Unire la tecnologia della Supply Chain con l'Internet of Things

Unire la tecnologia della Supply Chain con l'Internet of Things

15 Maggio 2019

L'uso avanzato dei dispositivi per la mobilità nelle attuali soluzioni di supply chain fornisce ai principali player di servizi logistici la facilità di esposizione dei dati in tempo reale per migliorare la qualità del servizio tra clienti, partner commerciali e vettori. Inoltre, diverse soluzioni di input di dati provenienti da altri settori industriali potrebbero emergere in superficie e diventare presto accessibili per le attività della supply chain. Nel seguente articolo, tratto da CIO Review, vediamo come queste nuove tecnologie, abbinate all'IoT, guideranno una nuova fase di progresso tecnologico.

L'uso avanzato dei dispositivi per la mobilità nelle attuali soluzioni di supply chain fornisce ai principali fornitori di servizi logistici la facilità di esposizione dei dati in tempo reale per migliorare la qualità del servizio tra clienti, partner commerciali e vettori. L'Internet degli oggetti (IoT) guiderà una nuova fase di progresso, sbloccando la capacità dei palmari portatili di fornire una preziosa "autostrada di dati" per entrambe le direzioni. Ed è ciò che presto porterà l'acquisizione dei dati a un livello in cui la tecnologia terrà il passo con le attuali ambizioni della supply chain, nella prossima fase di sviluppo del dispositivo mobile stesso.

I progressi possono portare nuovi modelli e processi di business trasformativi al magazzino e dati operativi a livello aziendale per i progetti dell'internet of things. Per iniziare questo percorso, i progettisti possono superare i vincoli dell'attuale tecnologia portatile della supply chain e sviluppare nuovi metodi per accedere e arricchire i dati dell'internet degli oggetti dalle mani del personale di magazzino.

Una periferica di immissione di codici a barre collegata ad un tablet ha rappresentato un cambiamento di paradigma nelle fasi di adozione sul mercato dei palmari wireless per la supply chain, all'incirca nell'ultimo decennio. Da allora non siamo più vincolati da soluzioni standard, aumentando gli approcci di mercato specifici del settore.
Il sistema operativo Android ha dimostrato una nuova flessibilità e interoperabilità. I dispositivi Android funzionano bene con molte periferiche, caratterizzati da diversi fattori di forma, e con dispositivi dotati di Near Field Communication (NFC) e Radio Frequency Identification (RFID). L'uso dei tag RFID dovrebbe rimanere una soluzione di tracciabilità adeguata per il prossimo mezzo decennio, in quanto è produttivo e conveniente per un motore di localizzazione, per trasferire informazioni dalle scansioni RFID ai sistemi di gestione del magazzino (WMS).

Molti tipi di input provenienti da altri settori industriali potrebbero emergere in superficie e diventare presto accessibili per le attività della supply chain. Nelle attività di magazzino e di logistica, i software di comando vocale visti negli approcci scientifici e sanitari potrebbero consentire un'interfaccia a mani libere con l'ausilio dei tablet.

Le aziende stanno incrementando l'introduzione delle soluzioni di nuova generazione dell'internet degli oggetti e della supply chain perché devono essere redditizie e garantirsi la competitività futura. Saranno le aziende che guidano l'innovazione, con l'obiettivo di raggiungere il prossimo obiettivo aziendale, che riusciranno ad espandere il campo della tecnologia della supply chain, a condizione che progettino il prodotto dal punto di vista dell'utente finale.

Articolo tradotto da:
CIO Review

Topic:
Digital Supply Chain

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2019. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi