About

Consulting, System Integration,
Solution Providing, Products, Services.

Implementiamo le migliori tecnologie di tracciabilità e visibilità all’interno dei flussi delle catene di approvvigionamento.
Mobile Computing per rendere informate le risorse umane in tempo reale, Cloud Labelling per la creazione del dato digitale su etichetta ovunque ci si trovi, Data Capture per l’acquisizione dati digitale in ogni nodo della Supply Chain, RFID per la migliore visibilità in tempo reale di prodotti e asset, Real Time Locating System per visualizzare in tempo reale gli spostamenti, Data Intelligence per la migliore gestione dei flussi attraverso lo studio dei dati acquisiti.

Contatti

Email: info@multimac.it
Numero Verde: 800 593 293

Multimac Srl
Via W. Baffin, 10
35136 Padova - Italy
Telefono: +39 049 713 267
Fax: +39 049 713 582
Codice fiscale: 01633140239
Partita IVA: IT01281830289
Sdi: M5UXCR1
Anno di fondazione: 1976
R.E.A. : PD – 196842

18 novembre 2022

La tecnologia aiuta il rapporto tra lavoratori di prima linea e lavoratori della conoscenza.

I nuovi strumenti possono migliorare la comunicazione tra tutti i dipendenti dell'organizzazione e la loro esperienza lavorativa, ha affermato in una recente intervista Jeff Schmitz, responsabile delle risorse umane e del marketing di Zebra Technologies.

La carenza di forza lavoro rimane un problema fondamentale per molti responsabili delle risorse umane, soprattutto quando si tratta di dipendenti di prima linea. Per Jeff Schmitz, responsabile delle risorse umane e del marketing di Zebra Technologies a Lincolnshire, Illinois, uno dei migliori strumenti per attrarre e trattenere i talenti a tutti i livelli è l'impiego delle nuove tecnologie.

Schmitz ha parlato con StrategicCHRO360 di come le nuove tecnologie possano attrarre i lavoratori, migliorare il loro lavoro e creare una migliore comunicazione tra dipendenti di prima linea e dipendenti esperti.

La continua carenza di manodopera è un problema sentito da molti. In qualità di responsabile delle risorse umane, cosa direbbe ai colleghi leader sulla gestione della carenza di forza lavoro?

Recenti ricerche hanno dimostrato che negli ultimi due anni molti lavoratori hanno abbandonato la forza lavoro e non hanno intenzione di tornare. In particolare, in prima linea, la carenza di manodopera e le interruzioni della catena di approvvigionamento, tra gli altri fattori, hanno un impatto sui mercati globali e sull'efficienza aziendale.

Per trattenere e attrarre i talenti in prima linea, è importante creare nuove opportunità per i lavoratori che siano in linea con le loro passioni, riducendo al contempo alcuni dei compiti monotoni. Con le tecnologie odierne, come la robotica, l'automazione e altri progressi sul posto di lavoro, l'opportunità è matura per creare una forza lavoro più impegnata e più sana, in cui i dipendenti, dalla prima linea alla C-Suite, si sentano apprezzati e produttivi.

In futuro, un numero sempre maggiore di posti di lavoro richiederà un alto livello di competenza nella tecnologia mobile. Con l'ingresso nella forza lavoro di molti lavoratori della Gen Z con queste capacità, molti di questi lavori saranno adatti a loro, quindi dobbiamo garantire che i processi HR di prima linea siano modernizzati, stimolanti ed efficienti.

Con l'attenzione rivolta ai lavoratori della conoscenza, che ruolo hanno i lavoratori frontali nella conversazione sul futuro del lavoro?

L'odierna economia "on-demand" offre ai consumatori l'opportunità di acquistare ciò che desiderano, quando lo desiderano, senza dover lasciare il comfort della propria casa. I lavoratori frontline sono fondamentali per superare le sfide legate a questo megatrend, eppure sono spesso dimenticati nella discussione sul futuro del lavoro.

Mentre molte organizzazioni hanno adattato i flussi di lavoro dei lavoratori della conoscenza per consentire loro di dividere il tempo tra casa e ufficio o di essere completamente remoti, la stessa flessibilità non si applica ai ruoli di frontline. Fortunatamente, negli ultimi anni c'è stata un'esplosione di innovazioni nei ruoli di prima linea.

La pandemia ha fatto da catalizzatore per molte cose. In prima linea, ha portato a un flusso costante di cambiamenti positivi sul posto di lavoro, come il miglioramento delle condizioni di lavoro, l'uso della tecnologia per rendere il lavoro più facile e meno faticoso, l'aumento dei salari e turni di lavoro più flessibili grazie alla tecnologia. Questi cambiamenti, tra gli altri, stanno trasformando e, in ultima analisi, elevando l'esperienza dei lavoratori in prima linea.

In che modo l'integrazione della tecnologia può dare alle aziende un vantaggio competitivo per attrarre talenti, soprattutto in prima linea?

Secondo il più recente Warehousing Vision Study di Zebra, il 92% dei magazzinieri intervistati ritiene che il progresso tecnologico renderà l'ambiente del magazzino più attraente per i lavoratori. Sebbene questo dato rappresenti solo un settore, si applica a molti settori: nell'era delle grandi dimissioni, non sorprende che molti lavoratori siano ancora alla ricerca di pascoli professionali più verdi e la tecnologia potrebbe essere il grande elemento di differenziazione in prima linea.

Poiché i responsabili delle risorse umane cercano di trattenere e attrarre i talenti in prima linea, è importante che collaborino con il resto della C-Suite per capire quali tecnologie, se ce ne sono, vengono impiegate in prima linea e come queste tecnologie possono supportare lo sviluppo della carriera dei lavoratori in prima linea.

Ottimizzare la forza lavoro con la tecnologia non significa sostituire i lavoratori con la tecnologia, ma piuttosto migliorare il loro modo di lavorare: sul campo, in ospedale, in magazzino e in viaggio. Migliorando la loro esperienza, cosa che può essere fatta attraverso la tecnologia, l'azienda consente ai lavoratori di prima linea di svolgere il proprio lavoro in modo migliore, più veloce e più intelligente di prima. Questo miglioramento dell'esperienza dei lavoratori di prima linea, accompagnato da un lavoro stimolante e di livello superiore, consente alle organizzazioni di stare al passo con le esigenze aziendali di un'economia on-demand in continua crescita.

Qual è l'impatto di una forza lavoro di prima linea abilitata dalla tecnologia sui lavoratori della conoscenza all'interno della stessa azienda? Che rapporto c'è?

I vantaggi reciproci sia per i lavoratori frontline che per quelli della conoscenza sono una maggiore efficienza aziendale e un ambiente di lavoro migliore. Quando ai lavoratori frontline vengono forniti gli strumenti necessari per ridurre le attività inutili e migliorare le loro prestazioni, si crea una piattaforma di comunicazione migliore tra i lavoratori frontline e quelli della conoscenza. Ad esempio, la tecnologia che può essere utilizzata per automatizzare il movimento degli articoli in un magazzino riduce lo stress dei lavoratori frontline e consente ai lavoratori esperti di avere una migliore visibilità dell'inventario per comunicare le aspettative di consegna ai clienti. In definitiva, un ambiente abilitato dalla tecnologia può anche creare maggiore soddisfazione e opportunità di carriera per tutti i lavoratori.

Share this
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi