Briciole di pane



L'importanza di Business Intelligence e Dati per i Responsabili della Logistica

L'importanza di Business Intelligence e Dati per i Responsabili della Logistica

07 Gennaio 2019

Per i professionisti della logistica, lavorare senza i dati corretti è come lavorare ad occhi bendati. I dati guidano le decisioni nella catena di fornitura e rendono possibile l'applicazione di strategie finalizzate al raggiungimento degli obiettivi aziendali. Nel seguente articolo, tratto da Longitudes, vediamo come gli strumenti basati sui dati stiano diventando sempre più business critical per i responsabili di magazzini, centri di distribuzione e trasporti.

I dati accurati e organizzati sono un requisito fondamentale per l'odierno responsabile della logistica.

Business intelligence come ad esempio la puntualità delle consegne, la gestione delle spedizioni, l'accuratezza dei pagamenti, i modelli di prezzo, il servizio clienti e la gestione dell'inventario in tempo reale aiutano ad analizzare le aree critiche della rete logistica. I dati consentono intuizioni ben informate che sfruttano i principali driver di business, ottimizzando il processo logistico.

Il mio amico Lew, un manager logistico di recente assunto per un'azienda di fornitura elettrica multisede da 25 milioni di dollari, mi ha chiamato di recente per parlare delle prove del suo lavoro. Il suo capo lo ha sfidato a ridurre i costi di trasporto del 10% nel 2019 attraverso tutti i canali, e Lew ha capito che la "sfida" non era davvero un'opzione.

Era tempo di consigli amichevoli e puntuali.

Guardare il quadro completo

Abbiamo parlato dei dati che potrebbe avere a disposizione e degli indicatori chiave di performance che ha usato. Mentre l'azienda di Lew aveva un sistema ERP (Enterprise Resource Planning), non c'era a disposizione una funzione TMS (transportation management system) per aiutarlo a ordinare i dati.

Le sue esigenze di dati includevano l'ottimizzazione della flotta dedicata dell'azienda, i costi logistici di terzi, le spese fuori rete, le prestazioni dei vettori esistenti, l'utilizzo delle corsie tra i magazzini aziendali, le spese di trasporto a pronti per soddisfare le esigenze specifiche dei clienti, i supplementi carburante, le spese di intermediazione e l'analisi della capacità.

Gli ho suggerito di dare un'occhiata all'intero quadro degli ultimi due anni, in primo luogo con alcuni grafici che forniscano un'analisi visiva di tutti i costi associati alle sue operazioni di trasporto e logistica.

A quel punto ho potuto aiutarlo a sviluppare una strategia per gestire al meglio la spesa di trasporto, aumentare l'utilizzo dei vettori, ottimizzare la selezione dei fornitori e iniziare a negoziare i risparmi di cui aveva bisogno.

Avevamo bisogno di stabilire le giuste metriche e misure per consentire a Lew di andare avanti. Chiaramente, i dati corretti ci avrebbero indicato la direzione giusta.

Lavorare con gli occhi bendati

Lew si vergognava di dirmi che aveva accesso solo ad un terzo dei dati di cui aveva bisogno. In realtà, ha detto di non essere a conoscenza dei numeri delle entrate aziendali, che sono confidenziali. Senza le informazioni di cui aveva bisogno per svolgere efficacemente il suo lavoro, Lew lavorava essenzialmente con gli occhi bendati.

I dati guidano le decisioni nella catena di fornitura, e l'azienda di Lew si è persa. Con l'accesso ai dati corretti, Lew avrebbe avuto informazioni sul funzionamento del suo reparto logistico e sarebbe stato in grado di creare una strategia logistica adeguata per raggiungere i suoi obiettivi di costo, migliorare il servizio clienti e massimizzare il ritorno sull'investimento per la sua azienda.

Per i professionisti della logistica come Lew, i dati non sono una cosa piacevole da avere, ma la business intelligence critica necessaria per gestire in modo efficace le operazioni.

Mentre Lew era affamato di dati, può anche essere vero il contrario. Alcune aziende trattano così tanti dati da creare una situazione di sovraccarico, causando in realtà ritardi nell'esecuzione della nota sindrome della "paralisi per analisi".

Come nella maggior parte delle situazioni aziendali, la risposta sta in un equilibrio - permettendo alle aziende di accedere ai dati organizzati in modo tale da consentire a persone come Lew di prendere decisioni solide basate su forti intuizioni basate sui dati.
Più dati non sono la risposta. Dati migliori sono la risposta.

Gestire la complessità

Man mano che la rete logistica globale diventa sempre più complessa, gli strumenti basati sui dati diventano sempre più mission critical.

I professionisti della logistica con una forte capacità di leggere, valutare e comprendere i dati prenderanno decisioni accurate e tempestive.

Lew sarà duramente pressato per raggiungere il suo obiettivo di riduzione dei costi nel 2019. Allo stesso tempo, il management della sua azienda ha perso l'opportunità di integrare con successo il trasporto e la logistica nella strategia globale dell'azienda.

Il loro obiettivo era a breve termine. E senza accesso ai dati che avrebbero guidato la business intelligence e l'analisi, la loro capacità di soddisfare gli obiettivi operativi, di servizio clienti e finanziari rimarrà senza dubbio a breve termine.

di Rich Weissman

Articolo tradotto da:
Longitudes

Topic:
Transport & Logistics

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2019. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi

Richiedi preventivo
per grandi quantità

» Leggi l'informativa sulla privacy Richiedi preventivo
Chiudi