Maklaus e Datalogic: come aumentare Qualità e Quantità di Produzione grazie ai processori di visione MX-E

Maklaus e Datalogic: come aumentare Qualità e Quantità di Produzione grazie ai processori di visione MX-E

13 Settembre 2017
<<Datalogic>> Maklaus è un'azienda di punta nel settore della progettazione e produzione di macchinari per la lavorazione di film estensibile e per la perforazione di materiale in movimento, impiegati nel settore industriale, agricolo e alimentare. L’azienda, con sedi a Sesto Calende (Varese) e Reggello (Firenze), è leader mondiale per soluzioni meccaniche per la perforazione e il taglio di fori di dimensioni e forme differenti,  sistemi di perforazione con laser e sistemi di micro-perforazione a caldo e a freddo.

Maklaus ha perfezionato nel tempo la propria tecnologia di macro-foratura, micro-foratura e lavorazione a laser, permettendo una perforazione di grande qualità e precisione, su materiale in movimento, ad elevata velocità, come film plastico e carta. Le unità di perforazione Maklaus hanno la possibilità di personalizzare completamente l'intera macchina, modulando ogni aspetto in base alle esigenze del cliente: ogni struttura di supporto è realizzata in base alla larghezza ed alla tipologia di materiale che dovrà passare in lavorazione, mentre le teste di perforazione sono definite in base alla tipologia e allo spessore del materiale lavorato, definendo la forma e la dimensione del foro.

Tra i macchinari per la trasformazione di film vi sono i ribobinatori, completamente automatici, per film estensibile, pre-stirato, film ad uso alimentare, stretch film con aria, mini-roll e macchine da stampa. Le macchine ribobinatrici Maklaus possono essere configurate e personalizzate in base ai prodotti e sono adatte sia per produttori di film plastico con elevate capacità produttive, sia per piccoli trasformatori e distributori.

LA SFIDA
Si definiscono prodotti ortofrutticoli di IV gamma frutta, verdura e ortaggi freschi, confezionati e pronti per il consumo. Il comparto dei cosiddetti ready-to-eat ha avuto una crescita senza eguali: in dieci anni il suo mercato è cresciuto del 376%, raggiungendo quasi il miliardo di euro di fatturato e aprendo spazi nuovi per prodotti considerati maturi, con margini di profitto molto elevati. Il confezionamento è parte fondamentale del processo di conservazione dei prodotti di IV gamma, chiamato a fornire funzioni aggiuntive rispetto a quelle tradizionali di contenimento, poiché i prodotti devono mantenere caratteristiche di freschezza a lungo. La vita commerciale delle insalate, della frutta e degli ortaggi di IV gamma (shelf-life) ha una durata media di 5-7 giorni, del tutto simile a quella dei prodotti freschi e le modalità di confezionamento giocano un ruolo fondamentale nel prolungamento della conservabilità dei vegetali.

In particolare, la permeabilità del film deve permettere un congruo scambio fra O₂ e CO₂, in modo da ritardare l’imbrunimento o la perdita di colore e la crescita microbica degli alimenti. Succede però che proprio il confezionamento causi l’insorgere di cattivi odori e di condensa dell’umidità sulla superficie interna della confezione, con conseguente crescita microbica e fermentazione.

Maklaus è parte fondamentale di questo processo. La sua macchina per la micro-foratura a laser permette la realizzazione di fori su pellicola del diametro compreso tra i 50 e i 200 micron, ad una velocità di 300 metri al minuto. Questo genere di foratura di altissima qualità e precisione è quella utilizzata per il confezionamento di prodotti di IV gamma, basti pensare agli incarti di insalata già pronta che troviamo nei supermercati, la cui superficie ruvida rivela al tatto la micro-foratura della confezione, atta ad evitare le alterazioni metaboliche dovute ad anossia. Fori così piccoli però, sono invisibili all’occhio dell’operatore, che è costretto a fermare le macchine per attuare controlli a campione. Se la foratura non viene eseguita correttamente, il prodotto è destinato a marcire e il cliente, non potendo controllare manualmente interi bancali, non può far altro che buttare via quelli in cui è stato rilevato un pezzo non forato. Maklaus, sempre alla ricerca di innovazioni e soluzioni volte ad aumentare la soddisfazione dei propri clienti, ha quindi cercato il modo di ovviare a questo genere di sprechi e rallentamenti della produzione.

LA SOLUZIONE
Maklaus ha scelto di dotarsi dei sistemi di visione Datalogic.
La serie di processori di visione MX-E con connettività GigE, equipaggiati con il potente software IMPACT di Datalogic vanta una velocità di calcolo senza precedenti ed è ideale per rispondere alle sfide di visione più difficili. L’utilizzo combinato del processore di visione MX-E con la nuova generazione di camere ultra rapide E-Series, dotate di sensore CMOS monocromatico o a colori, rappresentano una soluzione di visione ultra performante, ma allo stesso tempo semplice da utilizzare.

Maklaus ha così completato l’impianto nell’arco di un anno, spinta anche dall’entusiasmo dei suoi stessi clienti, che hanno ravvisato nel progetto la possibilità di ottenere maggiori garanzie di qualità e una riduzione dei costi sostenuti. Il nuovo sistema di visione infatti, non solo rileva che effettivamente venga eseguita la perforatura, ma misura il diametro dei fori. Se non viene rilevata alcuna attività di perforatura, il sistema blocca automaticamente la macchina, consentendo all’operatore di verificare il tutto in tempo reale, ponendo immediato rimedio ad eventuali malfunzionamenti. Essendo connesso al sistema interno di Maklaus, il processore inoltre, aumenta o diminuisce automaticamente la potenza del laser, a seconda del movimento del film, affinché i fori siano del diametro prestabilito, senza alcun fermo macchina ulteriore. L’operatore può monitorare l’intero processo da uno schermo TV, con la massima visibilità.

I RISULTATI
Grazie ai processori di visione Datalogic, Maklaus ha potuto:
- Aumentare la produzione
- Potenziare la propria offerta tecnologica
- Aumentare la qualità della propria fornitura
- Evitare fermi macchina anche per due turni consecutivi
- Aumentare il parco clienti e la Customer Satisfaction
- Consentire ai propri clienti, che tipicamente realizzano profitto su grandi quantità, di aumentare i guadagni grazie all’aumento della produzione stessa

Articolo tratto da:
Datalogic

Topic:
Datalogic, Automation, Food & Beverage

 

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi