Le Soluzioni Mobili aiutano i Servizi Medici di Emergenza

Le Soluzioni Mobili aiutano i Servizi Medici di Emergenza

20 Febbraio 2019

Operando in ambienti dove si richiedono azioni urgenti e ad alta pressione, i primi soccorritori si affidano a strumenti di mobilità per essere aiutati nel prendere decisioni rapide in situazioni di emergenza e non. Nel seguente articolo, tratto da Rugged Mobility for Business, in che modo gli strumenti di mobilità, come tablet e terminali portatili, mantengano questi professionisti al sicuro, aiutandoli a preservare la vita umana su base quotidiana.

Il team dei servizi medici di emergenza (EMS) del pronto soccorso Advent Health Central Pasco di Lutz, Florida, deve rimanere connesso e informato durante tutte le chiamate, sia critiche che non critiche. Dall'invio di informazioni importanti sui pazienti ai medici, al monitoraggio dei segni vitali, alla presentazione di rapporti sugli incidenti, questi primi soccorritori devono essere in grado di fornire cure critiche ovunque e senza problemi.

Il dispositivo go-to device di questa squadra di ambulanza è il Panasonic TOUGHBOOK, utilizzato per la comunicazione in tempo reale, per esaminare le cartelle cliniche e per ottenere la firma delle dimissioni dei pazienti, sia a bordo che fuori dal veicolo. Combinando una tecnologia avanzata con una robusta affidabilità, Panasonic sta aiutando questi primi soccorritori a svolgere il loro lavoro in modo più efficiente e senza soluzione di continuità.

"Questo è tutto ciò che usiamo", dice un operatore alla domanda sull'affidabilità e la connettività del suo dispositivo. "Ho lasciato il mio sul retro dell'ambulanza solo la settimana scorsa e non è successo niente".

3 modi con cui la tecnologia mobile consente di salvare vite umane

Qui ci sono altri tre strumenti di mobilità che stanno aiutando i primi soccorritori in tutta la nazione a svolgere il loro lavoro:

1. Soluzioni da indossare che allertano in situazioni di emergenza
I wearable possono fare di più che tenere traccia del battito cardiaco. Essendo una raccolta di sensori indossati sul corpo umano, questi dispositivi forniscono costantemente dati sull'ambiente circostante, informazioni che potrebbero aiutare i primi soccorritori a prendere decisioni migliori in situazioni di emergenza. Con l'80% degli operatori sanitari di emergenza che subiscono violenza durante la loro carriera, Healthcare Business & Technology afferma che gli ospedali stanno migliorando i loro sistemi di comunicazione di emergenza per aiutare a proteggere i pazienti, i visitatori e i membri dello staff. Un ospedale di New York ha implementato un badge di comunicazione a mani libere e indossabile che i dipendenti possono utilizzare per chiamare la polizia e i funzionari di pubblica sicurezza durante incontri violenti o altre emergenze. Questo approccio ha ridotto i tempi medi di risposta di sicurezza da 3,2 minuti a 1,02 minuti durante i primi sei mesi di utilizzo del sistema. "Il risparmio di tempo può fare la differenza nella prevenzione della violenza", ha scritto Healthcare Business & Technology.

2. Aggiornamenti in tempo reale per aumentare la consapevolezza della situazione
Una volta relegati ad utilizzare le radio mobili terrestri (LMR) per inviare e ricevere informazioni ai loro dispatcher, gli agenti di polizia utilizzano la tecnologia mobile per ottenere dati in tempo reale. Questi dati forniscono ora una conoscenza completa della situazione per gli agenti di pattuglia in loco e i loro centri di comando. Responsabili di una continua rivalutazione dell'area, delle attrezzature e delle persone sotto il loro controllo, gli ufficiali possono ora ottenere le informazioni giuste al momento giusto. Ad esempio, un comandante di campo con un tablet mobile può vedere in tempo reale la posizione dei singoli ufficiali all'interno dell'ambiente operativo; informazioni come l'ID di un'unità, competenze speciali o risorse (ad esempio, K9, cecchino, bilingue) possono essere visualizzate su richiesta. "La consapevolezza della situazione, sia a livello individuale che in una risposta tattica multi-ufficiale, è una componente chiave della sicurezza degli agenti", afferma Dale Stockton, veterano delle forze dell'ordine statunitensi da 32 anni. "La tecnologia mobile in rapida evoluzione rende possibile per gli ufficiali adeguatamente equipaggiati di mantenere un quadro operativo comune all'interno del team e permette al comandante di unità di dirigere efficacemente i membri".

3. Applicazioni che attivano la risposta dei cittadini
Ogni anno, negli Stati Uniti circa 350.000 arresti cardiaci improvvisi si verificano al di fuori di un ospedale. Quasi il 90% di questi pazienti muore. Ad ogni minuto che passa senza CPR (rianimazione cardiopolmonare), le possibilità di sopravvivenza diminuiscono dal 7 al 10%. La partecipazione del pubblico prima dell'arrivo dei servizi di emergenza è essenziale per aumentare le possibilità di sopravvivenza del paziente. I primi soccorritori utilizzano applicazioni mobili per aiutare i pazienti a migliorare le loro possibilità di sopravvivere a un attacco di cuore arruolando il pubblico. L'anno scorso, ad esempio, l'International Association of Fire Chiefs ha annunciato il suo sostegno ad applicazioni come PulsePoint (che abbina le vittime di un arresto cardiaco con persone addestrate alla rianimazione cardiopolmonare che si trovano nelle vicinanze), per "colmare il divario tra un evento di arresto cardiaco e l'arrivo dell'assistenza medica". Tali applicazioni offrono un modo unico per coinvolgere i cittadini di una giurisdizione locale non solo per rendersi conto di quando altri hanno bisogno di assistenza, sottolinea l'IAFC, "ma anche per fornire loro un modo per prestare aiuto. Questo non solo si riflette bene sui team di assistenza, ma dà alla comunità un senso di appartenenza al programma".

Con un maggior numero di organizzazioni di primo soccorso che incorporano la mobilità nei propri toolkit, prendersi il tempo per verificare gli approcci esistenti, valutare le opportunità e implementare per un utilizzo a lungo termine (rispetto ai soli guadagni a breve termine) sono tutte fasi critiche di successo. Non sai da dove iniziare? Scegliere un partner tecnologico in grado di aiutare l'organizzazione aziendale attraverso il processo di scelta, implementazione, formazione e utilizzo della tecnologia. Per tutte le organizzazioni di primo soccorso, questo significa trovare un fornitore che comprenda il vostro ambiente e le vostre sfide uniche e sia in grado di integrare efficacemente i migliori strumenti tecnologici possibili per le vostre esigenze.

Articolo tradotto da:
Rugged Mobility for Business

Topic:
Panasonic, Field Force Automation

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2019. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi