La Tecnologia Vocale per affrontare la sfide logistiche del Black Friday

La Tecnologia Vocale per affrontare la sfide logistiche del Black Friday

14 Novembre 2018

In questo articolo tradotto da Manufacturing & Logistics IT, Darrel Williams, direttore vendite EMEA per le soluzioni vocali di Honeywell, considera l'effetto che i periodi di picco della domanda, come il Black Friday, possono avere sulle operazioni di supply chain dei retailer e dei professionisti del magazzino, e come la tecnologia vocale possa offrire la soluzione ideale per il picking e il rifornimento delle merci.

Per i rivenditori e i professionisti del magazzino, i periodi di picco della domanda, come il Black Friday - il concetto statunitense di promozione per consumatori ormai adottato da molti altri paesi in tutto il mondo - offrono l'opportunità ideale per assicurare un aumento dei ricavi e un aumento della redditività. Naturalmente, i consumatori amano spendere di più quando i prezzi sono al massimo dell'attrattiva, quindi questa deve essere una buona notizia sia per il cliente che per l'industria del commercio al dettaglio.

Tuttavia, questo tipo di opportunità di business può portare con sé anche notevoli sfide logistiche. Queste sfide possono essere ulteriormente elevate perché il Venerdì Nero non è più un solo giorno, nemmeno una settimana. Spesso mantiene lo slancio delle vendite per un periodo ben più lungo. Questo slancio non si manifesta in una forte domanda limitata a causa del periodo di prezzi scontati, ma coinvolge anche le conseguenti sfide continue per l'industria al dettaglio. Gli articoli devono essere consegnati, e in alcuni casi farli ritornare, in numeri enormi e con precisione entro una linea temporale molto sottile.

Un'analogia potrebbe essere quella di considerare il Venerdì Nero come una grande onda seguita da un'altra (più grande, il Natale). O anche un terremoto e un doposhock. I retailer e i professionisti del magazzino devono prima di tutto soddisfare tutti gli ordini del Black Friday in modo efficiente, ora più che mai. Non dovremmo dimenticare che questo non include solo i beni spediti ai clienti, ma anche la logistica inversa, cioè le merci indesiderate che ritornano dai consumatori. Questo significa ottenere rapidamente le merci, e in modo efficiente farle rientrare in magazzino e metterle di nuovo in vendita, effettuando il rimborso ai clienti in modo tempestivo, in modo che siano pronti a prendere la prossima ondata, o scossa di assestamento. Questa parte del processo è così importante che quest'anno potrebbe anche rappresentare lo spartiacque tra chi riuscirà a rimanere a galla e chi no.

Soddisfazione del cliente

Quindi, nel moderno ambiente di vendita al dettaglio, le aziende devono raggiungere un livello di efficienza più alto che mai. Dopo tutto raggiungere e mantenere la soddisfazione del cliente è di fondamentale importanza. Infatti, garantire la soddisfazione dei clienti e sviluppare la loro fedeltà non è solo ciò che guiderà il successo e la crescita di un'azienda, ma è anche ciò che determinerà se l'azienda continuerà a prosperare nel lungo termine.

Pertanto, i processi di supply chain esistenti in un'azienda richiedono un attento esame per bilanciare la necessità di assicurare la soddisfazione del cliente con la necessità di raggiungere questo obiettivo nel modo più proficuo possibile. È quindi importante mettere in atto la giusta spina dorsale logistica - una metodologia in grado di effettuare il picking e il rifornimento in modo rapido e accurato.

Allora, cos'è il grande abilitatore logistico all'interno del magazzino o del centro di distribuzione? Il vincitore assoluto è la tecnologia vocale, che può essere utilizzata per il picking e il rifornimento e qualsiasi altro processo all'interno del magazzino, compresi i resi. La voce è l'abilitatatrice più agile di un mercato variabile guidato dalle tendenze, in grado di adattarsi facilmente alle richieste delle persone.

La voce ha anche il pregio di consentire di lavorare a mani e occhi liberi. I lavoratori ricevono istruzioni just-in-time tramite le cuffie, in modo che sappiano esattamente dove andare in magazzino e cosa prelevare.
 
Inoltre, la voce richiede pochissima formazione, il che significa che può fornire a un lavoratore completamente inesperto la capacità di raggiungere gli stessi livelli delle persone più esperte in una tempistica molto breve, spesso in un paio d'ore. Questo naturalmente ha la capacità di aprire il mercato del lavoro in modo significativo. E con la crescente domanda di un lavoro più "casual" - che può essere soddisfatto in un breve lasso di tempo per soddisfare le attuali sfide del retail - questo può rivelarsi una manna dal cielo.

Nel caso dell'offerta vocale di Honeywell Vocollect, la lingua madre dell'utente non influisce sull'uso della soluzione in quanto riconosce le parole pronunciate, a prescindere dalla pronuncia dell'utente. II non importa quanto forte possa essere un accento particolare, o anche se l'utente ha il raffreddore, la voce funziona ancora in modo efficiente, garantendo la soddisfazione del cliente. Honeywell Vocollect Voice è in grado di operare in un'ampia gamma di lingue alternative, se questa è l'opzione preferita dall'utente.

Poichè la soddisfazione del cliente è sacrosanta, i rivenditori e i professionisti del magazzino devono essere in grado di spedire le merci in modo rapido e preciso per rispettare i tempi di consegna previsti, che nell'attuale ambiente consumer possono essere il giorno successivo o anche lo stesso giorno. La voce può eliminare i problemi legati ai picchi della domanda, rendendo la forza lavoro fino al 30-40% più veloce rispetto all'affidarsi agli scanner di codici a barre o liste di documenti cartacei. Tutto questo è possibile grazie alla capacità della voce di fornire ai lavoratori informazioni continue quando ne hanno bisogno - non tutte in anticipo, quindi la sfida è quella di ricordare grandi quantità di informazioni. Non devono nemmeno scrivere i dati di picking o di rifornimento su carta o inserirli in un dispositivo portatile: semplicemente parlano nel ricevitore vocale per confermare di aver completato ogni attività dopo la ricezione delle istruzioni tramite l'auricolare del sistema vocale.

Analisi

C'è anche una componente di analisi delle vendite da considerare: guardando i dati di vendita relativi ad una gamma di prodotti durante lo stesso periodo di picco dell'anno precedente, o più indietro. Queste informazioni storiche sull'andamento della domanda possono aiutare i magazzini e i centri di distribuzione a pianificare il loro MRP per il prossimo periodo di picco e aiutare a prevedere con maggiore precisione la domanda di quest'anno. Ciò consente alle aziende di collocare gli articoli più popolari in posizioni ottimali all'interno del magazzino o del centro di distribuzione, in modo che gli utenti possano raggiungere il luogo più rapidamente e prelevare o rifornire la merce più velocemente.

La soddisfazione del cliente è tutto nel mondo del retail. Se il rivenditore fornisce il giusto livello di servizio in termini di velocità e precisione di consegna - e anche farsi trovare pronto nel ricevere la merce restituita e, se necessario, fornire prodotti sostitutivi - allora non solo la società sarà nella posizione migliore per garantire la fedeltà dei clienti, ma anche più probabilità di testimoniare un aumento della reputazione del suo brand sul mercato attraverso il feedback positivo sui social media, ecc.
la grande abilitatrice di tutti questi benefici è la tecnologia vocale.

di Darrel Williams, direttore vendite EMEA per le soluzioni vocali di Honeywell

Articolo tradotto da:
Manufacturing & Logistics IT, pag. 18

Topic:
Honeywell, Voice, Retail

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2018. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi