Servizi Logistici differenziati forniscono vantaggi competitivi per le Aziende del settore Chimico

Servizi Logistici differenziati forniscono vantaggi competitivi per le Aziende del settore Chimico

12 Luglio 2017
<<DHL>> Le aziende chimiche che forniscono i clienti con soluzioni di servizi logistici differenziati in aggiunta ai prodotti, potrebbero essere i leader di domani in un'industria mondiale che si prevede raggiungerà un valore di 5,6mila miliardi di dollari entro il 2035, secondo un nuovo studio condotto da DHL Global Forwarding, specialista del trasporto aereo e marittimo del gruppo Deutsche Post DHL. Il servizio di logistica differenziato - commissionato da DHL e sviluppato da Kompetenzgruppe Chemielogistik insieme alla società chimica globale Evonik Industries - presenta due strumenti per aiutare le aziende chimiche a passare ad un approccio più accentuato sulla clientela e al servizio.

Michael O'Hara, Global Head of Chemicals di DHL Global Forwarding, ha dichiarato: "Con la logistica B-to-B che diventa più orientata al servizio e per i clienti commerciali che richiedono esperienze simili a quelle dell’e-commerce, il vantaggio competitivo non è più determinato dal solo prodotto, ma sempre più dal pacchetto di servizi logistici che circondano l'offerta del prodotto stesso. Quando questa tendenza cresce, le soluzioni logistiche reattive diventano non solo ‘belle da avere’, ma una caratteristica decisiva di differenziazione. I produttori chimici che possono modificare strategicamente e rapidamente la loro visione tradizionale e offrire servizi logistici differenziati creeranno vantaggi competitivi, aumenteranno la fedeltà dei clienti e la loro bottom line. Per aiutare le aziende chimiche a far sì che questa transizione avvenga in modo strategico, il white paper offre due strumenti per costruire modelli aziendali differenziati per le società chimiche del domani".

Sviluppati da Kompetenzgruppe Chemielogistik, un team indipendente di esperti in logistica per il settore chimico, e Evonik Industries, i due strumenti - Logistics Service Cube e Cost-Benefit Scale - sono stati progettati per aiutare gli operatori del settore chimico a prendere le decisioni migliori mentre si addentrano in un nuovo e inesplorato territorio. Il Logistics Service Cube consente un approccio più sistematico per identificare i giusti livelli di servizio logistico per il prodotto, il tipo di catena di fornitura e il segmento dei clienti. Per definire le strategie di logistica efficaci è necessario che le aziende chimiche, i fornitori di logistica e i clienti finali debbano lavorare insieme.

La scala costi-benefici (Cost-Benefit Scale) fornisce una metodologia per l'azione e l'implementazione - un modo per "quantificare" l'impatto dei servizi logistici differenziati prima di decidere quale livello perseguire. La capacità di quantificare l'impatto fornisce la trasparenza e una migliore valutazione del rischio su elementi come i ricavi, i prezzi di vendita e i costi di logistica.

Thomas Nieszner, Global Chemical Sponsor di DHL Global Forwarding, ha dichiarato: "I servizi logistici differenziati rendono la vita più facile per il cliente e consentono alle aziende chimiche di aggiungere un valore straordinario - è una situazione in cui tutti vincono. Con servizi logistici personalizzati, le aziende chimiche possono fornire ai clienti i giusti prodotti nelle giuste quantità, nel posto e nel momento corretto - ogni volta".

I vantaggi dei servizi logistici differenziati
Per aziende chimiche, i vantaggi dei servizi logistici differenziati includono la fornitura delle giuste quantità nei tempi previsti; la capacità di coprire le fluttuazioni delle richieste da parte dei clienti senza ritardi; costi logistici ragionevoli e prevedibilità e affidabilità delle consegne.
Come area relativamente nuova di opportunità per le imprese chimiche, i "primi movers" possono stabilire un reale vantaggio competitivo, soprattutto quando si tratta di fidelizzazione dei clienti. Ancora più importante, con la crescita prevista del settore e il più ampio spostamento verso un approccio orientato al servizio B2B, questo è uno sviluppo che le aziende chimiche non possono permettersi di ignorare.

Angelos Orfanos, Global Head of Marketing & Sales di DHL Global Forwarding, ha dichiarato: "La sfida immediata per le aziende chimiche è trovare la giusta strategia per soddisfare i cambiamenti della domanda e scegliere la differenziazione adeguata dei servizi. Ciò richiede una collaborazione di alto livello, dal top management alla produzione, alla catena di fornitura fino al marketing e alle vendite. Gli strumenti descritti nel nostro nuovo whitepaper aiuteranno il management a progredire in uno scenario molto complesso".

Scarica l'Infografica.

Scarica il Whitepaper.

Articolo tradotto da:
DHL

 

Login

Per poter acquistare i prodotti sul nostro sito è necessario accedere con la propria email e password.

Accedi

Password dimenticata?
Non possiedi i dati di accesso? Registrati

Chiudi