Tendenze e Tecnologie che plasmano l'attuale e futuro settore dei Pagamenti

Tendenze e Tecnologie che plasmano l'attuale e futuro settore dei Pagamenti

29 Novembre 2018

In questo articolo tradotto da Rugged Mobility for Business vediamo cosa sta accadendo nella tecnologia legata ai pagamenti, e cosa dovrebbe fare un'organizzazione per prepararsi al futuro.

Dalla tecnologia di pagamento sicuro dell'internet degli oggetti, ai negozi al dettaglio dotati di capacità di identificazione a radiofrequenza (RFID), alla tecnologia vocale che fornisce servizi finanziari personalizzati, il livello di progresso tecnologico sul fronte dei pagamenti globali è ai massimi livelli di sempre. Spinto dalle mutevoli esigenze dei consumatori, dall'ambiente normativo in continua evoluzione e dai rapidi progressi tecnologici, questa evoluzione trova soluzioni che incorporano l'intelligenza artificiale (AI), robot, interfacce di programmazione di applicazioni aperte (API) e altre innovazioni nei loro prodotti e servizi relativi ai pagamenti. In cambio, le organizzazioni (e i loro clienti) ottengono un processo di transazione più snello, trasparente e sicuro.

"Attualmente, l'industria globale dei pagamenti sta subendo un cambiamento di paradigma con un afflusso di tecnologia, dinamiche demografiche e normative. Mentre la parte della catena del valore rivolta al cliente continua a testimoniare alti livelli di innovazione, i service provider sono ancora alle prese con i miglioramenti dell'infrastruttura di back-end", riferisce Capgemini nella Top 10 Trends in Payments, osservando che l'adozione di API, la crescita dei pagamenti digitali, l'innovazione nei pagamenti transfrontalieri e le sfide derivanti dall'ingresso di fornitori di servizi alternativi "hanno un impatto sul settore in termini di promozione della concorrenza, promozione dell'innovazione e miglioramento dell'efficienza dei processi e dei sistemi".

5 Tendenze che modellano l'industria dei pagamenti

L'uso dei pagamenti digitali da parte dei consumatori, che nel 2018 raggiungerà i 3,6 trilioni di dollari (+ 20% rispetto al 2015), è alla base dell'elevato livello di innovazione del settore. Indicando l'aumento della domanda e dell'adozione da parte dei clienti di dispositivi elettronici e mobili, dispositivi abilitati al pagamento senza contatto (ad esempio, indossabili, portafogli, dispositivi mobili e carte), Capgemini afferma che "con l'avvento di dispositivi mobili più veloci e sicuri, i consumatori si aspettano metodi di pagamento molto più efficienti e veloci, e soprattutto con il maggior numero di opzioni di pagamento digitale".

Insieme, queste forze stanno creando una "tempesta perfetta" sul fronte della tecnologia di pagamento, dove stare al passo con i cambiamenti e garantire che le aspettative dei clienti siano soddisfatte (o superate) è una priorità assoluta per le organizzazioni. Ecco cinque tecnologie che contribuiranno a plasmare il settore dei pagamenti nei prossimi 1-2 anni:

1. Soluzioni con casse automatiche. A nessuno piace stare in fila, caricare e scaricare generi alimentari da un carrello della spesa e/o essere trattenuti alla cassa. Per alleviare questi punti dolorosi, Panasonic e Trial Company, Inc. stanno sviluppando la prima soluzione di cassa automatica basata su RFID. Installata in un "Trial Lab" sperimentale in Giappone, la soluzione consente ai clienti di effettuare automaticamente il checkout camminando lungo la corsia di cassa con il cestino contenente prodotti con tag RFID. Analizzando in anticipo, ad esempio, le informazioni relative alle carte prepagate, la soluzione esegue automaticamente la scansione dei prodotti e completa il pagamento, accorciando notevolmente i tempi di cassa. Questo riduce drasticamente anche il funzionamento del personale del negozio, contribuendo al tempo stesso al risparmio di manodopera. Infine, la possibilità di tenere traccia dei singoli prodotti consente di ottenere prezzi dinamici. 

2. Processi di pagamento più sicuri e intelligenti grazie all'internet degli oggetti.  Secondo Gartner, il numero di dispositivi collegati a Internet raggiungerà i 20,4 miliardi entro il 2020 (contro gli 8,4 miliardi del 2017). In combinazione con l'IA, l'internet degli oggetti in crescita "richiederà una maggiore automazione dei pagamenti e della reportistica, dati utilizzabili in tempo reale e risoluzioni istantanee. Forse il suo impatto maggiore, tuttavia, sarà forse quello di facilitare i pagamenti sicuri, consentire la verifica dei clienti e aiutare le banche a esplorare metodi di pagamento alternativi, come i gettoni o le proprie valute crittografiche", secondo il "Five disruptive technologies changing the shape of banking" di Fraedom. Notando che le tecnologie dell'internet degli oggetti nel settore bancario sono utilizzate principalmente per il monitoraggio dei clienti (per comprenderli e coinvolgerli meglio), l'azienda afferma che questo è solo un graffio sulla superficie del potenziale dell'internet degli oggetti nel settore dei pagamenti. "Si tratta di avere una comprensione completa di prodotti e servizi in qualsiasi momento e di automatizzare la gestione e i pagamenti", osserva. "In definitiva, l'internet degli oggetti riguarda l'intelligenza".

3. Un aumento delle applicazioni di pagamento a comando vocale. Business Insider prevede che l'uso dei pagamenti vocali sarà quasi quadruplicato nei prossimi cinque anni per raggiungere il 31% degli adulti americani - o 81 milioni di consumatori - entro il 2022. Il movimento è già ben avviato: RBC ha aggiunto funzionalità di pagamento alla sua applicazione per consentire ai clienti di pagare le bollette del loro iPhone o iPad tramite l'assistente vocale di Apple, Siri. Dopo che un utente esprime il comando, l'applicazione RBC addebita il suo conto e invia il pagamento, protetto da un Touch ID. In USAA, la banca utilizza Alexa e l'IA conversazionale per migliorare l'esperienza di voice banking dei propri clienti. L'integrazione tra Alexa e la piattaforma di AI conversazionale della start-up Clinc offre agli utenti un'esperienza più personale in un mondo in cui i clienti si aspettano tali livelli di servizio. Aspettatevi di vedere più banche e fornitori che sperimenteranno la tecnologia vocale nei prossimi 6-12 mesi. "Anche se la tecnologia vocale ha ancora un basso utilizzo," nota Business Insider, "sarà il prossimo canale bancario a decollare".

4. Biometria per consentire una transazione più comoda e senza attrito. Pagare gli articoli che utilizzano un dispositivo mobile è diventato abbastanza comune, ma per la maggior parte dei consumatori, pagare con un selfie, un'impronta digitale o una scansione dell'iride sembra ancora qualcosa presa dall'ultimo film Mission Impossible. Secondo Juniper Research, il numero di pagamenti mobili autenticati dalla biometria tramite impronta digitale e riconoscimento facciale è destinato a superare quest'anno i 2 miliardi di dollari. Indicando l'applicazione Alipay "Smile to Pay", la Mobile Pay Conference dice che bastano "pochi secondi per riconoscere e identificare un volto, quindi verificare il pagamento attraverso un telefono cellulare". E con circa il 60% degli smartphone ora dotati di sensori di impronte digitali, MPC dice che la biometria è una delle tante tecnologie che aiutano a rendere l'esperienza utente più comoda e senza attrito. "La triade di privacy, convenienza e sicurezza", conclude il gruppo, "può accelerare i pagamenti biometrici mobili come prossima tecnologia disruptive".

5. Miglior efficienza operativa e risparmio di manodopera grazie all'intelligenza artificiale e all'apprendimento automatico. Poiché l'uso dell'IA prolifera in molti settori, sta diventando particolarmente importante per le aziende di pagamento che vogliono migliorare l'efficienza operativa, ridurre i tempi di elaborazione, eliminare gli errori umani e ottenere una migliore visibilità sugli utenti. "L'impatto dell'IA si fa sentire fortemente in tutto il panorama dei pagamenti, dal cambiamento del modo in cui le persone investono il loro denaro all'automazione del processo di prestito; un enorme sviluppo per coloro che in precedenza sono stati trascurati a causa di sfide e infrastrutture ingombranti", scrive Jose Vélez di PayU Latin America in "How AI and machine learning are shaping the payments landscape". Kreditech, ad esempio, sta sfruttando la scienza e la tecnologia dei dati (in particolare l'apprendimento automatico e l'intelligenza artificiale) per offrire alle aziende una maggiore comprensione del merito di credito di un cliente. Utilizza l'apprendimento automatico e l'intelligenza artificiale per elaborare dati alternativi che alimentano una tecnologia di scoring più sofisticata per sostituire i tradizionali modelli di credito. "Riducendo i costi, automatizzando le operazioni che richiedono tempo e accorciando il processo di approvazione", aggiunge Vélez, "sia l'AI che l'apprendimento automatico continueranno a spianare la strada all'industria dei pagamenti".

Con la continua evoluzione del settore dei pagamenti e con aziende della maggior parte dei settori che si sforzano di creare un processo di pagamento sicuro e semplificato per i loro clienti, aspettiamoci di vedere ancora più innovazione nel modo in cui le organizzazioni gestiscono le loro transazioni finanziarie. Tenendo in primo luogo l'orecchio a terra e mantenendo un approccio orientato al cliente, le aziende possono posizionarsi per il successo ora e in futuro.

Articolo tradotto da:
Rugged Mobility for Business

Topic:
Panasonic

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2018. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi