Le 5 principali Tendenze del Retail per il 2019

Le 5 principali Tendenze del Retail per il 2019

27 Novembre 2018
Ci troviamo sull'orlo di un momento fondamentale per quel che riguarda il modo di fare acquisti, un momento che vedremo come il vero inizio della Quarta Rivoluzione Industriale. In questo articolo, tradotto da Longitudes, vediamo quale potrebbero essere i principali trend del settore retail per il 2019.

Ancora una volta, è arrivato il tempo delle previsioni annuali riguardanti il settore del retail.
Potrebbero non essere così prestigiose come gli Oscar, ma plasmeranno la nostra vita in modo più significativo, perché il retail è il settore più importante nell'influenzare la nostra vita e il nostro senso di benessere.

Credo che il 2019 sarà l'anno in cui le cosiddette tendenze futuriste cominceranno a diventare realtà. Siamo all'apice di alcuni entusiasmanti sviluppi mainstream, che avranno un impatto diretto su di noi e sul nostro modo di vivere la nostra vita.

Ecco cinque delle tendenze di vendita al dettaglio a cui sto guardando per il 2019:

1. Iper-personalizzazione

La personalizzazione non è una novità, giusto? Pensiamo che sia in circolazione da anni, ma la verità è che è stata per lo più retrospettiva: un po' come l'inseguimento di un'ambulanza.

Se ho appena acquistato una nuova TV dal un sito web, per esempio, non voglio subire interminabili annunci pop-up che cercano di convincermi a comprarne un altro.

E se hai intenzione di comunicare con me, per favore non chiamarmi "Caro A". Hai tutti i miei dati personali, compreso il mio nome completo, che di sicuro non è "A".

Quello che inizieremo a vedere, attraverso una maggiore adozione dell'intelligenza artificiale (AI) e dell'apprendimento automatico, è un livello di personalizzazione mai immaginato prima. Fermatevi un attimo a considerare tutti i contenuti che avete messo sui social media.

Non sarebbe bello se i brand prestassero effettivamente attenzione a quel contenuto, lo analizzassero, lo interpretassero e ti restituissero un'esperienza rilevante che aggiungesse valore reale alla tua vita?

2. Sempre e ovunque

L'"acquista online e ritira in negozio" (BOPIS) sta per diventare obsoleto. Anche se sembra una previsione audace, da quando il BOPIS è mai stato veramente conveniente per il cliente?

Sappiamo che le aspettative dei consumatori sono come un treno a pieno ritmo, e ci stiamo abituando all'idea che la consegna e l'adempimento sono fattori di differenziazione fondamentali. La consegna immediata è diventata l'aspettativa di default.

Le capacità di adempimento definiranno i brand di vendita al dettaglio nel 2019, quindi per coloro che hanno una visibilità completa del loro inventario, il futuro è luminoso. Purtroppo, sono poche le aziende che superano questa soglia.

3. Fusione di tecnologie

Alla National Retail Federation (NRF) Expo nel 2017, si è parlato di IA, realtà aumentata e virtuale, voce, riconoscimento facciale e così via. In altre parole, queste tecnologie sono state discusse isolatamente l'una dall'altra.

Ma recentemente aziende come Lolli & Pops hanno iniziato ad utilizzare una combinazione di riconoscimento facciale e IA per identificare e servire meglio i loro clienti VIP all'ingresso nel negozio.

Finora, molte di queste tecnologie - AR e VR sono le prime che vengono in mente - erano effettivamente sperdute, alla disperata ricerca di una casa. Nel 2019, mi aspetto che ne trovino una.

4. Gara allo spazio alla rovescia

Secondo le stime di PwC, gli Stati Uniti hanno più di cinque volte la quantità di spazio di vendita al dettaglio per persona rispetto al Regno Unito, che a sua volta è cronicamente sovradimensionato.

Con il commercio elettronico che non mostra segni di rallentamento, questa "sovraspaziosità" all'interno della vendita al dettaglio significa che lo spazio deve essere riconvertito.

Nel Regno Unito, Tesco ha annunciato l'intenzione di riallocare alcuni dei loro parcheggi, creando spazi residenziali e unità commerciali più piccole attorno ai loro negozi più grandi.

La corsa allo spazio è in corso. L'unica domanda è come meglio liberare o riallocare lo spazio senza incorrere in significativi costi di ammortamento.

5. Vacanze digitali

Se pensate che la mia seconda previsione fosse stravagante, provate con questa. Sempre più persone trascorreranno delle "vacanze" dal mondo digitale: tempo trascorso lontano dai nostri smartphone e dall'incessante pletora di media digitali.

I più giovani (generazione Z) trascorrono fino a 11 ore al giorno online utilizzando vari dispositivi. Personalmente, mi chiedo dove trovano il tempo per mangiare, parlare e condurre altre funzioni di base - forse tali compiti vengono eseguiti mentre sono online?

Per il resto di noi, lo tsunami è travolgente, e prevedo che molti di noi cercheranno una tregua da questa onda digitale.

A sua volta, cercheremo offerte più autentiche e artigianali dove il tocco umano viene prima di tutto. Cercheremo brand che ci diano spazio e tempo per... respirare. E li ameremo per questo.

Tutti noi abbiamo le nostre previsioni di vendita al dettaglio per il 2019. Sarà affascinante vedere come si evolverà il retail: stiamo entrando nell'anno che potrebbe lanciare il vero inizio della Quarta Rivoluzione Industriale.

Articolo tradotto da:
Longitudes

Topic:
Retail

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2018. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi