About

Consulting, System Integration,
Solution Providing, Products, Services.

Multimac implementa le migliori tecnologie di tracciabilità e visibilità all’interno dei flussi delle catene di approvvigionamento.
Mobile Computing per rendere informate le risorse umane in tempo reale, Cloud Labelling per la creazione del dato digitale su etichetta ovunque ci si trovi, Data Capture per l’acquisizione dati digitale in ogni nodo della Supply Chain, RFID per la migliore visibilità in tempo reale di prodotti e asset, Real Time Locating System per visualizzare in tempo reale gli spostamenti, Data Intelligence per la migliore gestione dei flussi attraverso lo studio dei dati acquisiti.

Contatti

Email: info@multimac.it
Numero Verde: 800 593 293

Multimac Srl
Via W. Baffin, 10
35136 Padova - Italy
Telefono: +39 049 713 267
Fax: +39 049 713 582
Codice fiscale: 01633140239
Partita IVA: IT01281830289
Sdi: M5UXCR1
Anno di fondazione: 1976
R.E.A. : PD – 196842

09 febbraio 2024

I ritardi dei canali e l'impatto sulle Supply Chain globali richiamano la resilienza delle catene di approvvigionamento.

Il desiderio è comprensibile. Mentre il 2023 sembrava segnare un certo grado di normalità post-COVID-19, il 2024 è iniziato con un brusco richiamo all'importanza della resilienza della catena di approvvigionamento. La riduzione dei costi e dei livelli di inventario da sola non rende il Canale di Panama più pieno o il Mar Rosso più navigabile.

Anche le domande a lungo termine non sono scomparse. Un recente rapporto del McKinsey Global Institute (MGI) esamina lo spostamento dei flussi commerciali globali, considerando le potenziali riconfigurazioni basate sulle economie in via di sviluppo e sulla distanza geopolitica. Il rapporto evidenzia che le aziende dovranno pianificare le interruzioni e due esempi in corso nel settore del trasporto marittimo dimostrano quanto sia grande la necessità.

L'ufficio Viaggi, Logistica e Infrastrutture di McKinsey ha commentato le implicazioni in termini di costi e ritardi del basso livello dell'acqua nel Canale di Panama, che normalmente trasporta circa l'8% del volume globale di container. L'estrema siccità ha ridotto il numero massimo di passaggi delle navi, con conseguenti tempi di attesa prolungati. Di conseguenza, diversi vettori hanno già annunciato nuove tariffe per i transiti a Panama. Oltre ai costi sostenuti dalle compagnie di navigazione e dai loro clienti, si stima che i costi del Canale di Panama stesso aumenteranno tra i 500 e i 700 milioni di dollari nel 2024, rispetto alle precedenti stime di 200 milioni di dollari.

Allo stesso tempo, il conflitto nel Mar Rosso e la riduzione dell'accesso al Canale di Suez inducono le aziende a dirottare le spedizioni intorno al Capo di Buona Speranza, aggiungendo circa due settimane al tempo di spedizione e aumentando i costi di risorse come il carburante per le navi e il cibo per l'equipaggio. Sebbene questo ritardo sia relativamente breve se la catena di approvvigionamento è preparata di conseguenza, sono stati segnalati casi di aziende automobilistiche che hanno attuato arresti di linea in risposta alla carenza di materiali. L'impatto diretto sui ricavi delle imprese illustra la necessità di investire in catene di approvvigionamento resilienti.

Queste interruzioni sono diverse dalle sfide poste dalla pandemia COVID-19. In quell'occasione, la domanda di beni è aumentata in modo significativo, mentre ora una carenza di forniture può potenzialmente portare all'esaurimento delle scorte. Tuttavia, in entrambi i casi sono necessarie misure per aumentare la resilienza della catena di approvvigionamento. Nella situazione attuale, l'impatto principale è sulle merci che viaggiano dall'Asia all'Europa, ma a causa dei ritardi che causano uno squilibrio nella disponibilità dei container, l'impatto si fa sentire anche sulle rotte dall'Asia alla costa occidentale del Nord America. Come per la maggior parte delle sfide, la situazione si normalizzerà; prevediamo che le catene di approvvigionamento globali impiegheranno circa due mesi per assorbire le due settimane (il tempo aggiunto dalle deviazioni dei trasporti) di scorte.

Aspettare la normalizzazione non è un'opzione interessante. Al contrario, i dirigenti aziendali possono intraprendere azioni per costruire una maggiore resilienza e prepararsi ad affrontare ulteriori interruzioni, qualora dovessero verificarsi. Molto probabilmente lo faranno; ricerche precedenti hanno previsto interruzioni di un mese o più ogni 3,7 anni.

L'aspettativa di interruzioni più frequenti suggerisce la necessità di prepararsi per il futuro. I leader della supply chain possono prepararsi sviluppando una comprensione delle loro operazioni e del mondo in cui operano. Dovrebbero stabilire un margine di comprensione per il vantaggio competitivo, con una visione granulare della propria azienda, dei colleghi e degli altri elementi della catena del valore, nonché del più ampio contesto globale.

In secondo luogo, è importante che i leader della supply chain comprendano nel dettaglio le loro connessioni di livello. Una ricerca MGI mostra infatti che solo il 2% delle aziende ha una visibilità al di sotto del secondo livello. Infine, sta diventando sempre più importante per i leader monitorare il mondo alla ricerca di scosse che possano segnalare sfide per le loro operazioni; guardare solo alle proprie catene del valore non sarà più sufficiente.

Con questa conoscenza approfondita delle loro catene di approvvigionamento, le aziende possono intraprendere una serie di azioni strategiche per mitigare i rischi futuri. Stabilire opzioni per spostare le catene di fornitura, i luoghi di produzione o i mercati operativi può fornire alternative in caso di interruzione, così come esplorare nuove tecnologie, partnership e materiali alternativi.

Un'ultima considerazione: non c'è spazio per l'autocompiacimento nella gestione della catena di approvvigionamento e nella ricerca della resilienza, e la necessità che i leader della catena di approvvigionamento siano ascoltati e facciano parte del consiglio di amministrazione rimane più forte che mai.

Share this
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi