"Costruire catene di fornitura più intelligenti che consentano la connessione tra imprese, lavoratori e consumatori in un mondo a metà tra fisico e digitale."

Le aziende sono entità globali con Supply Chain complesse alle quali è richiesta una sempre maggiore agilità ed un time-to-market il più rapido possibile; garantire la soddisfazione dei clienti e sviluppare la loro fedeltà non è solo ciò che guiderà il loro successo e la loro crescita, ma è anche ciò che determinerà se continueranno a prosperare nel lungo termine.

È così che i processi della Supply Chain diventano la spina dorsale delle organizzazioni, e la corretta visibilità di ogni nodo consente il bilanciamento di tutto l'ecosistema. L'innovazione e la digitalizzazione dei processi assumono un ruolo primario nello sviluppo delle imprese, perché consentono di ottenere estrema visibilità, flessibilità e gestione della filiera.

Strategia e tecnologia permettono di guidare le operazioni in tempo reale trasferendo intelligenza aumentata ad ogni operatore tramite l'analisi di dati storicizzati, unita all'interpretazione del momento stesso in cui si ha il bisogno di informazioni.

La contaminazione digitale rende i processi più efficaci estendendo i confini della visibilità umana, dando risposte costanti e geolocalizzando asset e uomini all'interno di plant produttivi e logistici.

Da una modalità System of Record, dove è sempre stato l'uomo ad iniziare la domanda ed il sistema a rispondere, si va verso una modalità System of Reality, dove è la macchina che interagisce continuamente con l'uomo lavorando nell'ottica di fornire la prossima miglior mossa.

Mission

Richiedi informazioni

Informazione necessaria
Informazione necessaria
Informazione necessaria
Informazione necessaria

Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati

Cliccando sul pulsante di invio, esprimo il mio consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell'informativa incluso l'eventuale trattamento in Paesi membri dell'UE o in Paesi extra UE.

EMAIL: info@multimac.it

TELEFONO: 800 593 293
Dal Lunedì al Venerdì, 8:00-18:00

COMPANY INFO
Multimac Srl
Via W. Baffin, 10
35136 Padova - Italy
Codice fiscale: 01633140239
Partita IVA: IT01281830289
Sdi: M5UXCR1
Anno di fondazione: 1976
R.E.A. : PD – 196842

20 dicembre 2021

La tecnologia RFID spinge il ‘confine digitale’ a livello di articolo trasformando il concetto di omnicanalità.

L'RFID fornisce vantaggi bottom-line per le organizzazioni di vendita al dettaglio. I retailer di oggi competono nell'era di un mondo omnichannel. La quota di vendite totali al dettaglio attraverso i canali digitali è più che raddoppiata durante Covid-19 e anche le opzioni di adempimento si sono diversificate. Sul rovescio della medaglia, le organizzazioni di vendita al dettaglio devono imparare ad adattarsi in un mondo in cui le catene di approvvigionamento sono limitate, dove il 94% delle aziende Fortune 1000 vede interruzioni della catena di approvvigionamento a causa della pandemia, e i consumatori sono quelli che decidono quali canali preferiscono per ordinare e prendere in consegna le merci.

Questa convergenza di forze ha messo ulteriore pressione sulla gestione dell'inventario, una disciplina che ha spesso mancato di precisione anche in tempi più semplici. I dettaglianti in genere conducono un conteggio completo dell'inventario una o due volte all'anno, ma la ricerca ha dimostrato che le distorsioni si verificano rapidamente e l'accuratezza a livello di articolo è in media del 65%. La mancanza di precisione dell'inventario a livello di articolo impedisce ai rivenditori di ottimizzare le loro capacità e i loro investimenti omnichannel. In un mondo omnichannel, dove i consumatori hanno più scelte dove acquistare, aggiunge complessità al modello operativo per garantire che gli articoli siano sempre in stock dovendo tracciare l'inventario in più luoghi, nel magazzino e in transito, e nei canali di consegna.

Ecco perché ora è un buon momento per le imprese di vendita al dettaglio di investire nella creazione o nell'espansione del loro ‘digital edge’ con sensori IoT, come i tag di identificazione a radiofrequenza (RFID), che utilizzano le onde radio per identificare gli oggetti etichettati, per sbloccare la visibilità del prodotto e della catena di fornitura in tutto il loro business. Se combinata con la gestione degli ordini e le applicazioni di inventario nel cloud, la tecnologia RFID offre la visibilità a livello di articolo di cui i rivenditori hanno bisogno per gestire le scorte omnichannel su larga scala. Molte società di consulenza riferiscono che l'uso della tecnologia RFID ha aumentato i livelli di precisione dell'inventario in negozio al 98% o meglio, quindi immaginate l'impatto per i retailer e i consumatori quando la visibilità a livello di articolo salta dal 65% a quasi il 100%.

Più l'ambiente è complesso, più valore porta la tecnologia RFID. Secondo Accenture, le organizzazioni di vendita al dettaglio che la attivano su cinque o più canali vedono un ROI superiore del 20% in media rispetto a quelle che la usano su quattro o meno canali. E l'80% dei retailer afferma che i benefici della tecnologia RFID non possono essere replicati da un'altra tecnologia.

Benefici su tutta la linea

Il guadagno arriva a più livelli. Fare l'inventario richiede così tanta manodopera che è proibitivo in termini di costi farlo più di una o due volte all'anno, in particolare per le attività a basso margine. Le etichette con tecnologia RFID permettono di fare l'inventario in modo continuo ed elettronico, con risparmi significativi sul costo del lavoro che ricadono direttamente sulla linea di fondo, il che permette a retailer e distributori di aggiornare e rifornire l'inventario a livello di articolo per soddisfare la domanda dei consumatori.

Un guadagno ancora maggiore è la precisione che la tecnologia RFID fornisce. I rivenditori possono ottenere in qualsiasi momento un'istantanea accurata di ciò che è esattamente in magazzino e dove si trovano gli articoli nella catena di fornitura. Questo riduce significativamente la necessità di fare scorte in eccesso per assicurare la disponibilità. Inoltre, apre la strada ad altre innovazioni che fanno risparmiare lavoro, come il checkout senza scansione e senza contatto, che può anche migliorare l'esperienza e la fedeltà dei consumatori all'interno del punto vendita.

Un beneficio più strategico è la ricchezza di dati che le imprese di vendita al dettaglio possono sbloccare e catturare mentre lo stock abilitato alla RFID si muove attraverso la catena di fornitura, che continuerà ad espandersi man mano che più prodotti saranno abilitati alla tecnologia RFID. Si stima che più di 50 miliardi di articoli a livello industriale saranno digitalizzati nel 2024 (RAIN Alliance 2021), aumentando la trasformazione digitale e consentendo nuovi modelli di business efficienti per il retail in futuro.

"I dati sono la nuova valuta", ha riferito Mike Webster, direttore generale di Oracle Retail. "La capacità di guidare un'esecuzione redditizia dalla fonte alla vendita è tutta una questione di qualità, tempestività e gestione dei dati".

Avere dati più accurati permette ai rivenditori di diversificare e migliorare i canali di consegna con maggiore sicurezza. I negozi possono essere trasformati in centri di adempimento, i modelli Click and Collect o Buy Online Pick Up in Store possono essere impostati o l'RFID può essere incorporato per la gestione dei resi. I rivenditori possono anche affettare e tagliare i dati per capire meglio le preferenze dei clienti e indirizzare le loro scorte in modo più preciso. Levi's riferisce che livelli di stock accurati possono portare a un aumento medio delle vendite a una sola cifra.

"I clienti vogliono sempre più comprare l'articolo esatto che vogliono; se non ce l'hai, andranno da un'altra parte", dice Bill Toney, vicepresidente del Global RFID Market Development di Avery Dennison.

La gestione dell'inventario e degli ordini basata sul cloud completa il ciclo dando alle organizzazioni di vendita al dettaglio i mezzi per scalare in modo massiccio e sicuro su base globale. Le architetture cloud permettono ai loro clienti di implementare più modelli di business in diverse aree geografiche e di attingere a un ecosistema di partner terzi che si basano sulle loro soluzioni principali.

Non c'è mai stato un momento migliore per fare il salto alla tecnologia RFID. L'omnichannel è la nuova realtà. La tecnologia RFID la rende un'opportunità.

Share this
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi