About

Consulting, System Integration,
Solution Providing, Products, Services.

Implementiamo le migliori tecnologie di tracciabilità e visibilità all’interno dei flussi delle catene di approvvigionamento.
Mobile Computing per rendere informate le risorse umane in tempo reale, Cloud Labelling per la creazione del dato digitale su etichetta ovunque ci si trovi, Data Capture per l’acquisizione dati digitale in ogni nodo della Supply Chain, RFID per la migliore visibilità in tempo reale di prodotti e asset, Real Time Locating System per visualizzare in tempo reale gli spostamenti, Data Intelligence per la migliore gestione dei flussi attraverso lo studio dei dati acquisiti.

Contatti

Email: info@multimac.it
Numero Verde: 800 593 293

Multimac Srl
Via W. Baffin, 10
35136 Padova - Italy
Telefono: +39 049 713 267
Fax: +39 049 713 582
Codice fiscale: 01633140239
Partita IVA: IT01281830289
Sdi: M5UXCR1
Anno di fondazione: 1976
R.E.A. : PD – 196842

14 novembre 2022

Le soluzioni di prelievo vocale aiutano le aziende a far fronte alle sfide della carenza di manodopera.

La proliferazione di SKU evidenzia i vantaggi della tecnologia di prelievo vocale di oggi. Conosciuto soprattutto per il suo lavoro pionieristico sui linguaggi di programmazione nel 20° secolo, l'informatico Adam Perlis ha detto: "La semplicità non precede la complessità, ma la segue". Oggi, con l'e-commerce, la proliferazione degli SKU e la carenza di manodopera che pongono ulteriori sfide alle operazioni di beverage, gli esperti notano che le soluzioni di picking vocale possono aiutare a semplificare le complesse sfide che i magazzini devono affrontare.

Ci sono due "enormi" tendenze del mercato delle bevande che attualmente influenzano le operazioni di magazzino.

La prima tendenza è la carenza di manodopera che sta colpendo tutti i livelli della catena di approvvigionamento. I magazzini registrano un elevato turnover della forza lavoro, il che significa che l'efficienza può risentirne quando non ci sono lavoratori costanti che conoscono bene i prodotti, il layout e la tecnologia. Le mappe del magazzino, il picking vocale e altre tecnologie guidate aiutano a trattenere i dipendenti e a massimizzarne l'efficienza, perché un lavoratore deve sapere molto meno per avere successo fin dall'inizio".

La seconda tendenza riguarda le procedure di prelievo.

Sebbene i ristoranti e i bar stiano ordinando di nuovo più prodotti, l'impatto della pandemia ha costretto i magazzini a ripensare l'organizzazione del picking. Quando si vende a bar e ristoranti con ordini più piccoli, di solito tutti i pallet del percorso vengono prelevati per prodotto, il che significa meno soste in magazzino durante il processo di prelievo. Quando le vendite pandemiche si sono spostate verso consegne a grandi magazzini e catene di negozi, il numero di fermate effettuate dagli addetti al picking è aumentato perché questi tipi di rivenditori di solito ricevono i propri pallet. Invece di prelevare 10 casse di un solo prodotto, si tratta di prelevare due casse di 20 prodotti diversi per il pallet di un cliente.

Questo significa che i magazzini devono essere intelligenti nel selezionare i prodotti e nel guidare in modo efficiente gli addetti al picking verso ognuna delle fermate di prelievo. Con l'andamento del mercato del lavoro che influisce continuamente sulle operazioni di beverage, sempre più magazzini si rivolgono a soluzioni automatizzate.

Il mercato del lavoro continua ad avere un forte impatto sulle operazioni di magazzino. Questo fa sì che i distributori e gli operatori di magazzino prendano in considerazione diversi modelli di vendita e tempi di prelievo, una maggiore attenzione all'ergonomia e il desiderio di perseguire l'automazione.

Inoltre, con i mercati della vendita al dettaglio che ruotano intorno agli accordi sui livelli di servizio, le operazioni di magazzino e di consegna devono far fronte a una pressione continua a causa di consegne più piccole e più frequenti.

Le soluzioni di picking vocale aiutano a risolvere i problemi dell'eCommerce.

Laddove l'eCommerce sta avendo un impatto ampio e crescente sulla distribuzione, gli esperti concordano sul fatto che ciò si traduce tipicamente nella gestione di un numero maggiore di ordini di piccole unità.

A conti fatti, l'e-commerce sta rendendo più facile per i rivenditori effettuare ordini quando vogliono e sta aumentando le quantità degli ordini.

Tuttavia, la sfida che i magazzini devono affrontare è che gli ordini possono arrivare a qualsiasi ora del giorno, il che comporta la necessità di una maggiore flessibilità. Diventa un gioco di equilibri tra il prelievo basato su un percorso e il prelievo non appena gli ordini arrivano e sono disponibili per il prelievo.

Mark Wheeler, direttore delle soluzioni per la supply chain di Zebra Technologies, osserva che, poiché l'attività di commercio elettronico richiede flessibilità e velocità, un numero maggiore di magazzini si sta rivolgendo a soluzioni di magazzino più recenti.

"Questi ordini richiedono un'elevata precisione e tempi di evasione rapidi. Di conseguenza, il segmento dell'eCommerce richiederà spesso nuovi flussi di lavoro di magazzino per garantire efficienza ed efficacia", spiega. Questi flussi di lavoro dovranno essere supportati da nuovi sistemi IT e da nuovi approcci alla tecnologia di frontiera, come i computer indossabili e le soluzioni a comando vocale". 

"In genere richiedono anche nuovi schemi di stoccaggio dei prodotti e talvolta l'automazione fisica, compresi i trasportatori e la robotica mobile", continua Wheeler.

Tuttavia, l'eCommerce "finora non ha avuto un impatto sul settore dei magazzini di bevande nella stessa misura in cui ha avuto un impatto su altri mercati verticali (general merchandise, alimentari.

"Le leggi sulla distribuzione nella maggior parte degli Stati e delle municipalità impediscono ai distributori di alcolici di vendere direttamente ai clienti". "Se da un lato questo limita l'esposizione agli impatti dell'eCommerce, dall'altro i rivenditori che i distributori servono partecipano all'eCommerce, il che potrebbe avere un impatto sulle aspettative di livello di servizio di questi rivenditori".

Tuttavia, l'eCommerce è una tendenza emergente nel settore delle bevande analcoliche, con la previsione di una crescita continua.

La maggior parte dei magazzini di bevande, al di fuori del vino e degli alcolici, non è preparata a vendere in quantità inferiori all'intera cassa, quindi è necessario modificare i processi e il layout per poter partecipare economicamente all'attività di eCommerce.

L'effetto della proliferazione degli SKU.

Poiché la proliferazione degli SKU è una tendenza in continua crescita, gli esperti sottolineano i modi in cui questa tendenza sta influenzando le operazioni nel settore delle bevande.

Il settore delle bevande sta iniziando a raggiungere altri settori, tra cui quello dei ricambi auto, dei generi alimentari e dell'abbigliamento, per quanto riguarda la proliferazione degli SKU.

L'ulteriore serie di SKU aumenta drasticamente la complessità del settore delle bevande.

Prima dell'aumento, c'era meno attenzione per i sistemi di localizzazione o per il cubaggio: i pallet erano più facili da costruire perché molti SKU erano di dimensioni identiche. Con questi SKU aggiuntivi - da circa 250 SKU di cinque-dieci anni fa a quasi 1.200 SKU di oggi - è più in linea con altri settori, anche se la proliferazione di SKU è ancora molto minore rispetto ad altri.

La complessità delle operazioni di magazzino aumenta con l'aumentare delle referenze e l'industria delle bevande sta attraversando quella che qualcuno potrebbe definire l'adolescenza maldestra per cercare di capire come gestire al meglio la complessità. Con la crescita, l'accuratezza e l'efficienza diventano sempre più importanti per aumentare la redditività e limitare gli errori. Una soluzione flessibile come la tecnologia di prelievo vocale può aiutare a rendere più gestibile la transizione verso un volume di SKU maggiore.

Wheeler di Zebra fa eco a sentimenti simili, osservando che la proliferazione di SKU aggiunge complessità all'intero processo.

"L'aggiunta di SKU può richiedere modifiche al layout del magazzino, compreso il passaggio dallo stoccaggio alla rinfusa a quello in scaffalature", afferma Wheeler. "La linea di prelievo richiederà più facciate. Alcuni di questi possono richiedere rifornimenti frequenti e la manodopera richiesta aumenta, poiché ci sono più visite alle sedi e linee di prelievo per percorso e per pallet".

Il picking vocale e le soluzioni integrate migliorano l'efficienza dei lavoratori.

Mentre la robotica e alcune forme di automazione possono richiedere molto tempo per essere implementate all'interno di un magazzino o di un centro di distribuzione (DC), gli esperti notano che le soluzioni di picking vocale possono aiutare immediatamente i lavoratori del magazzino.

Non è raro avere un [ritorno sull'investimento] (ROI) in meno di un anno. Gli operatori vocali in genere necessitano di pochissima formazione o avviamento, perché il sistema li guida attraverso il processo. La tecnologia di automazione vocale fornisce un metodo semplice e diretto per rendere rapidamente operativi i lavoratori nel centro di distribuzione, assicurando che il lavoratore mobile sia equipaggiato per avere successo fin dal primo giorno.

Con l'implementazione di una maggiore automazione in una struttura, come i cobot, la tecnologia di automazione vocale può diventare più omogenea in tutto il centro di distribuzione, contribuendo a integrare la forza lavoro mobile. 

Poiché le soluzioni di picking vocale possono integrarsi piuttosto facilmente nei sistemi di pianificazione delle risorse aziendali (ERP) e nei moderni WMS, la pianificazione preliminare è fondamentale.

È fondamentale che il team operativo rifletta e prenda in considerazione l'organizzazione del magazzino prima di lanciare un'applicazione vocale, come la sequenza di prelievo di determinati tipi di confezioni SKU, la congestione dell'area, ecc. Questo lavoro di pre-pianificazione è fondamentale per ottenere una rapida adozione dei sistemi vocali e la realizzazione del più rapido ROI.

Sebbene la tecnologia di prelievo vocale possa funzionare da sola, sta diventando sempre più importante che essa funzioni in sincronia con altre tecnologie di magazzino.

Il prelievo vocale è efficace anche da solo, ma i magazzini ottengono i maggiori benefici quando dispongono di una pianificazione intelligente delle mappe di magazzino e di una tecnologia che indirizza la costruzione di un pallet in modo da garantire la sicurezza del prodotto e delle persone che lo movimentano lungo la catena di fornitura.

Le attuali soluzioni di voice-picking possono essere architettate con il sistema WMS che guida il flusso di lavoro o con la soluzione vocale che ottimizza le attività per conto del WMS.

In entrambi i casi, lo scambio di dati in tempo reale tra il sistema vocale e il WMS è fondamentale. Le eccezioni devono essere gestite in modo elegante e intuitivo per il lavoratore.

Il miglioramento della tecnologia porta soluzioni avanzate.

Con il miglioramento della tecnologia di prelievo vocale, gli esperti notano che questa tecnologia è ormai considerata una soluzione primaria per i magazzini.

La tecnologia di prelievo vocale ha visto migliorare notevolmente il riconoscimento vocale. Qualche anno fa, bisognava ripetere qualcosa un paio di volte perché il magazzino era troppo rumoroso o la tecnologia di riconoscimento non era ancora a punto. Se dicevi 'cinque', il sistema poteva sentire 'arrivo'. Nella maggior parte dei casi, con l'attuale tecnologia di prelievo vocale gli addetti al picking devono pronunciare un comando solo una volta.

Stiamo anche assistendo all'integrazione della tecnologia di raccolta vocale con la scansione a mani libere. "Con gli scanner che si adattano a un solo dito o al dorso della mano, gli addetti al picking possono verificare in tempo reale che stanno afferrando la cassa giusta, pur continuando a usare i comandi vocali per avanzare nel processo di picking.

Wheeler di Zebra fa notare che l'hardware standardizzato, i dispositivi mobili e gli accessori, come le cuffie wireless, sono ampiamente disponibili e sono ormai diffusi nelle strutture refrigerate e in quelle ambientali.

"Anche le offerte dei fornitori di soluzioni software sono maturate e possono facilmente abilitare la maggior parte dei flussi di lavoro", afferma Wheeler.

Alcuni fornitori hanno aggiunto una componente visiva al processo di prelievo vocale, consentendo all'operatore di vedere o rispondere ai comandi sia con la voce che con l'interazione del touchscreen. Alcuni considerano questo aspetto positivo, in quanto è possibile vedere il prossimo compito o confermare il completamento di un'attività senza attendere il completamento dei comandi vocali.

Poiché i sistemi di prelievo vocale vengono abbinati ad alcuni livelli di automazione, l'ambiente può diventare più sicuro ed efficiente sia per il lavoratore che per gli altri operatori del magazzino.   

Tutte le metriche chiave della qualità - miglioramento della produttività, della qualità (selezione degli articoli/quantità giusti), riduzione del tempo di prova, del turnover dei dipendenti e della sicurezza - sono tutte aiutate dall'uso della tecnologia di picking vocale. Di conseguenza, la tecnologia di automazione vocale è considerata una soluzione primaria. 

Share this
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi