L'RFID come soluzione per il settore della Produzione di Pneumatici

L'RFID come soluzione per il settore della Produzione di Pneumatici

09 Luglio 2018

Nel seguente articolo, tradotto da Tire Business, viene preso in esame un argomento molto interessante: le possibilità di implementazione della tecnologia RFID nei processi di produzione dei pneumatici. Nei processi chimici, nella gestione degli stampi, così come nelle operazioni logistiche post-produzione, l'RFID aiuta gli operatori del settore ad ottenere una maggiore visibilità e trasparenza dei flussi aziendali.

L'identificazione a radiofrequenza (RFID) sta venendo adottata sempre più rapidamente in un numero crescente di processi dell'industria dei pneumatici e garantirà maggiore trasparenza, meno scarti e difetti di produzione e un migliore controllo dei materiali.

I principali produttori di pneumatici stanno studiando nuove tecnologie per supportare i loro processi di produzione interni e per raccogliere più dati per ogni fase del processo per i singoli pneumatici. Nel corso degli ultimi 10 anni, l'RFID è emersa come la risposta al problema di questa industria. Si tratta di una tecnologia che cambierà rapidamente il settore dei pneumatici sostenendo il miglioramento della qualità complessiva dei singoli pezzi prodotti.

Inoltre, saranno raccolti grandi volumi di dati per supportare le decisioni con maggiore intelligenza. La tecnologia RFID è il motore dello "sviluppo dell'industria 4.0".

Un tag RFID è un chip dotato di un'antenna, che viene applicata su un supporto come un PET, polipropilene, carta o altro. La classe di frequenza UHF Gen2 è stata certificata come lo standard mondiale per i tag RFID passivi - senza batteria.

Una soluzione RFID completa contiene sempre l'etichetta RFID, il software e un lettore portatile o fisso, comprese le antenne. Quando un'etichetta supera il campo di lettura di un'antenna, legge l'etichetta e rinvia il numero di identificazione univoco al sistema. Questo può essere un processo con una velocità massima di 300 di queste identificazioni al secondo.

Rispetto all'identificazione mediante codici a barre, i vantaggi sono molteplici. Non è necessaria alcuna linea visiva tra il lettore e l'etichetta. L'identificazione può avvenire in massa, fino a 150 pneumatici in una scansione. Inoltre, la distanza da cui è possibile leggere i tag RFID è più flessibile che per i codici a barre, da zero a diversi metri.

L'industria dei pneumatici riconosce questi vantaggi e negli ultimi anni sono state definite diverse soluzioni basate sulla tecnologia RFID.

APPLICAZIONI PER I PNEUMATICI

È stata brevettata una gamma di soluzioni RFID per le diverse fasi della produzione di pneumatici e dei processi logistici. Queste soluzioni si basano tutte sullo stesso concetto di tag applicato a un oggetto, letto da un lettore e memorizzato in un database. La sfida per un'implementazione di successo consiste nell'affrontare l'ambiente complesso e difficile della produzione di pneumatici. Diverse soluzioni hanno affrontato questi fattori e sono disponibili sul mercato.

Nei processi di miscelazione, le etichette RFID possono essere applicate sui grandi sacchi di prodotti chimici, SU gomma e un lettore RFID venire fissato sul caricatore. Nel momento in cui il lettore riconosce la presenza di sostanze chimiche errate, il caricatore si arresta e viene attivato un allarme. È quindi possibile prevenire gli errori prima che si verifichino.

La tecnologia RFID può supportare la gestione di macchine per la produzione di pneumatici, parti di macchine e utensili. Il tipo di pneumatico viene memorizzato in un database e associato a diversi utensili.

Se un lettore RFID viene posizionato nella macchina per la costruzione di pneumatici e la macchina è progettata per costruire un tipo specifico di pneumatico utilizzando tag RFID integrati nelle parti e negli strumenti, la macchina riconoscerà se gli strumenti corretti sono caricati per costruire il pneumatico secondo le specifiche. Se non vi è alcuna corrispondenza, la macchina non si avvia.

Nella gestione degli stampi, tutti i segmenti, i bead ring, i contenitori e gli stampi stessi possono essere dotati di un'etichetta RFID integrata protetta dal componente stesso. Utilizzando la tecnologia RFID, si crea una relazione parent/child tra lo stampo, i bead ring e i segmenti. La relazione "genitore/figlio" semplifica il conteggio della sequenza dei segmenti all'interno dello stampo.

Il genitore ha una distanza di lettura molto lunga e può essere utilizzato per identificare lo stampo nel magazzino. Questa soluzione sopravvive ai difficili "processi di stampa" come la pulizia a ghiaccio secco o a ultrasuoni, la saldatura, il preriscaldamento (fino a 260°C) e il normale utilizzo all'interno della produzione. La presenza di un'etichetta sulla macchina da stampa garantisce una maggiore trasparenza, poiché lo stampo è accoppiato alla macchina da stampa.

La tecnologia RFID può anche essere utilizzata per supportare il flusso di materiale all'interno della fabbrica. L'inserimento di un'etichetta RFID su un supporto, ad esempio un carrello, corrisponde al materiale con un supporto specifico. Pertanto, i flussi di materiale saranno trasparenti e possono essere riconosciuti dalle macchine e facilmente localizzati all'interno della fabbrica.

CICLO DI VITA

L'uso di tag RFID vulcanizzabili su ogni pneumatico controlla l'intero ciclo di vita del pneumatico, dalla costruzione della macchina alla vulcanizzazione, dall'accoppiamento con l'utente finale fino alla rottamazione del pneumatico usato.

Sono state sviluppate etichette personalizzate per l'aftermarket RFID a supporto della gestione del parco macchine, della messa a punto di soluzioni antifurto e dello sviluppo di nuovi modelli commerciali pay-per-mile, pay-per-use o di altro tipo. Creando uno spazio in un pneumatico nuovo o esistente, anche le piccole aziende produttrici di pneumatici, come i ricostruttori e le officine di riparazione, possono offrire alle flotte locali nuovi modelli di business.

Le etichette RFID per battistrada offrono l'opportunità di affrontare le sfide logistiche come il first-in-first-out, l'identificazione di pneumatici unici/individuali nel magazzino, la gestione dell'inventario, l'accoppiamento automatico per gli ordini, il caricamento dei camion (prova di consegna) fino all'inventario in negozio, l'identificazione delle importazioni, l'accoppiamento di un pneumatico con un utente finale e un facile supporto per il processo di ritiro.

L'industria 4.0, i nuovi modelli di business, i dati degli utenti finali e la necessità di una totale trasparenza sono tra i fattori scatenanti per lo sviluppo di una strategia RFID. Poiché il mercato del primo equipaggiamento richiede una completa trasparenza nella logistica di produzione e nella qualità generale del prodotto, i rapporti di prova e i buoni pneumatici a basso prezzo non sono più sufficienti.

La tecnologia RFID contribuisce inoltre alla conformità alle normative. Negli Emirati Arabi Uniti, la legge impone che i dati relativi alla produzione dei singoli pneumatici siano direttamente associati a un'autovettura e, di conseguenza, a un utilizzatore finale. Ciò può essere ottenuto tramite codice a barre o codice QR, ma certamente più facilmente con la tecnologia RFID. Si prevede che tali regolamenti saranno attuati in una serie di altre regioni.

Distributori e proprietari di parchi macchine riconoscono sempre più il valore della tecnologia RFID a supporto dei loro processi. Presto i distributori chiederanno ai produttori di pneumatici di applicare un'etichetta RFID personalizzata per il battistrada. E i proprietari di flotte chiederanno tag RFID integrati e personalizzati.

Per supportare questi processi, richieste e concetti, lo stampo del pneumatico e/o il portapneumatici hanno bisogno di un identificatore RFID, un'etichetta. Questo può essere difficile in un ambiente come quello dell'industria dei pneumatici.

L'etichetta, per ogni scopo, deve resistere a sollecitazioni ambientali tra cui vapore, calore, acciaio e uso. Le aziende leader nella tecnologia RFID, come FineLine Technologies Inc., stanno investendo e sviluppando soluzioni di etichette RFID che sono accuratamente testate e specializzate per questi scopi.

PROCESSO DI ATTUAZIONE

L'industria dei pneumatici è una delle più conservatrici, perché nessun produttore vuole rischiare di cambiare la costruzione di un pneumatico o i processi legati alla sua produzione. Pertanto, l'introduzione di nuove tecnologie deve essere strutturata con attenzione e basarsi su un piano solido.

La tabella di marcia dovrebbe basarsi sui risultati di workshop dettagliati e di progetti pilota condotti con i dipartimenti marketing e vendite, logistica della produzione, magazzino e informazione/tecnologia. Questi workshop di solito si rivelano "giochi da ragazzi", che vengono facilmente risolti con soluzioni che vengono rapidamente implementate, che aiutano a risolvere le sfide più importanti e fornendo un significativo ritorno sugli investimenti.

Le soluzioni possono includere la definizione di nuovi modelli di business come la gestione del parco macchine, o anche il miglioramento dello stoccaggio e della logistica, creando una maggiore trasparenza all'interno della produzione. È possibile avviare progetti paralleli, come l'RFID negli stampi o lo sviluppo di un'etichetta RFID incorporata nel pneumatico stesso.

Anche all'interno della logistica di produzione, tuttavia, è possibile progettare un'implementazione semplice e sicura delle soluzioni RFID. Ad esempio, l'applicazione di un'etichetta RFID su un pneumatico per autocarri alla macchina costruttrice offre la possibilità di utilizzare ancora l'attuale codice a barre, ma allo stesso tempo anche i vantaggi della tecnologia RFID.

In questo caso, i lettori di codici a barre all'interno del processo verrebbero sostituiti da lettori RFID e sarebbe possibile creare ulteriori immissioni di dati aggiungendo altri lettori RFID all'interno del processo. L'implementazione può procedere senza alcuna interferenza con i processi o i rischi attuali.

La tecnologia RFID sta cambiando l'industria dei pneumatici in meglio, la tecnologia sta sicuramente maturando e le normative stanno influenzando i produttori ad apportare le modifiche richieste e ad implementare la tecnologia RFID per fornire ulteriore trasparenza nella catena di fornitura dei pneumatici.

I business case che dimostrano i vantaggi dell'applicazione di tag RFID sui pneumatici per migliorare la trasparenza e la qualità generale del pneumatico sono stati testati e collaudati più volte.

Ora l'industria deve fare un ulteriore passo avanti: l'implementazione di un tag RFID, che è in grado di mantenere la sua integrità sotto gli stress di vulcanizzazione, vapore e pulizia che fanno parte del processo.

di Jos Uijlenbroek, uno dei fondatori e vice presidente di Ferm RFID Solutions, una divisione di FineLine Technologies

Articolo tradotto da:
Tire Business

Topic:
RFID, Smart Manufacturing

 

Multimac Srl  -   800 593 293  -   info@multimac.it  -   P.Iva 01281830289  -   Company info  -   Privacy  -   Sitemap  -   Copyright © 2018. All rights reserved.

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi