About

Consulting, System Integration,
Solution Providing, Products, Services.

Implementiamo le migliori tecnologie di tracciabilità e visibilità all’interno dei flussi delle catene di approvvigionamento.
Mobile Computing per rendere informate le risorse umane in tempo reale, Cloud Labelling per la creazione del dato digitale su etichetta ovunque ci si trovi, Data Capture per l’acquisizione dati digitale in ogni nodo della Supply Chain, RFID per la migliore visibilità in tempo reale di prodotti e asset, Real Time Locating System per visualizzare in tempo reale gli spostamenti, Data Intelligence per la migliore gestione dei flussi attraverso lo studio dei dati acquisiti.

Contatti

Email: info@multimac.it
Numero Verde: 800 593 293

Multimac Srl
Via W. Baffin, 10
35136 Padova - Italy
Telefono: +39 049 713 267
Fax: +39 049 713 582
Codice fiscale: 01633140239
Partita IVA: IT01281830289
Sdi: M5UXCR1
Anno di fondazione: 1976
R.E.A. : PD – 196842

21 novembre 2022

Barcode, Rfid e Sensori IoT stanno modernizzando la catena di approvvigionamento alimentare, trasferendone visibilità operativa.

Le nuove norme sulla sicurezza alimentare e la loro modernizzazione mirano a migliorare la sicurezza delle forniture alimentari e a spostare l'attenzione dei regolatori dalla risposta agli eventi di contaminazione a una prevenzione più efficace.

L'accesso rapido a dati quasi in tempo reale e la completa tracciabilità e rintracciabilità dall'origine al cliente finale portano un nuovo livello di trasparenza alla sicurezza alimentare e rendono l'acquisizione dei dati un obiettivo urgente.

Le tecnologie RFID, le etichette con codici a barre e altre tecnologie di acquisizione dei dati della catena di approvvigionamento stanno aiutando le aziende di tutta la catena di approvvigionamento alimentare a fare molto di più che rafforzare i loro programmi di registrazione della sicurezza alimentare.

L'uso delle tecnologie RFID (identificazione a radiofrequenza) e di altre tecnologie connesse all'IoT sta proliferando in tutta la catena di fornitura al dettaglio, in parte a causa del fatto che i grandi distributori, tra cui Walmart, richiedono ai fornitori di applicare etichette o tag RFID a un elenco di prodotti in continua espansione.

Ciò che è iniziato con un'attenzione particolare alla gestione dell'inventario, mostra vantaggi in tutte le operazioni, compresi i centri di distribuzione e la logistica, l'adempimento del commercio elettronico e altro ancora. Man mano che i vantaggi si dimostrano presso i giganti della distribuzione, l'uso di tecnologievRFID si estende anche all'esterno, diventando più diffuso nelle operazioni dei fornitori che devono applicare le etichette ai loro prodotti.

Aziende della distribuzione e della ristorazione hanno la possibilità di vedere vantaggi altrettanto diffusi, utilizzando la tecnologia RFID per catturare in modo rapido ed efficiente i dati chiave e consentendo di associare gli articoli a una cassa o a un contenitore e di tracciarli, ad esempio, fino al ristorante a servizio rapido (QSR) che prepara e serve il prodotto ai suoi clienti.

La capacità di tracciare gli alimenti, in particolare per prodotti come verdure a foglia, pesce, latticini e uova, può contribuire a velocizzare le risposte a focolai o richiami. Ma i vantaggi possono estendersi anche alle operazioni quotidiane, gestendo l'inventario e le date di scadenza per ridurre gli sprechi di alimenti deperibili e minimizzare i costi di produzione.

Ma non è tutto: la carenza di manodopera costringe i ristoranti a trovare il modo di fare più lavoro con meno dipendenti. È qui che l'RFID e l'automazione possono ridurre la manodopera da compiti banali come la verifica delle spedizioni. Invece di richiedere ai lavoratori di ispezionare, contare, verificare le condizioni e registrare manualmente gli articoli, i beacon o i sensori fissi nelle aree di stoccaggio possono acquisire i dati dai prodotti con tag RFID e aggiornare i registri. Ridurre le ore di lavoro nel back-of-the-house può fare una differenza sostanziale in un'azienda che si affida al personale umano per offrire un'esperienza positiva ai clienti.

Lo standard EPCIS di GS1 è un fattore critico per il successo degli sviluppi della tracciabilità. Il rilascio di EPCIS 2.0 nel 2022 ha lasciato più spazio all'inclusione di dati basati su sensori, come le letture della temperatura e dell'umidità, e alla loro tracciabilità mentre gli articoli si muovono attraverso la catena di fornitura.

È qui che la tecnologia RFID e la serializzazione rendono ancora più preziose le capacità di tracciabilità: è possibile identificare istantaneamente quando un articolo è stato fuori dalle condizioni di stoccaggio e manipolazione richieste. I prodotti possono essere immediatamente messi in quarantena e indagati, consentendo una maggiore prevenzione delle malattie di origine alimentare.

È lo standard GS1 EPCIS a stabilire il linguaggio condiviso, in modo che tutte le parti, dall'azienda agricola alla tavola, possano comprendersi a vicenda e beneficiare di registrazioni di dati accurate e precise.

L'opportunità di investire in sensori connessi all'IoT e nell'RFID dipende da diversi fattori, tra cui le dimensioni dell'attività, la quantità di dati necessari e il livello di complessità che l'azienda deve affrontare.

Multimac lavora con i clienti a livello strategico, aiutandoli a valutare lo stato attuale e quello ideale e a determinare quali tecnologie possono aiutarli a costruire il ponte, apportando le competenze di integrazione dei sistemi e l'esperienza pratica per far funzionare tutto.

Quando possibile, bisogna riunire più partner della catena di approvvigionamento, per aiutarli a vedere più chiaramente a monte e a valle e a lavorare in modo collaborativo, per creare sistemi che soddisfino le esigenze di tutti.

In passato, le soluzioni per i dati erano di competenza esclusiva dell'IT. Ora, con la proliferazione delle esigenze informative e l'aumento del valore dei dati, i leader operativi di livello superiore stanno guidando la modernizzazione dell'integrazione dell'IoT e dell'RFID.

Le imminenti modifiche normative apriranno molte nuove opportunità di collaborazione tra i partner della catena di fornitura. Le aziende che vogliono iniziare a sfruttare le possibilità di acquisizione dei dati RFID dovrebbero iniziare con una conversazione sincera con un esperto, in modo che i fornitori di tecnologia possano avere una visione chiara dei flussi di lavoro, dei processi e delle esigenze delle persone. Questo approccio, dopo tutto, è ciò che differenzia un partner tecnologico strategico da uno che vuole solo vendere un prodotto.

Share this
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi
Accedi

Recupera password dimenticata
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi