Le cinque principali Tendenze nella Trasformazione Digitale del Retail all'NRF 2019

Le cinque principali Tendenze nella Trasformazione Digitale del Retail all'NRF 2019

21 Gennaio 2019

L'NRF Retail's Big Show è probabilmente l'evento espositivo principale a livello mondiale per quel che riguarda le tecnologie e le soluzioni per il mondo della vendita al dettaglio. Ogni anno i principali player si riuniscono ed espongono le principali soluzioni e tecnologie che andranno ad influenzare l'intero settore. Nel seguente articolo, tradotto da Forbes, vediamo quali saranno le principali tendenze per il retail nel 2019.

Sulla scia della più grande fiera tecnologica del pianeta arriva "The Big Show", altrimenti noto come NRF (National Retail Federation), che inizia ogni anno a New York e si concentra su ciò che sta per avvenire nell'industria della vendita al dettaglio.

Nell'ultimo anno, Amazon ha ricevuto molta attenzione per le tecnologie di acquisto che sta già integrando nei negozi Amazon Go. I sistemi modello sono già stati accettati come standard per le future esperienze di vendita al dettaglio, e con l'acquisizione di Whole Foods da parte di Amazon, ci sono state voci che volevano la catena andare anch'essa in quella direzione. Amazon non è tuttavia senza concorrenza in questo spazio. Nel 2018, Microsoft e Walmart si sono fatti strada con una nuova partnership che ha fatto leva su Microsoft Azure e Intelligenza Artificiale per aiutare Walmart a migliorare le esperienze nei negozi. SAP e Google Cloud hanno creato una partnership strategica simile che anche altri retailer potrebbero potenzialmente sfruttare, segnalando che l'intero settore retail sta probabilmente cercando di sfruttare nuove tecnologie trasformative e scalabili per migliorare e reinventare le esperienze di acquisto al dettaglio per i propri clienti.

L'anno scorso, dopo l'NRF 2018, ho condiviso sette iniziative chiave. Quanto è cambiato nell'ultimo anno e su quali tecnologie chiave e tendenze di trasformazione digitale si concentrano i retailer all'NRF di quest'anno? Ecco i sei che, a mio avviso, faranno notizia quest'anno.

DALL'ANALISI ALL'INTELLIGENZA ARTIFICIALE
Il trend AI-inside-everythings non ha saltato un passo nello spazio della vendita al dettaglio. Dall'utilizzo dei dati contestuali delle conversazioni dei chatbot per creare chatbot ancora più intelligenti, all'apprendimento automatico generato dai sensori nella sezione merci refrigerate del vostro negozio di alimentari locale (per migliorare lo stoccaggio just-in-time delle merci), l'integrazione di analisi più intelligenti in tempo reale insieme alla potenza dell'IA è un argomento importante per NRF quest'anno. I limiti per la maggior parte dei rivenditori si riducono alla loro capacità di raccogliere, elaborare, analizzare e agire sulla massa di dati a loro disposizione. Questo è precisamente il motivo per cui i grandi player del cloud come Google, Microsoft, IBM e Amazon sono tutti in prima linea e al centro dell'esposizione di quest'anno. Sono tutti lì per aiutare ad abilitare l'IA attraverso le loro rispettive soluzioni.

INTERNET OF THINGS
Per il terzo, quinto, decimo show consecutivo, l'internet degli oggetti occupa una categoria a sé stante. Da un lato, i sensori e i dati che creano sono fondamentali per migliorare sia la catena di fornitura al dettaglio che l'esperienza degli acquirenti. Dall'altro, l'internet degli oggetti è anche uno dei catalizzatori chiave per rendere le soluzioni di Analytics e AI applicabili al mondo reale. Ad esempio, il collegamento dell'RFID ai sistemi PoS (Point of Sale) è un catalizzatore chiave per esperienze di acquisto minimali. L'internet degli oggetti è quindi fondamentale per l'innovazione reale della customer experience e per l'innovazione incrementale (come, ad esempio, l'integrazione dell'intelligenza artificiale nei sistemi di inventario). Uno degli annunci dell'internet degli oggetti più importanti dell'NRF di quest'anno è la partnership tra Kroger e Microsoft che coinvolge due negozi pilota in Ohio e Washington. Questa partnership, che fa parte di un concetto di RaaS ("Retail as a Service", perché no?) utilizza un sistema di scaffalature EDGE che combina l'IoT e diverse tecnologie precedentemente menzionate per ridefinire l'esperienza di acquisto.

REALTÀ AUMENTATA E REALTÀ VIRTUALE
La Realtà Aumentata (AR) e la Realtà Virtuale (VR) hanno un rapporto di amore/odio con il mondo tecnologico in questi giorni: mentre alcuni parlano del loro infinito potenziale di trasformazione, altri notano l'incapacità di entrambe le tecnologie di guidare l'adozione mainstream al di là di alcune aree di nicchia, come i giochi e le applicazioni industriali. A mio avviso, tuttavia, lo spazio retail può offrire alcune delle migliori opportunità per AR e VR per dimostrare il loro valore e aiutare a diventare più mainstream. Personalizzare le scarpe, vedere come saranno i vostri capelli se li tagliate o li colorate di rosa, o vedere come apparirà un divano nel vostro salotto, sono i tipi di preziosi e notevoli casi d'uso che AR e VR possono offrire. L'opportunità di migliorare l'esperienza dei clienti e creare valore senza massicci investimenti fisici negli spazi è sicuramente qualcosa per cui i rivenditori e i loro clienti possono entusiasmarsi.

OMNICANALITÀ E MOBILITÀ
Si tratta in realtà di due tendenze che si fondono in una sola, ma sopportatemi. Parliamo di omnichannel da anni ma, nel complesso, le esperienze di vendita al dettaglio e di e-commerce sono ancora un po' disgiunte. Questo perché molti retailer grandi e piccoli sono stati costretti ad affidarsi a società terze di logistica e di e-commerce per gestire le loro esperienze digitali. Costruire un sistema di customer experience end-to-end senza soluzione di continuità sotto questo tipo di regime era troppo complesso da realizzare. Le tecnologie e le best practice si stanno evolvendo rapidamente, tuttavia, e credo che il 2019 ci porterà significativamente più vicino ai tipi di esperienze omnicanale senza soluzione di continuità che i retailer come Starbucks e Capital One non vedono l'ora di offrire ai loro clienti da quasi un decennio. Un elemento che ha attirato la mia attenzione è stato questo video SAS Software realizzato sull'omnicanalità per l'NRF di quest'anno. Ho pensato che abbia fatto un buon lavoro per spiegare le sfide per l'omnicanale e come la tecnologia e l'analisi possono consentire ai retailer di eseguire finalmente una strategia efficace (e completa) in quest'ottica.

BLOCKCHAIN (FORSE)
Cosa sarebbe un grande show tecnologico senza menzionare la blockchain? Hype a parte, la blockchain ha alcuni usi davvero interessanti (come il monitoraggio dei prodotti dalla fattoria alla scaffale). Un'idea che ha attirato la mia attenzione è stato il progetto NGAGE: una partnership tra BLOCKv, CataBoom e Intel per utilizzare Blockchain e oggetti digitali "gamificati" (pensate a Pokemon Go) per migliorare le esperienze di vendita al dettaglio. Sto ancora scavando nei modi specifici in cui la blockchain sta abilitando questa tecnologia.

Se si confrontano queste previsioni con quelle di un anno fa, il cambiamento più grande che noto è la tendenza verso una convergenza di queste tecnologie. Con la sola eccezione della blockchain, è quasi impossibile menzionare una qualsiasi di queste tecnologie in isolamento dalle altre. Vedo che si tratta di un segnale incoraggiante. Dopo una impegnativa ondata di innovazioni dirompenti degli ultimi anni, vedere queste tecnologie non solo convergere ma naturalmente iniziare ad integrarsi bene tra loro significa per i distributori un'adozione e una diffusione più facile, più agevole e più semplice. Dovremo vedere se il 2019 sarà l'anno in cui finalmente si passerà dal parlare di come la tecnologia può cambiare il retail a vedere esempi di tecnologia reale che trasformano un negozio, ma sulla base di quello che ho visto all'NRF 2019, sono molto fiducioso che lo sarà.

Articolo tradotto da:
Forbes

Topic:
Retail

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2019. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi