di carbonio o il divieto del lavoro minorile. Nei prossimi anni, vedremo ulteriori investimenti nella tecnologia di approvvigionamento di base per aiutare le aziende a ottenere più che semplici efficienze operative e risparmi sui costi, ma anche per guidare la mitigazione del rischio e una maggiore visibilità nella base di approvvigionamento e nei processi della catena di fornitura per raggiungere gli obiettivi ESG". - Salvatore Lombardo, Senior Vice President e Chief Product Officer, Procurement Solutions, SAP

Senza dubbio, il 2021 ha presentato nuove sfide. Ma questo ha portato alla fine a un nuovo pensiero e all'accelerazione dell'adozione di nuove tecnologie. Con questi progressi, il 2022 potrebbe essere l'anno in cui supereremo le attuali sfide della supply chain per annunciare una nuova alba nel modo in cui le aziende approcciano gli acquisti.

Share this
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi