Briciole di pane



5G e Cloud: La sinergia che guida il valore della Realtà Aumentata

5G e Cloud: La sinergia che guida il valore della Realtà Aumentata

13 Agosto 2019

La tecnologia Augmented Reality può liberare il potenziale di una nuova generazione di reti cellulari, con l'emergere di nuovi fattori di forma grazie all'ormai prossima adozione massiva. Il 5G influenzerà lo sviluppo di applicazioni AR e l'uso mobile in generale e il cloud aggiungerà valore all'intero settore AR. In questo articolo tratto da IoT for all vediamo tempi e metodi di questa transizione digitale.

Ogni nuova generazione di tecnologia cellulare ha posto le basi per esperienze e servizi mobili senza precedenti. Mentre alcune soluzioni mobili erano molto attese dagli utenti, altre sono apparse inaspettatamente come risultato della giusta combinazione di sperimentazione scientifica, tecnologica e di marketing.

E' difficile prevedere come cambierà il mondo tra dieci anni, ma c'è anche un vantaggio: unito all'internet mobile ad alta velocità, la libertà di creatività genererà una varietà di scoperte tecnologiche che influenzeranno seriamente la nostra percezione della tecnologia dell'informazione.

La tecnologia 5G, che dovrebbe portare il mercato statunitense delle applicazioni mobili a crescere fino a 224 miliardi di dollari nei prossimi mesi, fornirà i seguenti benefici allo spazio AR:

-          Banda larga mobile potenziata con una maggiore larghezza di banda

-          Riduzione dei ritardi nelle prestazioni dell'applicazione

-          100 volte maggiore capacità di traffico rispetto alla connettività 4G

Con la tecnologia 5G, saremo in grado di trasmettere più dati per unità di tempo ad una velocità costantemente elevata e con meno tempo di risposta. In generale, internet diventerà molto più stabile e istantaneo.

Esaminiamo ora alcuni casi di business di come la realtà aumentata può liberare il potenziale di una nuova generazione di reti cellulari.

Occhiali di realtà aumentata che sfruttano il cloud computing avanzato

Nell'ottobre 2017, il CEO di Apple Tim Cook ha dato un commento ufficiale sulle voci sugli occhiali a realtà aumentata che Apple avrebbe sviluppato dietro le porte dei suoi laboratori segreti. In breve, ha detto che la tecnologia "non esiste ancora" per Apple per realizzare gli occhiali AR giusti.

"Tutto quello che vedreste sul mercato in qualsiasi momento non sarebbe stato qualcosa di cui nessuno di noi sarebbe stato soddisfatto", ha detto Cook a The Independent. "Né credo che la stragrande maggioranza delle persone sarebbe soddisfatta".

Oggi, per creare occhiali AR efficienti, è necessario incorporare in essi una grande quantità di elettronica sofisticata e vorace. La gente non vuole indossare un dispositivo pesante e ingombrante delle dimensioni di un computer sulla testa, e nemmeno la potenza di calcolo degli smartphone a grande schermo è sufficiente per l'integrazione realistica di oggetti virtuali nella realtà fisica.

I dispositivi AR disponibili sul mercato quest'anno (come ARKit e ARCore, Vuforia, Wikitude, Maxst, Blippar e WeChat) dovranno essere sottoposti a una significativa revisione per soddisfare le esigenze di comodità degli utenti.

Il fattore di forma dello smartphone è già stato stabilito e ha raggiunto l'equilibrio ottimale tra praticità, funzionalità ed estetica. Gli occhiali AR dovranno percorrere questa strada quasi da zero. Dobbiamo liberarci della maggior parte degli elementi informatici di bordo e affidarci a soluzioni cloud per il trasferimento dei dati.

 

Il fattore di forma perfetto per gli occhiali AR sarebbero occhiali che assomigliano agli occhiali ordinari ma che hanno la potenza e le caratteristiche funzionali di uno smartphone. Il concetto di fattore di forma AR annunciato recentemente da Zeiss e Deutsche Telekom sembra essere il più praticabile.

Per gli occhiali AR per fornire funzionalità di base attraverso server remoti, tutti e tre i vantaggi chiave di 5G saranno utili, in particolare la stabilità della connessione internet.

Il concetto inverso è dimostrato da Intel nel suo progetto Vaunt. Qui, la funzionalità degli occhiali AR è ridotta per cui il gadget è miniaturizzato il più possibile. Tutti i dati tra il dispositivo utente e i server vengono trasmessi attraverso uno smartphone, non direttamente.

Soluzioni di Realtà Aumentata per Smartphone e Tablet

Anche se gli occhiali sono comunemente indicati come il fattore di forma ideale per il consumo di contenuti AR, gli smartphone sono ancora in testa alla curva quando si tratta di esperienza utente, seguiti dai tablet.

Come il 5G influenzerà l'uso del cellulare

Gli smartphone possono diventare moduli di mobile computing ad alta efficienza per occhiali AR ultraleggeri e semplici. In questo scenario, gli occhiali sostituiranno, in un certo senso, gli auricolari Bluetooth, un mercato che negli ultimi anni è notevolmente diminuito.

L'aumento della velocità di trasmissione dei dati ci allevierà da fastidiosi carichi. A causa di loro, molti utenti disattivano la modalità di realtà aumentata nelle loro applicazioni di navigazione e di gioco. Lo stesso vale per il caricamento di immagini 3D dinamiche, che spesso non funziona correttamente su banda larga 3G e 4G.

La mancanza di spazio libero nella memoria dello smartphone non sarà più un problema per gli utenti. Un sacco di lavoro sarà fatto qui con nuovi algoritmi per la memorizzazione di dati multimediali ricchi di dati, ma la comunicazione cellulare veloce e stabile permetterà di memorizzare più contenuti nel cloud.

Infine, le applicazioni di realtà aumentata non avranno più un tale appetito per assorbire l'energia della batteria, dato che molti calcoli saranno effettuati sul lato server, liberando i processori di bordo. Quest'ultimo potrebbe essere meno rilevante per i prodotti Apple, la cui filosofia è quella di ottimizzare l'elaborazione sul dispositivo finale. Anche il consumo di carica sarà ridotto ottimizzando le apparecchiature 5G come i modem per l'elettronica mobile.

Tutto questo si ripercuoterà anche sugli occhiali: mentre non sono ancora pronti per entrare nel mercato consumer al momento, gli smartphone rimangono la prima scelta per gli utenti.

Sviluppo di servizi AR Mobile Cloud Services basati sulla geolocalizzazione e la navigazione visiva.

Quando si parla di 5G, le applicazioni mobili offrono un modo migliore per pensare rispetto ai dispositivi.

Prima di tutto, tenete presente che non tutte le applicazioni richiedono fonti di dati cloud per funzionare bene. L'utilizzo del cloud può anche essere dannoso per le applicazioni che non richiedono un'elaborazione dati massiccia o che richiedono un tasso di risposta più elevato.

-          Giochi semplici

-          Applicazioni che non richiedono l'aggiornamento di un'ampia base di dispositivi

-          Applicazioni che si basano su dati locali (ad esempio, dati da contatori o termocamere)

Anche se queste applicazioni possono essere spinte nel cloud per migliorare le funzionalità, in generale, possono funzionare bene senza di esso.

 

Tuttavia, esiste una serie di applicazioni in cui una connettività Internet stabile è essenziale per prestazioni senza soluzione di continuità. In primo luogo, questo vale per le soluzioni che sfruttano la navigazione e grandi quantità di dati, come i modelli 3D che gradualmente sostituiscono i contenuti 2D, grazie a Paint 3D, Tilt Brush e altri strumenti creativi disponibili sul mercato.

Il 5G darà un forte impulso ai giochi basati sulla geolocalizzazione come Pokemon Go e alle soluzioni AR IT come i browser e le piattaforme di distribuzione dei contenuti. Si ritiene che queste piattaforme portino le seguenti verticali e funzioni al mondo della realtà aumentata: navigazione e localizzazione, marketing e pubblicità, commercio e retail (in particolare FMCG), ecc.

Tutti i vantaggi della 5G saranno contemporaneamente disponibili per le piattaforme di realtà aumentata. Nella nostra comprensione, questi sono servizi di geolocalizzazione globale che combinano gli strumenti di creazione di contenuti, monetizzazione e consumo.

Le piattaforme AR saranno in grado di sfruttare due vantaggi chiave del 5G: la convenienza e l'affidabilità. La loro combinazione influenzerà direttamente il desiderio dell'utente di saltare sul carro AR e unirsi al gioco. Un meccanismo multistadio può essere applicato anche in questo caso: quando un'applicazione semi-autonoma ha tempi di inattività, non si spegne ma continua a funzionare con funzioni limitate. I sistemi di intelligenza artificiale possono funzionare allo stesso modo.

Per l'attività dell'utente in tempo reale, è fondamentale ridurre i ritardi nella trasmissione dei dati, che diventa possibile grazie a 5G. L'accelerazione e l'espansione del canale migliorerà la computer grafica e aumenterà il numero di variabili calcolate simultaneamente.

Questo significa, infatti, che il mondo che ci circonda diventerà più emozionante e divertente.

Conclusione

Nel corso degli ultimi 50 anni, ogni nuova generazione di comunicazione cellulare ha impiegato un decennio o più per passare al mainstream e raggiungere l'adozione di massa. Poiché le generazioni sono cambiate, le velocità di picco sono aumentate da 1,9 kb a 1 Gb al secondo. Anche il nostro mondo è cambiato: oggi utilizziamo una miriade di dispositivi e servizi, dai computer tascabili alle auto senza conducente, dai dispositivi dell'internet degli oggetti all'intelligenza artificiale.

Come standard mobile di nuova generazione, il 5G promette di aumentare la capacità di Internet mobile a 20 Gbps, rendendolo più stabile, efficiente e flessibile. Allo stesso tempo, la realtà aumentata è riuscita a uscire dall'abisso di sfiducia in cui era immersa dalle tecnologie più avanzate. Ora, è parte integrante dei sistemi operativi Android, iOS e Windows. Ci vorranno un paio d'anni per lucidare e perfezionare la maggior parte delle caratteristiche funzionali e garantire un UX insuperabile.

Le aziende che iniziano presto ad investire in R&S in AR otterranno molto probabilmente un vantaggio competitivo essenziale una volta che la domanda di soluzioni AR si è consolidata in tutti i settori industriali e domini.

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2019. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi