About

Consulting, System Integration,
Solution Providing, Products, Services.

Multimac implementa le migliori tecnologie di tracciabilità e visibilità all’interno dei flussi delle catene di approvvigionamento.
Mobile Computing per rendere informate le risorse umane in tempo reale, Cloud Labelling per la creazione del dato digitale su etichetta ovunque ci si trovi, Data Capture per l’acquisizione dati digitale in ogni nodo della Supply Chain, RFID per la migliore visibilità in tempo reale di prodotti e asset, Real Time Locating System per visualizzare in tempo reale gli spostamenti, Data Intelligence per la migliore gestione dei flussi attraverso lo studio dei dati acquisiti.

Contatti

Email: info@multimac.it
Numero Verde: 800 593 293

Multimac Srl
Via W. Baffin, 10
35136 Padova - Italy
Telefono: +39 049 713 267
Fax: +39 049 713 582
Codice fiscale: 01633140239
Partita IVA: IT01281830289
Sdi: M5UXCR1
Anno di fondazione: 1976
R.E.A. : PD – 196842

11 agosto 2023

Come gli approvvigionamenti e la supply chain possono mantenere l'attenzione sulla sostenibilità.

Come possono i responsabili della supply chain mantenere la sostenibilità come priorità quando hanno così tante priorità da gestire allo stesso tempo? Con le complesse operazioni di supply chain e di approvvigionamento che tentano di far fronte a budget ristretti, catene complesse e una crescente esigenza di sostenibilità da parte delle normative, i leader si trovano oggi a far girare più piatti che mai nel tentativo di bilanciare efficacemente le richieste della supply chain.

Il percorso verso una catena di fornitura più sostenibile e i primi passi che ognuno dovrebbe considerare.
Il primo passo consiste nel comprendere il quadro attuale in termini di emissioni dell'Ambito 3. Si tratta della categoria di emissioni più ampia per la maggior parte delle aziende e le catene di fornitura spesso rappresentano il più grande punto interrogativo quando si tratta di misurare l'impatto ambientale della catena di fornitura. Si tratta della categoria di emissioni più ampia per la maggior parte delle aziende e le catene di fornitura rappresentano spesso il punto interrogativo più grande quando si tratta di misurare l'impatto ambientale delle operazioni. Indipendentemente dalla maturità dell'azienda, il punto di partenza migliore è capire come si presenta la catena di fornitura. Questo include il numero di livelli, la varietà di fornitori e di ciò che forniscono, e quali sono le emissioni a catena per questi materiali. Sebbene molte aziende utilizzino le medie per calcolare l'ambito 3, presto sarà essenziale una comprensione più granulare. Tuttavia, ciò sarà quasi impossibile senza poter collegare le emissioni a materiali, processi aziendali e fornitori distinti. Una maggiore trasparenza e collaborazione tra tutti gli anelli della catena di fornitura costituirà la base del successo.

Trovare un equilibrio tra scalabilità e sostenibilità, inserendole in una strategia di supply chain e di approvvigionamento. 
La visibilità è chiaramente fondamentale per la scalabilità delle operazioni e consente di effettuare misurazioni significative e accurate delle emissioni Scope 3. Fondamentalmente, scalabilità e sostenibilità sono concetti correlati quando si costruisce una strategia di supply chain.  Si pensi, ad esempio, a un'azienda che produce beni strumentali che i suoi clienti utilizzano per le loro attività quotidiane. Si tratta di apparecchiature sofisticate e complesse, il cui valore dipende in larga misura dalla loro operatività. Se le apparecchiature si rompono, le operazioni dei clienti si fermano, con un enorme costo finanziario e di opportunità per i clienti. Per questo motivo, è estremamente importante avere a disposizione scorte abbondanti per riparare rapidamente le apparecchiature quando necessario, riducendo al minimo i tempi di inattività.

L’importanza di trasparenza e collaborazione.
Queste efficienze possono essere ottenute solo con una maggiore trasparenza e collaborazione sia interna che con clienti, fornitori e altri partner. La libera circolazione dei dati e la visibilità totale informano queste decisioni proattive e consentono ai leader di bilanciare efficacemente sostenibilità e scalabilità.

Avere il controllo di tutti i dati per prendere decisioni strategiche.
Riunire tutti i dati dell'azienda e dei partner consente di migliorare il business. I partner legati all'approvvigionamento e alla produzione, i flussi di materiali e componenti, le attività di trasporto e logistica, le normative transfrontaliere e persino i partner utilizzati per immagazzinare e distribuire i prodotti creano una rete complessa e tentacolare. Idealmente, tutti questi partner, processi e dati dovrebbero esistere insieme in un unico spazio collaborativo senza silos, consentendo all'azienda di modellare i cambiamenti in tempo reale e ottimizzare i processi. Il coinvolgimento e la collaborazione delle parti interessate sono fondamentali per realizzare questa visione. Per garantire la sostenibilità e la resilienza è necessario il consenso dei partner a condividere i dati e a lavorare insieme. Questo va a vantaggio anche di loro, creando un ambiente ecologico e commerciale più sostenibile. 

Visibilità end-to-end.
Per gettare le basi di questo lavoro, è importante ottenere una visibilità end-to-end e creare una cultura di collaborazione lungo l'intera catena del valore. Ogni efficienza ottenuta nelle operazioni è un elemento che darà i suoi frutti con la crescita dell'azienda e viceversa. Quando le organizzazioni sono in grado di orchestrare l'insieme, e non solo le parti scollegate, è qui che la scalabilità e la sostenibilità prosperano.

Share this
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi