Briciole di pane



Machine Learning e Artificial Intelligence sono le tecnologie di maggior impatto nella Supply Chain

Machine Learning e Artificial Intelligence sono le tecnologie di maggior impatto nella Supply Chain

17 Maggio 2019

I responsabili della supply chain prevedono di implementare o testare l'analisi cognitiva, l'AI e il Machine Learning entro i prossimi 24 mesi. Nel seguente articolo, tratto da Material handling & Logistics, vediamo come un nuovo sondaggio riveli l'importanza che i manager della supply chain riservano alle nuove tecnologie, nell'ottica di ottenere una migliore visibilità end-to-end e tracciabilità complessiva.

La visibilità end-to-end continua ad essere la priorità numero uno per il secondo anno consecutivo, guidata da intelligenza artificiale (AI), machine learning (ML) e analisi cognitiva, secondo un nuovo rapporto di JDA Software, Inc e KPMG LLP.

Il nuovo sondaggio rivela che la tracciabilità e la visibilità della supply chain continuano ad essere l'area di investimento più elevata per i dirigenti della supply chain (77%). Per raggiungere questo livello di visibilità, i dirigenti della supply chain prevedono di implementare o testare la tecnologia di analisi cognitiva (82%), AI/ML (62%) o la tecnologia della torre di controllo digitale (55%) nei prossimi 24 mesi.

Insieme, le tecnologie AI/ML sono considerate la tecnologia di maggior impatto di quest'anno (80%), data la sua ampia applicabilità e la promessa di affrontare problemi aziendali complessi lungo tutta la catena del valore.

Anche l'analisi cognitivo/predittiva si è classificata al primo posto, in quanto il 75% degli intervistati ritiene che avrà un impatto dirompente nell'anno a venire. Nel complesso, dallo scorso anno, l'IA si è spostata nel quadrante delle adozioni ad alto impatto/alta pianificazione per i dirigenti intervistati, confermando l'importanza dell'impatto che questa tecnologia avrà sulle catene di fornitura nell'anno a venire.

Esaminando ulteriormente l'impatto delle tecnologie AI/ML, gli intervistati hanno trovato che il caso di maggior valore d'uso è la capacità di ottimizzare l'inventario (51%) seguita dalla distribuzione predittiva (45%) e dall'ottimizzazione delle reti di distribuzione (42%), perché le aziende hanno bisogno della capacità di soddisfare da qualsiasi luogo e con profitto.

Gli intervistati hanno identificato come i casi d'uso di maggior valore per l'IA:
- Aumentare l'accuratezza dell'inventario e dei prezzi per il commercio al dettaglio
- Miglioramento delle previsioni della domanda di produzione
- Ottimizzazione della rete di distribuzione per la logistica

Sfide per gli investimenti e blocchi stradali dell'innovazione

Anche se la velocità verso il mercato è stata classificata come uno dei principali motori di investimento per il 69% degli intervistati, la resistenza al cambiamento è la sfida numero uno nel guidare l'innovazione per il 42% degli intervistati. L'incapacità di valutare il potenziale delle nuove tecnologie è aumentata nell'ultimo anno, il che indica una discrepanza tra l'hype tecnologico e il valore tecnologico.

I dirigenti lottano per visualizzare e quantificare l'impatto misurabile che una tecnologia avrà sul loro business. Per affrontare questo problema, i dirigenti devono sottolineare l'impatto misurabile che l'AI/ML e l'analisi cognitiva avranno, come un vero e proprio cambiamento di passo verso le prestazioni delle catene di fornitura globali. I fornitori che hanno una comprovata esperienza nel campo dell'AI/ML avranno un vantaggio competitivo per superare questa sfida.

Un altro modo in cui i dirigenti guidano l'innovazione è attraverso le tecnologie cloud. L'adozione del cloud è considerata dagli intervistati come un'opportunità per raggiungere rapidamente il mercato. Il 64% degli intervistati ritiene che il cloud li aiuta ad adattarsi rapidamente alle esigenze aziendali e a portare l'agilità aziendale a un ritmo due volte più veloce di qualsiasi altra tecnologia.

Gaurav Pant, Chief Insights Officer di Incisiv, ha dichiarato: "Competere in un mondo di scelta infinita dei clienti e di crescente complessità della distribuzione sarà impossibile per le aziende che non aggiornano il loro quoziente di innovazione e agilità della supply chain. Non è facile, i dirigenti si trovano ad affrontare l'affaticamento del ciclo di hype tecnologico, perché l'incapacità di mappare le tecnologie su casi d'uso specifici, pratici e di impatto - rappresentano un ostacolo all'innovazione, mentre lo sfruttamento delle analisi avanzate per concentrarsi su casi d'uso specifici, l'utilizzo di software basato su cloud per migliorare l'agilità aziendale e l'investimento nel giusto talento sono ingredienti fondamentali per spostare l'ago dell'innovazione".

Articolo tratto da:
Material handling & Logistics

Topic:
Digital Supply Chain

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2019. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiedi preventivo
per grandi quantità

» Leggi l'informativa sulla privacy Richiedi preventivo
Chiudi