About

Consulting, System Integration,
Solution Providing, Products, Services.

Implementiamo le migliori tecnologie di tracciabilità e visibilità all’interno dei flussi delle catene di approvvigionamento.
Mobile Computing per rendere informate le risorse umane in tempo reale, Cloud Labelling per la creazione del dato digitale su etichetta ovunque ci si trovi, Data Capture per l’acquisizione dati digitale in ogni nodo della Supply Chain, RFID per la migliore visibilità in tempo reale di prodotti e asset, Real Time Locating System per visualizzare in tempo reale gli spostamenti, Data Intelligence per la migliore gestione dei flussi attraverso lo studio dei dati acquisiti.

Contatti

Email: info@multimac.it
Numero Verde: 800 593 293

Multimac Srl
Via W. Baffin, 10
35136 Padova - Italy
Telefono: +39 049 713 267
Fax: +39 049 713 582
Codice fiscale: 01633140239
Partita IVA: IT01281830289
Sdi: M5UXCR1
Anno di fondazione: 1976
R.E.A. : PD – 196842

23 novembre 2022

Guardare all'innovazione tecnologica per ottenere la migliore visibilità nella catena di fornitura.

In un'epoca di continue interruzioni, pianificare tempi di consegna più lunghi non è sufficiente. I produttori devono guardare alla tecnologia per ottenere una migliore visibilità sulle loro catene di fornitura.

Di fronte alle storiche interruzioni della supply chain, la maggior parte dei produttori ha adottato un approccio "a cerotto", pianificando tempi di consegna più lunghi o accumulando materiali piuttosto che affrontare il problema fondamentale: la mancanza di visibilità sulle operazioni dei propri fornitori.

Poiché la crisi della catena di approvvigionamento inizia a rallentare, i produttori potrebbero essere tentati di mantenere lo status quo. Sarebbe un errore. Se abbiamo imparato qualcosa in questi ultimi due anni e mezzo, è che il mercato globale cambia rapidamente e che probabilmente sono in arrivo ulteriori sconvolgimenti. Solo lo scorso trimestre, quasi la metà dei dirigenti del settore manifatturiero ha dichiarato che la carenza di forniture è la loro principale sfida operativa.

La buona notizia è che gli strumenti digitali possono aiutare e questo momento di "relativa tranquillità" è il momento ideale per adottarli. Ecco cosa si deve sapere.

Perché la visibilità è fondamentale

Per le aziende manifatturiere, la mancanza di visibilità sulle attività dei fornitori può portare a problemi, tra cui uno scarso utilizzo delle risorse, problemi di qualità e perdite di fatturato.

Prendiamo ad esempio un produttore a contratto. Con una domanda in crescita, un particolare produttore a contratto si è improvvisamente trovato nell'impossibilità di ottenere le forniture necessarie per confezionare il prodotto. Quando finalmente le confezioni sono arrivate, piccole variazioni nei materiali, per le quali le macchine non erano ottimizzate, hanno causato il ribaltamento delle confezioni. Ciò ha causato tempi di inattività significativi, sprechi ingenti, problemi di programmazione e notevoli ripercussioni sul fatturato dell'azienda.

Non sapevano che il loro cliente, responsabile dell'acquisto e della spedizione dei materiali, aveva iniziato a utilizzare un altro fornitore. Se lo avessero saputo, e se avessero avuto maggiore visibilità sui tempi e sulle specifiche del nuovo fornitore, avrebbero modificato il programma di produzione, ottimizzato le impostazioni delle apparecchiature e persino addebitato al cliente l'eventuale perdita di valore.

Purtroppo si tratta di un'eventualità piuttosto comune: in un sondaggio Gartner del 2020 condotto tra i leader della supply chain, circa l'80% ha dichiarato di avere una visibilità insufficiente sulle proprie catene di fornitura. In un sondaggio condotto da West Monroe Q2 sui clienti e sui prodotti industriali, quasi tre quarti dei dirigenti ha dichiarato che i processi tecnologici, che possono contribuire a migliorare la visibilità, richiedono la massima attenzione per migliorare le operazioni.

Utilizzare la tecnologia per migliorare la visibilità

La tecnologia può aiutare, ma da dove iniziare? Ecco quali sono i dati necessari per migliorare la visibilità, quali sono le tecnologie necessarie per acquisire e condividere questi dati e alcune best practice fondamentali per lavorare con i fornitori.

Che tipo di dati sono necessari

Idealmente, un produttore dovrebbe avere una visione degli elementi chiave della propria catena di fornitura, dallo sviluppo del prodotto all'approvvigionamento, all'assemblaggio, alla distribuzione e alla logistica, fino al punto di consumo. Si pensi alla possibilità di tracciare l'ordine dal magazzino, in modo che l'azienda sappia con precisione quanto costa ogni prodotto che esce dalla linea.

L'inizio di questo percorso comporta la raccolta di informazioni dai fornitori su:

- materie prime, comprese le specifiche tecniche e di qualità, i certificati di analisi, l'origine finale, la mappatura dei fornitori di livello n, ecc.
- Logistica dei trasporti, in pratica chi spedisce i materiali? Quali sono i loro orari? Ci sono rinforzi? È possibile tracciare le spedizioni?
- Tempi di consegna, ovvero capire meglio quando i materiali possono arrivare in base alla logistica di cui sopra, quali altre aziende fornisce il vostro fornitore e quanta parte di quella fornitura è già stata acquistata da altri clienti in un determinato momento.

Le tecnologie che possono aiutare

La tecnologia può sbloccare la visibilità della catena di approvvigionamento per i produttori, soprattutto abbattendo i silos interni e tra i fornitori per centralizzare i dati critici. Ad alto livello, gli elementi tecnologici chiave includono:

- Una piattaforma di dati condivisa (ad esempio, uno spazio dei nomi unificato) che consenta a chiunque lungo la catena di fornitura di pubblicare e condividere i propri dati con altri, dai dati delle macchine in fabbrica ai programmi di trasporto alle specifiche tecniche. Ciò consente ai produttori di anticipare potenziali specifiche o interruzioni della fornitura. Ad esempio, se un'azienda sa che un componente sarà esaurito tra quattro settimane, può collaborare con il fornitore per trovare un sostituto adeguato. L'interesse del mercato per la tecnologia delle torri di controllo continua a crescere per ottenere una visibilità consolidata della rete della supply chain.
- Estendere i sistemi di pianificazione delle risorse aziendali (ERP) per connettersi con la base di approvvigionamento e i partner logistici. In questo modo gli ordini di acquisto possono essere accettati e modificati attraverso un browser condiviso, migliorando così la visibilità in entrata delle materie prime o dei prodotti finiti.
- Un portale per i fornitori, dove questi ultimi possono effettuare gli aggiornamenti necessari e collaborare con il team dati del produttore per estrarre i dati necessari dai loro sistemi.
- Sistemi di intelligenza artificiale/apprendimento automatico, che, una volta che tutto ciò è stato predisposto, possono utilizzare i dati per l'analisi predittiva, al fine di migliorare le previsioni di pianificazione ed eseguire simulazioni per specifiche interruzioni.

Le migliori pratiche

I produttori non possono costringere i loro fornitori, molti dei quali potrebbero ancora utilizzare i fogli di calcolo, a impegnarsi in questo processo. Ecco perché la comunicazione e gli incentivi, come contratti più lunghi per i fornitori che partecipano al portale dei fornitori, sono fondamentali per ottenere l'adesione. Durante le prime conversazioni, assicuratevi di capire qual è il loro attuale livello di maturità digitale e quali sono i modelli di business e le tecnologie già in uso.

Ricordate che non esiste un unico percorso. Pensate a ciò che potete fare internamente mentre iniziate a lavorare con i vostri fornitori: ad esempio, dovete adottare un sistema di gestione dei trasporti? Comprendete che si tratta di un rapporto di dare e avere: identificate fin dall'inizio quali dati vi servono e quali siete disposti a condividere.

Non dimenticare la domanda

Il COVID-19 ha fatto molto di più che scuotere le catene di approvvigionamento. Ha creato scompiglio nelle capacità dei produttori di valutare la domanda, poiché le continue interruzioni rendono più complicato l'utilizzo dei dati raccolti negli ultimi anni per le attività di pianificazione.

Ciò sottolinea quanto sia fondamentale per le aziende manifatturiere ottenere una migliore visibilità sui propri fornitori ed evidenzia la necessità di strumenti efficaci di simulazione della supply chain e di mappatura dei fornitori per aiutare a valutare la serie di "what-ifs" che potrebbero trovarsi ad affrontare. 

Sebbene le tensioni della catena di fornitura possano sembrare in questo momento in via di stabilizzazione, le future perturbazioni incombono. È giunto il momento per le aziende manifatturiere di adottare le tecnologie necessarie per ottenere maggiore visibilità sui propri fornitori e migliorare la propria resilienza prima della prossima ondata di sconvolgimenti.

Share this
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi