Briciole di pane



Le Best Practice per l'utilizzo dell'Internet of Things nella gestione della Supply Chain

Le Best Practice per l'utilizzo dell'Internet of Things nella gestione della Supply Chain

27 Settembre 2018

Come vedremo in questo articolo tradotto da Manufacturing, le implementazioni dell'IoT non sono soluzioni pronte all'uso che offrono configurazioni plug-and-play. Ogni caso d'utilizzo ha le proprie precise specifiche e considerazioni da effettuare prima di poter essere adottato, in particolar modo se queste tecnologie vengono inserite in un contesto industriale e di supply chain. Vediamo dunque quali possono essere le best practice per adottare correttamente una soluzione di Internet degli Oggetti.

Da qualche tempo, la crescita e la struttura della moderna supply chain ha facilitato la necessità di una maggiore visibilità e controllo. Ciò è in parte dovuto al semplice fatto che le nuove tecnologie di monitoraggio e gestione consentono una maggiore visibilità - e gran parte della concorrenza nel settore si è concentrata sull'offerta. Ma è anche perché il sentimento e il comportamento dei clienti sono un po' cambiati.

I clienti ora chiedono di conoscere la fonte dei prodotti che acquistano, compresi i processi e le politiche utilizzate per acquisire i materiali necessari. Questo è particolarmente vero per l'industria alimentare moderna, dove i clienti sono molto preoccupati per la salute e la freschezza degli alimenti che acquistano.

Fortunatamente, l'adozione dell'Internet of Things ha portato ad una pianificazione più trasparente, più efficiente e strategica. Detto questo, non si tratta di un semplice processo o implementazione - non è possibile utilizzare un gruppo di sensori dell'internet degli oggetti per tracciare i prodotti e le spedizioni. Perché? Beh, le limitazioni tecnologiche e varie questioni fanno sì che un sistema di monitoraggio senza soluzione di continuità venga messo in disparte. È necessario essere smart, strategici e calcolati quando si adotta un moderno sistema di monitoraggio della supply chain.

L'aggiunta dell'internet degli oggetti in modo efficace e accurato richiede una considerazione più attenta rispetto alla semplice implementazione di varie tecnologie e dispositivi. Ci sono molti aspetti della catena di approvvigionamento che devono essere presi in considerazione quando si seguono i movimenti e le azioni.

La domanda principale diventa quindi la seguente: come implementare efficacemente l'internet degli oggetti nella vostra supply chain? Quali sono le migliori pratiche e metodi da conoscere?

1. Valutare le fondamenta della vostra catena di approvvigionamento

Il primo passo è quello di assicurarsi di avere una catena di approvvigionamento efficace e affidabile. Se si sceglie di integrare o implementare l'internet degli oggetti in una catena già difettosa, ci si imbatterà in un'enorme lista di complicazioni. In definitiva, non può funzionare separatamente attraverso i silos.

Dovreste già avere implementate le tecnologie di base, comprese le piattaforme di Enterprise Resource Planning (ERP) e di gestione dei dati master (MDM). Mentre l'internet degli oggetti presenta il potenziale per acquisire informazioni rilevanti in tempo reale in tutte le fasi della catena di fornitura, gli ostacoli e le battute d'arresto rovineranno una visione d'insieme che riduce la trasparenza. Aiuta ad avere il vostro ERP integrato direttamente con la vostra supply chain, in modo da raccogliere tutti i dati e le informazioni necessarie, fornendo report dettagliati e pertinenti sul modo in cui le vostre merci viaggiano. Volete capire il più possibile i vostri produttori, fornitori, i team di consegna e distribuzione.

2. Trovare un consulente o un fornitore esperto

Non importa quanta esperienza si abbia con i dispositivi moderni, la tecnologia connessa e intelligente e/o l'implementazione dell'internet degli oggetti, è meglio cercare il supporto di professionisti quando si implementano configurazioni a livello aziendale e di business. L'implementazione dei sensori dell'internet degli oggetti all'interno della vostra supply chain è un processo molto più complesso, con diverse situazioni e fattori che vorrete prendere in considerazione. Se non avete una precedente esperienza di lavoro con la tecnologia in un ambiente di supply chain, ci sono molte cose che potreste perdervi o che vi mancheranno.

In poche parole, non troverete una soluzione pronta all'uso che offre configurazioni plug-and-play. A peggiorare le cose, l'internet degli oggetti per l'impresa - specialmente per una catena di fornitura - è agli albori. Ciò significa che c'è ancora molto lavoro da fare per configurare e ottimizzare correttamente i sistemi, che dovrebbero sicuramente essere gestiti da qualcuno con l'esperienza appropriata.

Alla fine, la tecnologia potrebbe maturare al punto da non aver bisogno di un terzo o di un fornitore aggiuntivo, ma attualmente non è così. Trovare qualcuno che sappia cosa sta facendo sia nell'industria che con le relative tecnologie.

3. Verifica con i fornitori e i partner esistenti

Prima di effettuare un'implementazione su larga scala di nuovi sistemi e tecnologie, è una buona idea coordinarsi con i partner e i fornitori esistenti. Stanno già utilizzando l'internet degli oggetti all'interno dei loro processi e delle loro piattaforme, ad esempio? È qualcosa che non sono in grado di gestire o di gestire al momento attuale? Quali aspettative hanno rispetto alle vostre?

È ovvio che tutti i partner o fornitori con cui lavorate debbano essere allineati con i vostri obiettivi, strategie e intenzioni aziendali. Questo allineamento facilita la collaborazione e i processi di lavoro e significa che tutti sono sulla stessa lunghezza d'onda, anche quando le cose vanno male. Quindi, vorrete essere sicuri che lo stesso supporto sia disponibile per l'implementazione di nuove tecnologie come i sensori dell'internet degli oggetti e simili.

4. Stabilire una strategia di analisi dei dati dell'IoT

È possibile implementare anche le tecnologie di raccolta dati più efficaci e avanzate, ma se non avete modo di utilizzare o elaborare tali dati, si tratta di un sistema completamente inutile. È necessario assicurarsi di avere una strategia di analisi dei dati in atto, che estragga e sviluppi efficacemente le informazioni utilizzabili dai dati che si apportano.

Per natura, i dati in entrata possono aiutarvi ad avanzare e crescere in molti modi. Potete guardare le informazioni che entrano per stabilire processi che non avete mai considerato in passato o pensato possibili. Tuttavia, non si può fare nulla di simile se non si capiscono i dati in arrivo. E per quanto riguarda il tipo di informazioni che fluiscono dalle apparecchiature e dai sensori dell'internet degli oggetti, i dati sono molto grezzi. Ci vorrà del tempo per elaborare e strutturare le informazioni in arrivo in modo da poterle utilizzare.

Senza ripetere il punto principale, assicuratevi di disporre di un sistema di analisi dei dati, di un team e di una strategia globale prima di implementare qualsiasi apparecchio per l'internet degli oggetti o per la raccolta dati. Quando la tecnologia sarà disponibile sul campo, è già troppo tardi per elaborare una strategia di analisi fattibile. Ne vorrete una già al suo posto prima che ciò accada.

5. Ridurre i costi e le aspettative di ROI

A causa della giovane età dell'internet degli oggetti, i costi di avviamento possono essere significativi e le proiezioni del ROI sono aneddotiche e non limitate. Ciò significa che è difficile prevedere o misurare realmente il ROI che si vedrà dall'implementazione dell'internet degli oggetti nella vostra catena di fornitura, almeno in un senso più tangibile.

Bisogna considerare se la vera trasparenza, le prestazioni in tempo reale e il monitoraggio delle attività valgono l'investimento. In altre parole, non considerare l'implementazione dell'internet degli oggetti come un solo vantaggio finanziario. Considerate invece i risultati positivi in termini di prestazioni, efficienza, relazioni con i clienti e tutto ciò che va di pari passo con una maggiore trasparenza della catena di fornitura.

Articolo tradotto da:
Manufacturing.net

Topic:
Internet of Things

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2019. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiesta prezzo speciale
per progetto

» Leggi l'informativa sulla privacy Invia richiesta
Chiudi