EMAIL: info@multimac.it

TELEFONO: 800 593 293
Dal Lunedì al Venerdì, 8:00-18:00

COMPANY INFO
Multimac Srl
Via W. Baffin, 10
35136 Padova - Italy
Codice fiscale: 01633140239
Partita IVA: IT01281830289
Sdi: M5UXCR1
Anno di fondazione: 1976
R.E.A. : PD – 196842

04 novembre 2021

L’importanza della ‘Two Way Radio’ nelle comunicazioni in prima linea per le migliori decisioni istantanee.

La ‘Two Way Radio’ non è passata di moda. Ha solo cambiato stile e ha guadagnato valore man mano che la collaborazione diventa essenziale. I lavoratori devono essere in grado di prendere buone decisioni in una frazione di secondo, ma non sempre possono farlo da soli. Le moderne tecnologie di collaborazione li aiutano a raggiungere rapidamente gli esperti giusti.

L'86% delle organizzazioni afferma che i lavoratori in prima linea hanno bisogno di migliori approfondimenti basati sulla tecnologia per essere in grado di prendere buone decisioni direttamente nel momento in cui ne hanno bisogno.

Ci sono decine di modi per chiamare qualcuno oggi e ancora più modi per inviare un messaggio. È un po' vertiginoso, ad essere onesti. E in realtà è trovato più difficile rintracciare le persone quanto più sono diventate digitalmente connesse, soprattutto perché non sempre sappiamo il modo migliore per raggiungere ogni amico, membro della famiglia o collega. Ognuno dispone di un'intera schermata sul proprio cellulare personale dedicata alle app di comunicazione. Ciò di cui si ha bisogno è la semplicità, ed è ciò di cui hanno bisogno anche i lavoratori in prima linea.

Sebbene sia comodo quando si è seduti alla scrivania, incoraggiare i lavoratori a inviare messaggi ai colleghi dai loro computer mobili mentre si spostano è sia inefficiente che pericoloso. Hanno bisogno di tenere sempre la testa alta, soprattutto se si trovano in un negozio, in un ospedale, in una fabbrica o in un magazzino dove si muovono tante persone diverse e pezzi di macchinari contemporaneamente. Anche i lavoratori sul campo hanno bisogno di avere gli occhi alzati e le mani libere per poter guidare in sicurezza i loro veicoli, trasportare attrezzature e rispondere alle chiamate. Quindi, tutto ciò che richiede loro di fare più che premere un pulsante per ottenere una risposta è troppo complicato.

Ecco perché le capacità bidirezionali push-to-talk (PTT) sono altrettanto popolari come lo erano 25 anni fa quando Nextel ha lanciato il primo servizio iDEN. La "chiamata" walkie-talkie è la più semplice di tutte e forse il modo più familiare per i lavoratori in prima linea di comunicare e collaborare dal vivo - la ricetta per "buone decisioni".

E’ difficile pensare a un compito che sia completato da solo in questi giorni. Tutti hanno bisogno dell'input di qualcuno a un certo punto, e i lavoratori in prima linea hanno bisogno spesso della guida e dell'intuizione di altri. I team della logistica e dell'adempimento delle vendite al dettaglio non possono fare nulla in una bolla. Nemmeno le squadre di servizio, le squadre di costruzione o gli agenti di pubblica sicurezza. E c'è una ragione per cui ai pazienti viene assegnato un "team sanitario" invece di un solo medico. Il lavoro di squadra fa funzionare il sogno.

Ma la squadra non potrà lavorare bene se non può comunicare in tempo reale. Se una persona fa la chiamata sbagliata o non sa cosa fare in una certa situazione, l'intera squadra ne subisce le conseguenze.

ECCO UN MODO SEMPLICE PER TRASFORMARE I DISPOSITIVI MOBILI ENTERPRISE IN UNA RADIO A DUE VIE (E AIUTARE I VOSTRI LAVORATORI A PRENDERE DECISIONI MIGLIORI)

Ci sono tre cose che si dovrebbe fare subito se i lavoratori stanno usando computer e tablet mobili in qualsiasi capacità:

1 - Scegliere una soluzione software di collaborazione che è stata costruita appositamente per i lavoratori di prima linea. Alcuni potrebbero chiamarla una soluzione di comunicazione unificata, ma la premessa è la stessa: trasformare i dispositivi mobili dei lavoratori in strumenti di collaborazione in tempo reale. Una volta che il software è caricato sui loro dispositivi, saranno in grado di connettersi istantaneamente tramite PTT (push to talk), messaggistica in tempo reale e altro.

2 - Pensare all'esperienza dell'utente quando si imposta il profilo di ogni lavoratore. Con questo, si intende la gestione dei ruoli e dei profili degli utenti all'interno dell'app di collaborazione. I lavoratori condividono i dispositivi, ma non li useranno tutti allo stesso modo. Strumenti di comunicazione inclusi. Quindi, è importante personalizzare l'esperienza al ruolo e ai gusti di ogni persona. Se i dipendenti hanno identità uniche impostate tramite SSO o altre strutture di accesso, è possibile personalizzare altamente la loro esperienza di collaborazione assicurando che i loro contatti, le impostazioni e i messaggi vengano caricati automaticamente una volta effettuato l'accesso - anche se prendono un dispositivo diverso ogni giorno. Se la propria azienda utilizza nomi utente più generici (ad esempio, "Store Assistant 2"), è ancora possibile precaricare i contatti chiave, attivare funzioni di collaborazione specifiche per quel ruolo e garantire che ogni utente sia collegato alle persone e alle informazioni necessarie per essere produttivo.

3 - Assicurarsi che ogni lavoratore sappia come usare la PTT e che la usi effettivamente. Bisogna ripeterlo più e più volte nelle riunioni di squadra, nei promemoria e in altre comunicazioni. I lavoratori hanno bisogno di un modo per parlare l'uno con l'altro in tempo reale se si vuole che prendano decisioni migliori e facciano le cose più velocemente individualmente e come squadra.

Basti pensare a quante volte si è detto: "è molto più facile prendere il telefono e parlarne". Beh, i lavoratori di prima linea probabilmente lo dicono un centinaio di volte al giorno, se non di più. Quindi, bisognerebbe fare in modo che possano alzare il telefono senza dover effettivamente alzare la cornetta - e rendere più facile per loro chiamare per chiedere aiuto senza dover parlare con qualcuno.

Come si fa? Bisogna cercare una soluzione di mobilità (cioè, dispositivo + software di comunicazione) che permetta loro di:

- usare il loro telefono come un walkie-talkie, anche quando è agganciato al cruscotto, in una fondina sul fianco o in tasca. Soluzioni come Zebra Workforce Connect possono sincronizzarsi con cuffie wireless per facilitare le chiamate PTT a mani libere.

- suonare discretamente un allarme con la pressione di un pulsante. Questo è importante per la sicurezza dei lavoratori. Ci sono diversi modi per impostare questo, ma Zebra ha costruito la soluzione Workforce Connect PTT Pro per chiamare aiuto se qualcuno preme un pulsante sul retro del loro computer mobile Zebra. Se sono caduti o c'è un'emergenza in corso e non possono parlare in quel momento, la centrale può essere avvisata e quindi chiamare qualcuno in aiuto.

- localizzare le persone. Questo è certamente utile in situazioni come quella che ho appena descritto. Ma aiuta anche quando qualcuno non si è registrato per un po' e non può essere raggiunto. Forse hanno silenziato le loro notifiche durante una riunione, ma hanno dimenticato di aumentare il volume quando sono tornati sul campo. O forse un fattorino era bloccato nel traffico in una zona rumorosa e non ha sentito le chiamate o i messaggi in arrivo. Essere in grado di rilevare sia la presenza (tramite l'app) che l'effettiva posizione fisica (tramite GPS) aiuterà il vostro team a sapere che la persona sta bene (se si sta utilizzando un dispositivo Zebra TC2x, si sarà persino in grado di rilevare quando un dispositivo è caduto - e un utente è potenzialmente caduto. Qui il video di spiegazione).

- annunciare la loro presenza. Non sarebbe così utile se si sapesse che la persona che si sta cercando di raggiungere sta per rispondere quando si chiama? Sappiamo che ci farebbe risparmiare tempo nel rincorrere le persone. Se i lavoratori possono vedere che qualcuno è online, offline o in modalità non disturbare, possono connettersi più rapidamente con qualcuno che è effettivamente disponibile per aiutarli con una domanda o un compito in quel momento.

- hanno sia chat private che di gruppo tramite messaggistica sicura e canali PTT. La collaborazione si presenta in tutte le forme, e i lavoratori in prima linea hanno bisogno di tutte le opzioni. Sia che vogliano avere una chat 1:1 con qualcuno o coinvolgere diversi colleghi per coordinare le azioni, dovrebbero essere in grado di raggiungere tutti con una rapida chiamata PTT o un messaggio di testo (se sono fermi e in grado di inviare e leggere il testo in modo sicuro).

- recuperare e collaborare ai compiti assegnati in tempo reale. I lavoratori di prima linea dovrebbero essere in grado di operare nel modo più indipendente possibile. Perché questo accada, devono sapere cosa ci si aspetta da loro ad ogni turno. Bisogna cercare uno strumento di collaborazione che permetta ai supervisori di creare, dare priorità e assegnare i compiti a singoli associati o gruppi. I lavoratori possono poi accettare compiti e fornire aggiornamenti di stato in quello stesso strumento.

- Non si può scavalcare o intromettersi nelle chiamate. Questo non è considerato scortese o invasivo quando il tempo è essenziale, come spesso accade quando i professionisti della sanità e della sicurezza pubblica cercano di comprendere le situazioni di emergenza. Questa capacità di "interruzione" è solo un modo per garantire che i messaggi prioritari arrivino ai lavoratori che potrebbero essere in una chiamata PTT con altri membri del team su una questione meno urgente.

Una volta che i lavoratori hanno un'unica soluzione di mobilità (un dispositivo + un'app sulla schermata iniziale) che controlla tutte queste caselle, saranno pienamente autorizzati a prendere decisioni migliori. Potrebbero anche essere più motivati a raggiungere gli obiettivi di efficienza e produttività, dato che non saranno più costretti a cercare qualcuno quando hanno bisogno di assistenza o di una seconda opinione.

Gli esseri umani sono animali sociali. Lo siamo sempre stati e sempre lo saremo. Abbiamo bisogno di comunicare e di collaborare per progredire e rendere al meglio. E la radio bidirezionale è uno strumento ben noto per comunicare e collaborare.

Tuttavia, con i miliardi di dispositivi mobili che ora circolano nel mondo nelle mani dei lavoratori in prima linea, è nostro compito prendere la sua funzione principale - 'push-to-talk' - ed evolverla per servire le esigenze moderne. Fortunatamente, i miglioramenti nella connettività internet, nelle prestazioni dei dispositivi mobili e nelle capacità del software hanno portato a nuove e vaste possibilità, permettendo di consolidare le dozzine di diversi meccanismi di comunicazione che esistono oggi in un'unica app sicura che può essere applicata in decine di modi diversi per mantenere le persone connesse a lungo nel futuro, Zebra Workforce Connect.

Il PTT è un modo incredibilmente facile da usare per comunicare, ma i lavoratori in prima linea chiedono di più. Vogliono essere pienamente autorizzati a sapere chi è online/di turno, dove si trova un collega, come completare un compito o cosa dire a un cliente - e non vogliono dover scavare per ottenere queste informazioni. Con gli strumenti digitali di oggi, tutte queste informazioni possono essere raccolte in una singola applicazione, supponendo che possa supportare la messaggistica sicura, PTT, SSO, la localizzazione e altro.

Quindi, se si sta lottando per migliorare le capacità decisionali dei propri lavoratori o è difficile raggiungere le persone giuste in modo tempestivo, bisogna trovare un modo diverso per connettersi utilizzando i dispositivi a propria disposizione. Bisogna assicurarsi solo che sia il modo giusto per ognuno dei propri lavoratori. Una volta fatto, voi e i vostri lavoratori in prima linea sarete in grado di collaborare a un livello completamente nuovo, che ricorda un tempo più semplice.

 

Share this
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi