EMAIL: info@multimac.it

TELEFONO: 800 593 293
Dal Lunedì al Venerdì, 8:00-18:00

COMPANY INFO
Multimac Srl
Via W. Baffin, 10
35136 Padova - Italy
Codice fiscale: 01633140239
Partita IVA: IT01281830289
Sdi: M5UXCR1
Anno di fondazione: 1976
R.E.A. : PD – 196842

02 agosto 2022

Cosa riserva il futuro alle catene di fornitura? Che ruolo ha il Label Management nell’attenuare le interruzioni della Supply Chain?

Molti dirigenti d'azienda speravano che le catene di approvvigionamento si sarebbero riprese con il ridursi degli effetti della pandemia. Tuttavia, molti recenti rapporti sostengono che le interruzioni della catena di approvvigionamento saranno presenti nel prossimo futuro. Per questo motivo, i leader della supply chain hanno bisogno di qualsiasi vantaggio possibile per rendere le operazioni più fluide ed efficaci. E uno dei componenti più critici per snellire le catene di approvvigionamento e garantire che l'inventario raggiunga le aziende, le vetrine e le case dei consumatori è anche uno dei più trascurati: l'etichetta.

Tenendo presente questo aspetto, il dipartimento marketing di Loftware ha recentemente intervistato James Urquhart, direttore delle partnership di GS1 US, per discutere del futuro delle catene di approvvigionamento e del ruolo importante che l'etichettatura aziendale può svolgere nell'attenuare le interruzioni per le aziende di tutte le dimensioni.

Loftware: A parte l'impatto di COVID-19, perché c'è stata una maggiore attenzione alla visibilità e alla tracciabilità della catena di fornitura?

James Urquhart (JU), GS1 US: La visibilità e la tracciabilità della catena di approvvigionamento sono fondamentali per soddisfare le crescenti esigenze dei consumatori affamati di informazioni e per guidare i processi aziendali, come la tracciabilità, la gestione delle scorte e la sostenibilità, che richiedono tutti una visibilità in tempo reale. Covid 19 ha creato una necessità ancora maggiore di visibilità della catena di approvvigionamento, data la moltitudine di interruzioni e lo squilibrio tra domanda e offerta. Come tutti abbiamo sperimentato, l'acquisto in preda al panico, lo sgombero degli scaffali o anche una ragionevole "scorta" da parte del consumatore possono creare un effetto a catena. Essere in grado di vedere questi eventi in tempo reale e reagire rapidamente può ridurre al minimo gli impatti negativi. Sempre più segmenti della catena di approvvigionamento dovranno essere coinvolti attivamente nel garantire la tracciabilità. I tradizionali punti ciechi del processo devono diventare più responsabili e fornire una visibilità aggiornata per facilitare queste decisioni in tempo reale, perché sistemi di dati frammentati, non standardizzati e digitalizzati, impediscono uno scambio di dati facile e accurato tra i partner commerciali.

Loftware: Il rapporto Loftware "2022 Top 5 Trends in Labeling and Packaging Artwork" evidenzia come la migrazione a una soluzione di etichettatura basata sul cloud possa aiutare le aziende di tutte le dimensioni a intraprendere azioni rapide e correttive per eliminare i colli di bottiglia della supply chain. Come vede l'impatto del cloud sulla codifica a barre e sull'etichettatura mission-critical?

James Urquhart (JU), GS1 US: La visibilità e la tracciabilità sono facilitate dagli identificatori GS1 (GTIN, GLN, ecc.) e sono fondamentali per la qualità dei dati. L'uso tattico di questi dati può tradursi in un vantaggio competitivo strategico. Le soluzioni di etichettatura aziendale basate sul cloud e alimentate con dati di qualità possono fornire un'enorme flessibilità nel processo, consentendo forse anche un cambio di rotta tempestivo che potrebbe fare la differenza tra uno scaffale vuoto e un consumatore felice.

Loftware: In che modo l'etichettatura aziendale, sfruttando gli standard GS1, contribuisce a migliorare le comunicazioni e la visibilità complessiva lungo la catena di approvvigionamento?

James Urquhart (JU), GS1 US: Se si pensa alla catena di fornitura come a una scala stretta e ai prodotti che vi scorrono come a un grande divano, ci sarà inevitabilmente qualcuno in testa a questa complessa situazione che chiederà alle persone che fanno la maggior parte del lavoro pesante di fare "Pivot!". In passato, la catena di approvvigionamento aveva una flessibilità pari a quella di questo scenario, e un cambiamento era impossibile una volta che il prodotto lasciava la sua origine.  L'etichettatura aziendale può aiutare a facilitare i cambiamenti a metà strada, facendo ruotare la fornitura per soddisfare la domanda dove è più necessaria. Tuttavia, per soddisfare questo requisito di visibilità e responsabilità, un numero maggiore di anelli della catena di approvvigionamento dovrà essere attivo nella catena di custodia digitale. Potrebbe essere necessario affrontare il precedente "buco nero" della logistica/trasporto e del magazzino di terzi per poter sfruttare appieno la flessibilità e i vantaggi dell'etichettatura aziendale. Quando i dati non sono digitalizzati, non possono essere scambiati facilmente e accuratamente tra i partner commerciali, creando catene di fornitura inefficienti. Per questo motivo, tutti gli stakeholder della catena di fornitura devono concentrarsi sulla digitalizzazione dei dati, sull'implementazione di tecnologie di automazione e sull'utilizzo di standard di dati per archiviare e trasferire i dati in modo che le organizzazioni possano scambiare informazioni in modo fluido ed elettronico. Questo non solo eliminerà i processi manuali e soggetti a errori, ma fornirà anche la visibilità necessaria per prendere decisioni aziendali.

Loftware: In che modo gli standard GS1 continueranno a facilitare la futura catena di fornitura?

James Urquhart (JU), GS1 US: L'identificazione seriale GS1 svolge molti ruoli cruciali per i marchi rivolti ai consumatori. Due aree che continuano a essere molto richieste dai consumatori sono l'autenticità dei prodotti e l'impatto ambientale.  Ho parlato con Nicholas Latwis (NL) e Vivian Tai (VT) del team Innovazione di GS1 US per avere alcune opinioni su questi temi caldi. Ecco cosa hanno detto:
NL: I passaporti digitali e le credenziali verificabili saranno probabilmente protagonisti dell'autenticazione delle credenziali di sostenibilità, con un maggiore controllo sulle aziende per evitare il "greenwashing". Un aspetto chiave di questa autenticazione sarà il collegamento tra l'identità fisica e quella digitale del prodotto, attraverso un codice QR, un'etichetta RFID, un DNA incorporato o un altro vettore di dati.?
VT: Fornendo il quadro di riferimento per un'identificazione unica e persistente a livello globale, gli standard GS1 non solo identificano prodotti, beni, luoghi e altri elementi della catena di fornitura, ma forniscono anche un'ancora di fiducia in tutti i vari processi. Gli standard GS1 sono compatibili con le tecnologie e le tecniche di contraffazione, come le filigrane digitali, la tecnologia di nano-tagging o i tagganti biomolecolari, per garantire l'autenticità al di là dell'imballaggio.

Loftware: Su cosa si concentra attualmente GS1 US per il futuro della catena di fornitura?

James Urquhart (JU), GS1 US : GS1 US ha collaborato con i leader del settore per identificare un calendario per la transizione dai codici a barre monodimensionali (U.P.C./GTIN) alla codifica a barre 2D nella vendita al dettaglio. Questa transizione offrirà una serie di vantaggi e casi d'uso per la catena di approvvigionamento, oltre a semplificare il confezionamento dei prodotti e a offrire ai consumatori un'esperienza ricca di dati attraverso una semplice scansione dello smartphone. Inoltre, la recente ratifica dello standard EPCIS 2.0 per la tracciabilità e la rintracciabilità dei dati transazionali consente l'interoperabilità dei dispositivi IOT per la catena di approvvigionamento (ad esempio i dati dei sensori). Entrambe le nuove aree di interesse facilitano le iniziative di tracciabilità e supportano una maggiore visibilità della catena di fornitura.

Loftware: In che modo GS1 US collabora con Loftware e la Solution Partner Community?

James Urquhart (JU), GS1 US: GS1 US è un'organizzazione no-profit che collabora con l'industria per fornire un sistema di standard che faciliti catene di fornitura efficienti a basso costo. Al di là della semplicità di un singolo codice a barre U.P.C. (GTIN), l'implementazione e il pieno beneficio dell'intera suite di standard GS1 possono talvolta richiedere assistenza esterna. Il GS1 US Solution Partner Program, di cui Loftware è membro Silver, mette a disposizione della nostra base di membri una raccolta curata di Solution Provider. Il programma offre programmi di formazione e certificati per garantire che i membri possano fornire ai loro clienti soluzioni per la supply chain basate sugli standard GS1 della massima qualità.  

Share this
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi