5 tendenze nella Supply Chain del 2017 guidate dalla Tecnolgia Cloud

5 tendenze nella Supply Chain del 2017 guidate dalla Tecnolgia Cloud

12 Settembre 2017
<<Business>> La tecnologia Cloud sta trasformando la gestione della supply chain e le operazioni logistiche. Con l'arrivo del 2017, l'analisi dell'impatto che il cloud ha avuto sulle tendenze della supply chain fornisce preziosi indizi sui cambiamenti che devono ancora essere apportati.

Non c'è dubbio che la tecnologia cloud ha trasformato la gestione della supply chain e le operazioni logistiche. Il cloud ha svolto un ruolo fondamentale nell'efficienza della catena di approvvigionamento negli ultimi anni, ne è indiscutibilmente un pilastro. Con l'avvicinarsi della fine del 2017, l'analisi dell'impatto che il cloud ha avuto sulle tendenze della supply chain fornisce preziosi indizi sui cambiamenti che devono ancora essere apportati.

ANALISI AVANZATE E PROCESSO DECISIONALE BASATO SUI DATI GUIDATO DALL'INTERNET DELLE COSE

Uno dei maggiori vantaggi per l'industria della supply chain resi possibili dal cloud computing è la capacità di sfruttare potenti strumenti analitici per prendere decisioni più intelligenti, velocizzare la logistica e migliorare sia l'efficienza che l'accuratezza del flusso dei prodotti. Nel 2017, le organizzazioni dedite alla supply chain hanno abbondanti opportunità di sfruttare l'analitica ad ogni turno.

Una tendenza particolare che sta rendendo l'analisi analitica più veloce e più facilmente accessibile è la sempre maggiore diffusione dell'internet delle cose (IoT). Sono finiti i giorni dell'inserimento manuale dei dati e la necessità per gli esseri umani di aggregare e analizzare i dati provenienti da fonti multiple. Con l'avvento dell'internet degli oggetti, i dispositivi sono abilitati e connessi al cloud, trasmettendo automaticamente i dati aziendali essenziali a sistemi centralizzati, dove possono essere analizzati meccanicamente e tradotti in intuizioni attuabili. Naturalmente, il processo decisionale spetta ancora agli esseri umani, ma i professionisti della supply chain management (SCM) che sfruttano le capacità dell'internet degli oggetti possono prendere decisioni guidate dai dati più rapidamente che mai - informate da dati in tempo reale.

MIGLIORE SICUREZZA DEL CLOUD PER UNA SUPPLY CHAIN PIÙ PROTETTA

Nei primi tempi del cloud computing, le imprese erano spesso esitanti nell'adottarlo, mettendo in dubbio la sicurezza dei dati non direttamente sotto il controllo localmente dell'azienda. Nel 2017, tuttavia, tali preoccupazioni stanno gradualmente diminuendo. I fornitori di cloud stanno migliorando con robuste offerte di sicurezza dell'infrastruttura, e molti provider pubblici, privati e ibridi sono conformi ai principali standard normativi come PCI DSS, HIPAA, FedRAMP, SOX e altro ancora.

Le aziende sono ancora responsabili della protezione dei propri dati nel cloud. Tuttavia, gli organismi di regolamentazione sono sempre più consapevoli del valore della tecnologia cloud e gli standard aggiornati stanno cominciando a delineare i requisiti di conformità in questo contesto, rendendo più facile per le aziende adottare la tecnologia cloud con fiducia. C'è anche un'ampia selezione di fornitori di servizi di sicurezza cloud di terze parti che possono aiutare le società di supply chain e di logistica a proteggere i loro dati.

LA GESTIONE DELLA SUPPLY CHAIN PASSA ALLE APPLICAZIONI SAAS

L'aumento del cloud ha portato ad una crescita generalizzata delle applicazioni SaaS (Software as a Service) in quasi tutti i settori industriali. Mentre le applicazioni SCM tradizionali si sono spostate nel cloud, le organizzazioni della supply chain si affidano più che mai alle applicazioni SaaS.

I vantaggi del SaaS rispetto al tradizionale software on-premise sono molti. In primo luogo, le app SaaS sono più accessibili, il che significa che i professionisti della supply chain e della logistica possono accedere ai dati e alle applicazioni critiche sia su strada che in ufficio, da qualsiasi dispositivo collegato. Anche l'accessibilità economica è un vantaggio. Ospitando i dati in modo sicuro nel cloud e pagando solo l'infrastruttura di storage e l'infrastruttura di cui hanno bisogno, le aziende possono eliminare la necessità di mantenere i data center in loco, che non solo sono costosi, ma hanno una tecnologia che diventa rapidamente obsoleta.

Inoltre, le applicazioni SaaS sono più facili da gestire. Il software viene aggiornato centralmente - e le informazioni vengono aggiornate in tempo reale - il che significa che i dipendenti in viaggio o in altri luoghi hanno sempre accesso alle informazioni più aggiornate. Ci sono molte applicazioni SaaS per la gestione del magazzino e applicazioni software SCM, che permettono alle aziende di gestire l'intera supply chain dal cloud.

L'AUTOMAZIONE AUMENTA L'EFFICIENZA DELLA CATENA DI FORNITURA

L'automazione è sempre più alla portata di tutte le organizzazioni della supply chain, grazie al cloud e alle tecnologie correlate. I processi una volta eseguiti manualmente - dalla raccolta dei dati alla condivisione delle informazioni sia all'interno che all'esterno dell'azienda - possono ora essere completamente automatizzati, richiedendo un intervento umano minimo o nullo.

Se automatizzare troppo presto può essere rischioso, i vantaggi dell'automazione sono difficili da ignorare. La chiave è valutare attentamente i processi manuali che possono essere ottimizzati con automazione parziale o completa pur mantenendo l'integrità del processo.

SI PREVEDE CHE LE AZIENDE INTEGRATE SUPERERANNO LA CONCORRENZA

Il cloud ha anche semplificato l'integrazione, rendendo più semplice che mai per le aziende avere stack software completamente integrati per gestire ogni aspetto dell'organizzazione. Integrando le applicazioni, lo stack software di un'azienda può funzionare come un unico sistema centrale.

Il software integrato facilita anche la condivisione dei dati, riducendo ulteriormente i processi manuali e migliorando i dati di un'organizzazione, consentendo alle aziende di ottenere informazioni più comprensibili grazie a una visione completa di tutte le metriche che contano. Secondo IRMS360.com, le aziende integrate stanno superando la concorrenza del 20 per cento. Le piattaforme open-source e SaaS rendono la connessione di vari sistemi aziendali un compito semplice, e poiché le capacità di integrazione sono molto richieste, molti fornitori di software stanno preparando integrazioni popolari out-of-the-box.

Quindi, come possono le organizzazioni della supply chain raggiungere l'avanguardia di queste tendenze tecnologiche? In primo luogo, abbracciare la potenza dei big data e fornire la tecnologia necessaria per capitalizzarli. Ciò significa dotare gli asset con etichette con codici a barre, codici QR o etichette RFID, fornire ai dipendenti tecnologie indossabili e dare ai vostri team un accesso immediato ai dati in tempo reale sul campo e sul posto, passando da applicazioni legacy in loco ad alternative SaaS.

Scegliete applicazioni software che si integrino perfettamente con gli altri sistemi e le altre soluzioni, semplificando così la condivisione dei dati in tempo reale in tutti i reparti. Quando si è pronti a portare avanti l'automazione, una valutazione dei processi esistenti è volta a determinare quali processi manuali esistenti possono essere ulteriormente ottimizzati automatizzando alcuni o tutti i processi.

Le aziende che sfruttano le più recenti tecnologie e tendenze rese possibili dal cloud saranno meglio posizionate per adottare le tecnologie più recenti che sono già all'orizzonte. Rimanendo all'avanguardia dell'adozione della tecnologia, potrai equiparare il campo di gioco con i concorrenti più grandi ed essere pronto per il successo entrando nel 2018.

Articolo tradotto da:
Business

Topic:
Supply Chain, Cloud, Transport & Logistics

 

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi