L'Intelligenza Artificiale ridefinisce la forza lavoro in Produzione

L'Intelligenza Artificiale ridefinisce la forza lavoro in Produzione

13 Dicembre 2018
Per ottenere un vantaggio strategico, le aziende manifatturiere devono capire come la tecnologia può abilitare una fabbrica più collegata e snellire le loro operazioni. Dal machine learning all'analisi predittiva, scopriamo quale sarà l'applicazione più promettente dell'IA nel settore produttivo in questo articolo tratto da Manufacturing.net.

Di tutte le tecnologie digitali dirompenti impiegate nella produzione, nessuna è più controversa dell'Intelligenza Artificiale (AI). L'intelligenza artificiale è diventata preziosa per automatizzare e snellire l'intero ecosistema manifatturiero, dall'automazione delle decisioni di routine alla consulenza sulle decisioni a livello esecutivo. In realtà, è diventata così importante che alcuni si chiedono se un giorno le fabbriche si affideranno completamente alle macchine, eliminando del tutto i lavori umani.

Mentre l'argomento può essere emotivamente carico, i manager dovrebbero usare i fatti per decidere come l'IA - e altre tecnologie dirompenti - possono essere utilizzate all'interno dell'azienda. Per rimanere competitivi, i produttori devono tenere il passo con i cambiamenti e non lasciare che la paura dell'ignoto ostacoli il progresso. Anche se può essere intimidatorio, l'IA è anche eccitante - e non se ne sta andando.

Lo stato attuale della tecnologia AI

La maggior parte degli esperti del settore concorda sul fatto che l'IA avrà un impatto importante sulle aziende. Gartner afferma: "Entro il 2020, il numero di utenti delle moderne piattaforme di business intelligence e di analisi che si differenziano per l'aumento delle capacità di data discovery crescerà al doppio del tasso - e fornirà il doppio del valore aziendale - di quelli che non lo sono".

A causa di queste previsioni, questa tecnologia si sta rapidamente evolvendo e avanzando a un ritmo così rapido che è difficile rimanere aggiornati sulle best practice e sui casi d'uso di successo. L'intelligenza artificiale è integrata in molte tecnologie, dalle soluzioni ERP con capacità di Business Intelligence (BI) integrate alle catene di fornitura in rete che utilizzano l'analisi predittiva.

Ecco alcuni altri modi in cui l'intelligenza artificiale viene applicata nella produzione:

Riconoscimento facciale. Questa tecnologia si è conosciuta per la prima volta quando Facebook ha iniziato a "riconoscere" le persone nelle immagini per taggarle. Nella produzione, le applicazioni AI per il riconoscimento delle immagini possono essere utilizzate per la clearance di sicurezza e per la conferma visiva del controllo qualità. La stessa tecnologia che ti riconosce in mezzo alla folla può riconoscere se le patatine sono del perfetto colore dorato o se solo le caramelle rosse vengono indirizzate all'imballaggio.

Rilevamento delle frodi. Le banche utilizzano l'IA da anni per determinare quando vengono addebitate spese "atipiche" sul vostro conto, innescando un avviso di frode. Lo stesso tipo di monitoraggio delle anomalie può essere utilizzato dai produttori per segnalare gli ordini dei clienti al di fuori dei normali schemi, indicando possibili errori. Può anche essere utilizzato per monitorare il rispetto delle normative e dei mandati di sicurezza. La capacità di "monitorare in modo intelligente" le potenziali responsabilità significa che il software moderno può agire come un cane da guardia, allertando le anomalie che richiedono indagini umane.

AI e IoT. L'IA e l'Internet degli oggetti (IoT) lavorano all'unisono per interpretare i dati ricevuti dai sensori e riconoscere quando è necessario intervenire. I sensori generano così grandi quantità di dati che sarebbe inutile senza la possibilità di aggregare, ordinare e identificare i punti significativi. Spesso al sistema viene chiesto di individuare le anomalie, come i segnali di allarme precoce per richiedere la manutenzione. L'IA viene utilizzata per determinare la gravità dei punti dati contrassegnati e se garantisce l'invio di un tecnico o l'arresto della linea a causa di un pericolo imminente.

Assistenti personali per il posto di lavoro. Una delle applicazioni più entusiasmanti dell'IA nella produzione è l'assistente personale che utilizza il Natural Language Processing (NLP) per interagire con l'utente, rispondere a domande, eseguire funzioni e fornire raccomandazioni, il tutto basato sulla scienza dei dati.

Machine learning. L'intelligenza artificiale può semplificare gli alberi decisionali complessi, applicare la scienza basata sui dati e procedere con azioni definite, sulla base di parametri appresi dall'input dell'utente. Ad esempio, le aziende altamente avverse al rischio possono assicurarsi che i loro sistemi automatizzati seguano protocolli che si allineano con le politiche "play it safe", come la pesatura delle selezioni dei fornitori per favorire l'affidabilità rispetto ai costi.

Analisi predittiva. Utilizzando soluzioni di Business Intelligence con AI integrata, i manager possono vedere previsioni del futuro altamente accurate. La tecnologia AI riconosce i modelli, espande la base di conoscenza e scopre le relazioni causa-effetto. Più dati aiutano a perfezionare i risultati previsti e a migliorare l'accuratezza.

Automazione. Numerose attività di routine in un impianto di produzione possono essere automatizzate con l'IA. I flussi di lavoro possono essere stabiliti, consentendo ai punti dati di innescare reazioni, segnalare avvisi, creare report, segnalare istanze per la revisione, inserire riordini, riservare parti, aggiornare i programmi o reindirizzare i materiali. Questi casi di automazione vanno da modesti risparmi di tempo a enormi miglioramenti nell'uso del tempo e delle risorse.

L'IA svolge un ruolo fondamentale nell'aiutare gli esseri umani a svolgere il loro lavoro. È uno strumento, non un sostituto, per migliorare il processo decisionale e la conoscenza del business.

Qual è il problema?

Il termine AI può far immaginare ai lavoratori un futuro in cui le macchine funzionano da sole e i robot saldano metodicamente e avvitano i componenti sul posto senza la presenza di esseri umani. Mentre il numero di fabbriche intelligenti è in aumento, gli esseri umani svolgono ancora un ruolo essenziale nelle operazioni - e questo probabilmente continuerà per decenni.

Queste false supposizioni possono ostacolare i miglioramenti e il passaggio ad applicazioni moderne. I lavoratori possono presumere che le nuove tecnologie si traducano abitualmente in riduzioni dell'organico. Tecnici, ingegneri e scienziati dei dati possono - a torto - presumere che una carriera nella produzione sia a breve termine, che presto sarà sostituita dalla tecnologia. Tali timori possono scoraggiare la prossima generazione di lavoratori qualificati dal considerare anche i posti di lavoro nel settore manifatturiero. Il divario nelle competenze produttive rimane una delle principali preoccupazioni dell'industria; circa 426.000 posti di lavoro nel settore manifatturiero statunitense non sono occupati perché semplicemente non ci sono abbastanza candidati qualificati per riempirli. Ancora di più, l'80% delle organizzazioni non possiede la forza lavoro necessaria per implementare i progetti di IA.

Si crea così l'enigma. I lavoratori qualificati non si candidano per i posti di lavoro vacanti nella produzione perché presuppongono che la tecnologia eliminerà questi posti di lavoro. Ma la mancanza di lavoratori qualificati rende difficile l'impiego di queste tecnologie avanzate.

Il futuro

I tecnici specializzati in IA sono molto richiesti, ma non è facile reclutare candidati. Alcuni produttori stanno addestrando o riqualificando i lavoratori esistenti per costruire competenze interne in materia di IA. Altri ancora stanno scoprendo che rivolgersi a fornitori di risorse e software di terze parti è il modo più pratico per acquisire esperienza.

Lavorare con un fornitore di tecnologia è anche un metodo valido per garantire che vengano adottati gli usi più efficaci della tecnologia AI. L'aggiornamento dei processi e l'utilizzo di nuove tecnologie, come l'IA, sono fondamentali per rimanere rilevanti e competitivi. L'analisi del passato non è più sufficiente. I produttori devono anche guardare al futuro con fiducia, in modo da poter prendere decisioni proattive. L'IA è una delle tecnologie più potenti che i produttori possano abbracciare.

di Nick Castellina, Director of Industry & Solution Strategy di Infor.

Articolo tratto da:
Manufacturing.net

Topic:
Artificial Intelligence, Smart Manufacturing



 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2019. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi