Briciole di pane



Un magazzino intelligente migliora la Supply Chain

Un magazzino intelligente migliora la Supply Chain

29 Maggio 2019

Implementando la tecnologia logistica, le aziende possono rispondere in modo intelligente alle esigenze dei clienti in tempo reale e on-demand, garantendo che un pacco arrivi davvero a destinazione quando promesso. Anche se, a livello iniziale, un'azienda deve prima di tutto valutare quali tecnologie si adattano meglio ai propri processi e dove possono essere realmente d'aiuto. Nel seguente articolo, tratto da Now, vediamo in che modo un magazzino smart migliori sensibilmente i processi legati alla supply chain.

I problemi di logistica di magazzino stanno diventando un ricordo del passato, grazie alla tecnologia intelligente. Così come i termostati digitali e i sistemi di sicurezza hanno riorientato la vita domestica e i wearable hanno trasformato la sanità, queste tecnologie hanno un grande potenziale per migliorare lo stoccaggio e la consegna delle merci. Un magazzino intelligente utilizza l'internet degli oggetti e tecnologie autonome per gestire meglio le scorte e consentire alle aziende di ridurre i costi e migliorare il servizio clienti.

Un'azienda che integra la tecnologia di logistica intelligente nel proprio magazzino e nell'intera catena di fornitura non dovrà preoccuparsi di promettere la consegna di un prodotto entro una certa tempistica, per poi arrovellarsi per mantenere la parola data. Modernizzando i processi di magazzino, un'azienda può essere agile ed efficiente; sa esattamente cosa c'è in magazzino e quando può essere consegnata a casa del cliente o alla sede centrale.

L'intelligenza porta all'efficienza e alla riduzione degli sprechi

Le persone che fanno acquisti con aziende B2C e organizzazioni che acquistano nello spazio B2B si aspettano la merce immediatamente. Date credito ad Amazon, sfruttando la tecnologia digitale nelle fasi iniziali del gioco e rendendo la vendita al dettaglio iper-veloce e reattiva. Il gigante della vendita al dettaglio sa esattamente dove si trova la merce nella catena di fornitura e quanto tempo ci vorrà per la consegna.

Le aziende riconoscono che un magazzino intelligente e la supply chain non sono di dominio esclusivo di Amazon. Questo perché tutto ciò che è collegato a Internet - che si tratti di un'etichetta su un pacco o di un sensore su un nastro trasportatore - è tecnicamente parte dell'internet degli oggetti. Grazie all'implementazione di sensori collegati all'internet degli oggetti, tag RFID, wearable e altre tecnologie, e con l'intelligenza artificiale che guida l'analisi dei dati degli articoli collegati, le aziende possono illuminare ogni centimetro di ogni magazzino e gestire con precisione la logistica della supply chain.

Secondo SupplyChainBrain, le tecnologie di magazzino che catturano i dati possono aumentare la precisione dell'inventario fino al 95%. Sapere cosa c'è a portata di mano in un magazzino, o anche centinaia di magazzini, impedisce alle aziende di sovrapprovvigionare alla cieca la merce in caso di aumento della domanda. Quando è collegato alla supply chain, l'inventario di un magazzino collegato consente alle aziende di ordinare e conservare solo ciò che è necessario.

Le scorte di magazzino che riflettono la domanda e l'offerta reale non solo fanno risparmiare denaro, ma influenzano anche le fasi iniziali della produzione. Con le aziende che ordinano esattamente i prodotti, i produttori possono creare solo ciò che è necessario e ridurre gli sprechi globali. Le aziende possono così contribuire a limitare l'eccesso di merce invenduta, che trova la sua strada nelle discariche. Tali sforzi potrebbero anche arrestare lo spreco di cibo. Ogni anno, 1,6 miliardi di tonnellate di cibo, per un valore di circa 1,2 trilioni di dollari, viene sprecato annualmente in tutto il mondo, ma, secondo Boston Consulting Group, l'efficienza della catena di approvvigionamento potrebbe ridurre tale perdita di 150 miliardi di dollari all'anno.

Questo grado di certezza consente alle aziende di essere agili sotto molti aspetti. Una vera comprensione dei prodotti e delle loro destinazioni finali consente alle aziende di determinare quali magazzini stoccheranno articoli specifici. Un magazzino a Seattle, ad esempio, potrebbe avere più bisogno di scorte di magazzino di massa di uno a Tacoma, sulla base dei dati della catena di approvvigionamento e del magazzino. Sapere cosa sta arrivando e andando in una settimana o in un mese permette anche ai responsabili di magazzino di collocare l'inventario nei punti migliori all'interno di una struttura per aiutare i dipendenti a recuperare gli articoli in modo più efficiente.

Valutare e poi implementare una nuova tecnologia di magazzino

Ora, non aspettatevi che ogni azienda consegni subito come Amazon. Per prima cosa, alcune aziende stanno esitando sul passaggio all'intelligenza. Secondo SupplyChainDive, le aziende che affittano magazzini non possono essere d'accordo con i proprietari di edifici su chi dovrebbe pagare il conto per la modernizzazione, che può costare fino a 200 dollari per piede quadrato, o 20 volte la spesa per il metraggio quadrato dello spazio tradizionale.

Tuttavia, diventare intelligenti non deve essere difficile. Come dettagliato da TechTarget, l'impatto dell'internet degli oggetti e delle tecnologie intelligenti su tutto ciò che si trova nella catena di fornitura e nel magazzino non garantisce comprensione e intelligenza. Un'azienda deve prima di tutto valutare quali tecnologie intelligenti si adattano meglio ai propri processi e dove possono essere d'aiuto.

Dopo una valutazione, SupplyChain247 raccomanda di cogliere i primi frutti dell'automazione di processo. Ciò significa implementare tecnologie come scanner di codici a barre mobili, dispositivi palmari e stampanti wireless. Da lì, un'azienda può rivedere i dati e intraprendere azioni che rendono efficiente ogni piano di magazzino, sia riconfigurando gli scaffali che riqualificando i dipendenti. Una volta che le basi sono state impostate e un'azienda dispone di una solida gestione dei dati di magazzino, può iniziare a scalare.

Questo non significa che i magazzini senza tecnologie avanzate siano "stupidi". Ma implementando la tecnologia logistica, le aziende possono rispondere in modo intelligente alle esigenze dei clienti in tempo reale e on-demand e garantire che un pacco arrivi davvero quando promesso.

Articolo tratto da:
Now

Topic:
Digital Supply Chain

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2019. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiedi preventivo
per grandi quantità

» Leggi l'informativa sulla privacy Richiedi preventivo
Chiudi